Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

BibbiaEDU-logo

Atti degli Apostoli 3

Pietro guarisce uno storpio

Un giorno Pietro e Giovanni salivano al *Tempio. Erano le tre del pomeriggio, l’ora della preghiera.
Rimandi
3,1 Pietro e Giovanni At 1,13; 3,11; 4,7.13; 8,14. — preghiera del pomeriggio At 10,3.9.30.
Presso la porta del Tempio che si chiamava la «Porta Bella» stava un uomo, storpio fin dalla nascita. Lo portavano là ogni giorno, ed egli chiedeva l’elemosina a quelli che entravano nel Tempio.
Rimandi
3,2 fin dalla nascita Gv 9,1; At 14,8.
3Appena vide Pietro e Giovanni che stavano per entrare, domandò loro l’elemosina.
4Ma Pietro, insieme a Giovanni, lo fissò negli occhi e disse: «Guardaci!».
5Quell’uomo li guardò, sperando di ricevere da loro qualcosa.
Pietro invece gli disse: «Soldi non ne ho, ma quello che ho te lo do volentieri: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina».
Rimandi
3,6 nel nome di Gesù Cristo At 3,16; 4,10; 16,18.
7Poi lo prese per la mano destra e lo aiutò ad alzarsi.
In quell’istante le gambe e le caviglie del malato diventarono robuste.
Con un salto si mise in piedi e cominciò a camminare. Poi entrò nel Tempio con gli *apostoli: camminava, anzi saltava per la gioia e lodava Dio.
Rimandi
3,8 Con un salto si mise in piedi At 1,10. — lodava Dio Lc 18,43; At 2,47; 10,46; 11,18; 13,48; 21,20; cfr. 12,23.
9Vedendolo camminare e lodare Dio, tutta la gente
lo riconobbe: era proprio lui, quello che stava alla «Porta Bella» del Tempio. Così rimasero tutti pieni di stupore e di meraviglia per quello che gli era accaduto.
Rimandi
3,10 lo riconobbe Gv 9,8. — pieni di stupore per l’accaduto Lc 5,26; 7,16 ecc.; At 2,12; 8,13; 14,11; 28,6.
Pietro annunzia la potenza di Gesù risorto

Mentre quell’uomo cercava di trattenere Pietro e Giovanni, tutta la gente, piena di meraviglia, corse verso di loro nel portico detto di Salomone.
Rimandi
3,11 nel portico di Salomone Gv 10,23; At 5,12.
Note al Testo
3,11 portico detto di Salomone: vedi nota a Giovanni 10,32.
12Vedendo ciò, Pietro si rivolse alla folla con queste parole: «Uomini d’Israele, perché vi meravigliate di questa guarigione? Voi ci guardate come se fossimo stati noi a far camminare quest’uomo, noi con le nostre forze e con le nostre preghiere.
Invece è stato Dio, il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri. Con questa guarigione Dio ha manifestato il glorioso potere di Gesù, suo servo; proprio quel Gesù che voi avete consegnato alle autorità e avete accusato ingiustamente davanti a Pilato, anche se lui aveva deciso di liberarlo.
Rimandi
3,13 Dio di Abramo… Es 3,6; Mt 22,32; Mc 12,26; At 7,32. — ha manifestato il glorioso potere di Gesù Is 52,13; Gv 13,32; cfr. At 3,26; 4,27.30. — Pilato aveva deciso di liberare Gesù Lc 23,14-23; Gv 18,38-40; 19,12-15.
«Voi avete fatto condannare il Santo e il Giusto e avete preferito chiedere la liberazione di un criminale.
Rimandi
3,14 il Santo At 2,27; 13,35. — il Giusto At 7,52; 22,14. — un criminale preferito a Gesù Mt 27,20-21; Mc 15,7.11.12.
Note al Testo
3,14 il Santo e il Giusto: due titoli dati a Gesù dalla Chiesa primitiva (vedi Isaia 53,11). — avete preferito chiedere: altri: avete chiesto.
Così avete messo a morte Gesù, che dà la vita a tutti. Ma Dio lo ha fatto risorgere dai morti, e noi ne siamo testimoni.
Rimandi
3,15 voi avete messo a morte… Dio lo ha fatto risorgere At 4,10; 5,30. — testimoni At 1,8+.
Ed è per la fede nel nome di Gesù che quest’uomo che voi vedete e conoscete ha riacquistato le forze. Gesù gli ha dato la fede e con la sua potenza lo ha completamente guarito alla presenza di tutti voi.
Note al Testo
3,16 è per la fede nel nome di Gesù: spesso nella Bibbia il nome equivale alla persona. — completamente: parlando di «guarigione completa» Luca intende certamente alludere al fatto che Gesù è salvatore di tutto l’uomo, e non solo guaritore del suo corpo.
«Fratelli, so bene che voi e i vostri capi avete agito contro Gesù senza sapere quello che stavate facendo.
Rimandi
3,17 senza sapere Lc 23,34; At 13,27; 17,30; 2 Cor 3,14-16; 1 Tm 1,13.
Ma Dio, in questo modo, ha portato a compimento quello che aveva annunziato per mezzo dei *profeti, e cioè che il suo *Messia doveva soffrire.
Rimandi
3,18 annunzio profetico delle sofferenze del Messia Lc 24,27.44.46. — compimento At 1,16; 2,16-21.33; 3,20-21; 4,25-28; 13,23.27-29.32-37; 15,14-19; cfr. 1 Cor 15,3-4.
Cambiate vita, dunque, e ritornate a Dio, perché Dio perdoni i vostri peccati!
Rimandi
3,19 appello a cambiare vita (alla conversione) Mt 3,2+; At 2,38; 17,30. — conversione e perdono dei peccati At 2,38; 5,31.
20«Così il Signore farà venire per voi i tempi della sua consolazione e vi manderà Gesù, il Messia, che egli vi aveva destinato.
Tuttavia, per il momento, Gesù deve restare in cielo fino a quando non verrà il tempo nel quale tutte le cose saranno rinnovate, come aveva detto Dio stesso per mezzo dei suoi santi profeti.
Rimandi
3,21 piano di Dio e necessità Lc 2,49; 4,43; 9,22 ecc.; At 1,16.21; 2,23; 4,12; 5,29; 9,16; 14,22; 19,21; 20,35; 23,11; 27,24. — rinnovamento di tutte le cose Mt 17,11; At 1,6; cfr. 2 Pt 3,13; Ap 21,1-5.
«Mosè infatti disse: Il Signore, il vostro Dio, farà sorgere un profeta come me e sarà uno del vostro popolo. Dovrete ascoltare tutto ciò che vi dirà.
Rimandi
3,22 Dt 18,15.18 (cfr. At 7,37). — il profeta simile a Mosè Mt 21,11+.
Note al Testo
3,22 Questo versetto riporta alcune parole di Deuteronomio 18,19 e un comando di esclusione dal popolo che viene ripetuto molte volte nella Bibbia (vedi Levitico 7,20; 17,4.9.14 ecc.; Numeri 9,13 ecc.).
23Chiunque non ascolterà questo profeta sarà escluso dal popolo di Dio e distrutto.
24Anche tutti i profeti che hanno parlato dopo Samuele hanno annunziato quello che è accaduto in questi giorni».
«Per voi hanno parlato i profeti, per voi Dio ha fatto un patto di *alleanza con i vostri padri quando disse ad Abramo: Attraverso i tuoi discendenti io benedirò tutti i popoli della terra.
Rimandi
3,25 promessa di Dio ad Abramo Gn 22,18; 26,4 (cfr. Gn 12,3; 18,18; Gal 3,8).
Note al Testo
3,25 benedirò tutti i popoli della terra: vedi nota a Gàlati 3,8.
Per questo Dio ha fatto risorgere il suo servo Gesù e lo ha mandato a portarvi la sua salvezza, a voi prima che agli altri, perché ognuno si converta dalla sua vita cattiva».
Rimandi
3,26 a voi prima At 2,39; 13,46; Rm 1,16.

Rimandi

3,1 Pietro e Giovanni At 1,13; 3,11; 4,7.13; 8,14. — preghiera del pomeriggio At 10,3.9.30.
3,2 fin dalla nascita Gv 9,1; At 14,8.
3,6 nel nome di Gesù Cristo At 3,16; 4,10; 16,18.
3,8 Con un salto si mise in piedi At 1,10. — lodava Dio Lc 18,43; At 2,47; 10,46; 11,18; 13,48; 21,20; cfr. 12,23.
3,10 lo riconobbe Gv 9,8. — pieni di stupore per l’accaduto Lc 5,26; 7,16 ecc.; At 2,12; 8,13; 14,11; 28,6.
3,11 nel portico di Salomone Gv 10,23; At 5,12.
3,13 Dio di Abramo… Es 3,6; Mt 22,32; Mc 12,26; At 7,32. — ha manifestato il glorioso potere di Gesù Is 52,13; Gv 13,32; cfr. At 3,26; 4,27.30. — Pilato aveva deciso di liberare Gesù Lc 23,14-23; Gv 18,38-40; 19,12-15.
3,14 il Santo At 2,27; 13,35. — il Giusto At 7,52; 22,14. — un criminale preferito a Gesù Mt 27,20-21; Mc 15,7.11.12.
3,15 voi avete messo a morte… Dio lo ha fatto risorgere At 4,10; 5,30. — testimoni At 1,8+.
3,17 senza sapere Lc 23,34; At 13,27; 17,30; 2 Cor 3,14-16; 1 Tm 1,13.
3,18 annunzio profetico delle sofferenze del Messia Lc 24,27.44.46. — compimento At 1,16; 2,16-21.33; 3,20-21; 4,25-28; 13,23.27-29.32-37; 15,14-19; cfr. 1 Cor 15,3-4.
3,19 appello a cambiare vita (alla conversione) Mt 3,2+; At 2,38; 17,30. — conversione e perdono dei peccati At 2,38; 5,31.
3,21 piano di Dio e necessità Lc 2,49; 4,43; 9,22 ecc.; At 1,16.21; 2,23; 4,12; 5,29; 9,16; 14,22; 19,21; 20,35; 23,11; 27,24. — rinnovamento di tutte le cose Mt 17,11; At 1,6; cfr. 2 Pt 3,13; Ap 21,1-5.
3,22 Dt 18,15.18 (cfr. At 7,37). — il profeta simile a Mosè Mt 21,11+.
3,25 promessa di Dio ad Abramo Gn 22,18; 26,4 (cfr. Gn 12,3; 18,18; Gal 3,8).
3,26 a voi prima At 2,39; 13,46; Rm 1,16.

Note al Testo

3,11 portico detto di Salomone: vedi nota a Giovanni 10,32.
3,14 il Santo e il Giusto: due titoli dati a Gesù dalla Chiesa primitiva (vedi Isaia 53,11). — avete preferito chiedere: altri: avete chiesto.
3,16 è per la fede nel nome di Gesù: spesso nella Bibbia il nome equivale alla persona. — completamente: parlando di «guarigione completa» Luca intende certamente alludere al fatto che Gesù è salvatore di tutto l’uomo, e non solo guaritore del suo corpo.
3,22 Questo versetto riporta alcune parole di Deuteronomio 18,19 e un comando di esclusione dal popolo che viene ripetuto molte volte nella Bibbia (vedi Levitico 7,20; 17,4.9.14 ecc.; Numeri 9,13 ecc.).
3,25 benedirò tutti i popoli della terra: vedi nota a Gàlati 3,8.