Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
BibbiaEDU-logo

Vangelo di Giovanni 20

Gesù è risorto

Il primo giorno della settimana, la mattina presto, Maria di Màgdala va verso la tomba, mentre è ancora buio, e vede che la pietra è stata tolta dall’ingresso.
Rimandi
20,1 Il primo giorno della settimana Gv 20,19; At 20,7. — Maria di Màgdala Mt 27,56+.
Note al Testo
20,1 la mattina presto: Giovanni gioca con due termini incompatibili: «all’alba» e «ancora nelle tenebre», alludendo forse anche a quelle che Maria, ignara della risurrezione di Gesù, porta dentro di sé.
Allora corre da Simon Pietro e dall’altro discepolo, il prediletto di Gesù, e dice: «Hanno portato via il Signore dalla tomba e non sappiamo dove l’hanno messo!».
Rimandi
20,2 il discepolo prediletto di Gesù Gv 13,23+. — Hanno portato via il Signore Gv 20,13.
3Allora Pietro e l’altro discepolo uscirono e andarono verso la tomba.
4Andavano tutti e due di corsa, ma l’altro discepolo corse più in fretta di Pietro e arrivò alla tomba per primo.
5Si chinò a guardare le bende che erano in terra, ma non entrò.
Pietro lo seguiva. Arrivò anche lui e entrò nella tomba: guardò le bende in terra
Rimandi
20,6-7 le bende e il lenzuolo Gv 11,44.
Note al Testo
20,6-7 le bende in terra potrebbero rimandare alla risurrezione di Lazzaro, che invece era uscito dal sepolcro ancora bendato (vedi 11,43): a differenza di lui, Gesù risorto non avrà più bisogno di sepoltura!
7e il lenzuolo che prima copriva la testa. Questo non era in terra con le bende, ma stava da una parte, piegato.
8Poi entrò anche l’altro discepolo che era arrivato per primo alla tomba, vide e credette.
Non avevano ancora capito quello che dice la *Bibbia, cioè che Gesù doveva risorgere dai morti.
Rimandi
20,9 la Bibbia, secondo la quale Gesù doveva… Sal 16,10; cfr. Lc 24,26-27.44-46; At 2,27.31; 1 Cor 15,4.
10Allora Pietro e l’altro discepolo tornarono a casa.
Maria *Maddalena vede Gesù

11Maria era rimasta a piangere vicino alla tomba.
A un tratto, chinandosi verso il sepolcro, vide due *angeli vestiti di bianco. Stavano seduti dove prima c’era il corpo di Gesù, uno dalla parte della testa e uno dalla parte dei piedi.
Rimandi
20,12 due angeli Mt 28,2-5; Lc 24,23; cfr. Mc 16,5.
Gli angeli le dissero:
— Donna, perché piangi?
Maria rispose:
— Hanno portato via il mio Signore e non so dove lo hanno messo.
Rimandi
20,13 Hanno portato via il mio Signore Gv 20,2.
Mentre parlava si voltò e vide Gesù in piedi, ma non sapeva che era lui.
Rimandi
20,14 non sapeva che era lui Lc 24,16; Gv 21,4.
15Gesù le disse:
— Perché piangi? Chi cerchi?
Maria pensò che fosse il giardiniere e gli disse:
— Signore, se tu l’hai portato via dimmi dove l’hai messo, e io andrò a prenderlo.
16Gesù le disse:
— Maria!
Lei subito si voltò e gli disse:
— Rabbunì! (che in ebraico vuol dire: *Maestro!).
Gesù le disse:
— Lasciami, perché io non sono ancora tornato al Padre. Va’ e di’ ai miei fratelli che io torno al Padre mio e vostro, al Dio mio e vostro.
Rimandi
20,17 Lasciami cfr. Gv 14,28; 16,5-7. — miei fratelli Mt 28,10; Rm 8,29; cfr. Eb 2,11-12.
Note al Testo
20,17 lasciami: altri: non mi trattenere. Il passaggio di Gesù da questo mondo al Padre fa sì che i discepoli abbiano con lui un rapporto diverso.
18Allora Maria di Màgdala andò dai discepoli e disse: «Ho visto il Signore!». Poi riferì tutto quel che Gesù le aveva detto.
Gesù appare ai suoi discepoli

La sera di quello stesso giorno, il primo della settimana, i *discepoli se ne stavano con le porte chiuse per paura dei capi ebrei. Gesù venne, si fermò in piedi in mezzo a loro e li salutò dicendo: «La pace sia con voi».
Rimandi
20,19 il primo giorno della settimana Gv 20,1+. — per paura dei capi ebrei Gv 7,13+. — porte chiuse Gv 20,26. — Gesù venne Gv 14,3.18-19; 16,16; cfr. Mt 18,20; 28,20; Ap 1,7.
Poi mostrò ai discepoli le mani e il fianco, ed essi si rallegrarono di vedere il Signore.
Rimandi
20,20 le mani e il fianco Gv 19,34; 20,25.27; cfr. Lc 24,39. — gioia dei discepoli nel rivedere il Signore Mt 28,8; Lc 24,41.52; Gv 15,11; 16,20.22; 17,13.
Note al Testo
20,20 le mani e il fianco: cioè le tracce della crocifissione e del colpo di lancia.
Gesù disse di nuovo: «La pace sia con voi. Come il Padre ha mandato me, così io mando voi».
Rimandi
20,21 mandati Mt 28,19; Mc 16,15; Lc 24,47; At 1,8. — come Gesù Gv 17,18.
Poi soffiò su di loro e disse: «Ricevete lo *Spirito Santo.
Rimandi
20,22 soffiò su di loro Gn 2,7; Ez 37,9.
Note al Testo
20,22 soffiò: il gesto allude alla prima creazione dell’uomo (vedi Genesi 2,7): la risurrezione è segno e inizio di una creazione nuova.
A chi perdonerete i peccati, saranno perdonati; a chi non li perdonerete, non saranno perdonati».
Rimandi
20,23 perdonare, non perdonare Mt 16,19+.
Gesù e Tommaso

Uno dei dodici discepoli, Tommaso, detto Gemello, non era con loro quando Gesù era venuto.
Rimandi
20,24 Tommaso, detto Gemello Gv 11,16+.
Gli altri discepoli gli dissero:
— Abbiamo veduto il Signore.
Tommaso replicò:
— Se non vedo il segno dei chiodi nelle sue mani, se non tocco col dito il segno dei chiodi e se non tocco con la mia mano il suo fianco, io non crederò.
Rimandi
20,25 le sue mani, il suo fianco Gv 19,34; 20,20.
Otto giorni dopo, i discepoli erano di nuovo lì, e c’era anche Tommaso con loro. Le porte erano chiuse. Gesù venne, si fermò in piedi in mezzo a loro e li salutò: «La pace sia con voi».
Rimandi
20,26 porte chiuse Gv 20,19.
27Poi disse a Tommaso:
— Metti qui il dito e guarda le mani; accosta la mano e tocca il mio fianco. Non essere incredulo, ma credente!
28Tommaso gli rispose:
— Mio Signore e mio Dio!
Gesù gli disse:
— Tu hai creduto perché hai visto; beati quelli che hanno creduto senza aver visto!
Rimandi
20,29 senza aver visto! 1 Pt 1,8; cfr. Gv 17,20.
Perché è stato scritto questo libro

Ci sono ancora molti altri segni miracolosi che Gesù fece davanti ai suoi discepoli e che non sono scritti in questo libro;
Rimandi
20,30 molti altri segni miracolosi Gv 21,25.
Note al Testo
20,30-31 Ci sono ancora… in lui: altri: Gesù, in presenza dei suoi discepoli, fece molti altri segni che non sono stati scritti in questo libro. Ma questi sono stati scritti, perché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio, e perché, credendo, abbiate la vita nel suo nome.
ma questi fatti sono stati scritti perché crediate che Gesù è il *Messia e il *Figlio di Dio, e perché egli vi dia la vita, se credete in lui.
Rimandi
20,31 fede e vita eterna Gv 3,15-16; 1 Gv 5,13.

Rimandi

20,1 Il primo giorno della settimana Gv 20,19; At 20,7. — Maria di Màgdala Mt 27,56+.
20,2 il discepolo prediletto di Gesù Gv 13,23+. — Hanno portato via il Signore Gv 20,13.
20,6-7 le bende e il lenzuolo Gv 11,44.
20,9 la Bibbia, secondo la quale Gesù doveva… Sal 16,10; cfr. Lc 24,26-27.44-46; At 2,27.31; 1 Cor 15,4.
20,12 due angeli Mt 28,2-5; Lc 24,23; cfr. Mc 16,5.
20,13 Hanno portato via il mio Signore Gv 20,2.
20,14 non sapeva che era lui Lc 24,16; Gv 21,4.
20,17 Lasciami cfr. Gv 14,28; 16,5-7. — miei fratelli Mt 28,10; Rm 8,29; cfr. Eb 2,11-12.
20,19 il primo giorno della settimana Gv 20,1+. — per paura dei capi ebrei Gv 7,13+. — porte chiuse Gv 20,26. — Gesù venne Gv 14,3.18-19; 16,16; cfr. Mt 18,20; 28,20; Ap 1,7.
20,20 le mani e il fianco Gv 19,34; 20,25.27; cfr. Lc 24,39. — gioia dei discepoli nel rivedere il Signore Mt 28,8; Lc 24,41.52; Gv 15,11; 16,20.22; 17,13.
20,21 mandati Mt 28,19; Mc 16,15; Lc 24,47; At 1,8. — come Gesù Gv 17,18.
20,22 soffiò su di loro Gn 2,7; Ez 37,9.
20,23 perdonare, non perdonare Mt 16,19+.
20,24 Tommaso, detto Gemello Gv 11,16+.
20,25 le sue mani, il suo fianco Gv 19,34; 20,20.
20,26 porte chiuse Gv 20,19.
20,29 senza aver visto! 1 Pt 1,8; cfr. Gv 17,20.
20,30 molti altri segni miracolosi Gv 21,25.
20,31 fede e vita eterna Gv 3,15-16; 1 Gv 5,13.

Note al Testo

20,1 la mattina presto: Giovanni gioca con due termini incompatibili: «all’alba» e «ancora nelle tenebre», alludendo forse anche a quelle che Maria, ignara della risurrezione di Gesù, porta dentro di sé.
20,6-7 le bende in terra potrebbero rimandare alla risurrezione di Lazzaro, che invece era uscito dal sepolcro ancora bendato (vedi 11,43): a differenza di lui, Gesù risorto non avrà più bisogno di sepoltura!
20,17 lasciami: altri: non mi trattenere. Il passaggio di Gesù da questo mondo al Padre fa sì che i discepoli abbiano con lui un rapporto diverso.
20,20 le mani e il fianco: cioè le tracce della crocifissione e del colpo di lancia.
20,22 soffiò: il gesto allude alla prima creazione dell’uomo (vedi Genesi 2,7): la risurrezione è segno e inizio di una creazione nuova.
20,30-31 Ci sono ancora… in lui: altri: Gesù, in presenza dei suoi discepoli, fece molti altri segni che non sono stati scritti in questo libro. Ma questi sono stati scritti, perché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio, e perché, credendo, abbiate la vita nel suo nome.