Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5

Giacomo

3 Fratelli, non siate in molti a voler diventare *maestri degli altri. Sapete infatti che noi maestri saremo giudicati da Dio in modo particolarmente severo.
3,1 a voler… maestri: altri: a fare da maestri.
3,1 diventare maestri Rm 12,7; 1Cor 12,28-29; Ef 4,11.
Tutti commettiamo molti errori. Se uno non commette mai errori in quel che dice, è un uomo perfetto, capace di dominare se stesso.
3,2 perfetto Gc 1,4+.
3 Noi mettiamo il morso alla bocca dei cavalli, per fare in modo che ci ubbidiscano, ed è così che possiamo dominare tutto il loro corpo.
4 Guardate le navi: anche se grandi e spinte da un vento molto forte, per mezzo di un piccolissimo timone vengono guidate là dove vuole il pilota.
5 Così anche la lingua: è una piccola parte del corpo, ma può vantarsi di grosse imprese. Un focherello può incendiare tutta una grande foresta.
La lingua è come un fuoco. È come una cosa malvagia messa dentro di noi, e che porta il contagio in tutto il corpo. Essa infiamma tutta la vita con un fuoco che viene dall’inferno.
3,6 la lingua e tutto il corpo Mt 12,36-37; 15,11.18-19. — l’inferno Mt 5,22+.
7 L’uomo è capace di domare gli animali di ogni specie: bestie selvatiche, uccelli, rettili, pesci…; e di fatto li ha domati.
La lingua, invece, nessuno è capace di domarla. Essa è cattiva, sempre in movimento, piena di veleno mortale.
3,8 Essa… in movimento: oppure: è un male ribelle.
3,8 la lingua piena di veleno mortale Sal 140,4 (Rm 3,13).
Noi usiamo la lingua per lodare il Signore che è nostro Padre, ma anche per maledire gli uomini che Dio ha fatto simili a sé.
3,9 gli uomini a immagine di Dio Gn 1,26-27; 1Cor 11,7.
10 Dalla stessa bocca escono parole di preghiera e parole di maledizione. Fratelli, questo non deve avvenire.
11 Forse che da una stessa fonte può uscire insieme acqua buona e acqua amara? No!
12 Nessun albero di fichi produce olive, e nessuna vite produce fichi. Così una sorgente d’acqua salata non può dare acqua da bere.
13 Qualcuno, tra voi, pensa di essere saggio e intelligente? Bene! Lo faccia vedere con i fatti, comportandosi bene; mostri insieme gentilezza e saggezza.
14 Se invece il vostro cuore è pieno di amara gelosia e di voglia di litigare, fate a meno di vantarvi e non dite menzogne che offendono la verità.
Una saggezza di questo genere non viene da Dio: è sapienza di questo mondo, materiale, diabolica.
3,15 saggezza che viene da Dio Gc 1,5.17.
Infatti dove regnano la gelosia e la voglia di litigare, ci sono disordini e cattiverie di ogni genere.
3,16 dove regnano… litigare: altri: dove c’è invidia e contesa.
Invece la saggezza che viene da Dio è assolutamente pura; è pacifica, comprensiva, docile, ricca di bontà e di opere buone; è senza ingiuste preferenze e senza alcuna ipocrisia.
3,17 frutti della saggezza cfr. Gal 5,22-25. — pacifica Mt 5,9; Eb 12,11; 1Pt 3,10-11. — docile Mt 5,5; Gc 1,21; 1Pt 3,4.16.
Le persone che creano la pace attorno a sé sono come seminatori che raccolgono nella pace il loro frutto: una vita giusta.
3,18 pace e giustizia Is 32,17; Eb 12,11. — Le persone che creano la pace Mt 5,9.

Note nel testo

3,1a voler… maestri: altri: a fare da maestri.
3,1diventare maestri Rm 12,7; 1Cor 12,28-29; Ef 4,11.
3,2perfetto Gc 1,4+.
3,6la lingua e tutto il corpo Mt 12,36-37; 15,11.18-19. — l’inferno Mt 5,22+.
3,8Essa… in movimento: oppure: è un male ribelle.
3,8la lingua piena di veleno mortale Sal 140,4 (Rm 3,13).
3,9gli uomini a immagine di Dio Gn 1,26-27; 1Cor 11,7.
3,15saggezza che viene da Dio Gc 1,5.17.
3,16dove regnano… litigare: altri: dove c’è invidia e contesa.
3,17frutti della saggezza cfr. Gal 5,22-25. — pacifica Mt 5,9; Eb 12,11; 1Pt 3,10-11. — docile Mt 5,5; Gc 1,21; 1Pt 3,4.16.
3,18pace e giustizia Is 32,17; Eb 12,11. — Le persone che creano la pace Mt 5,9.