Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22

Apocalisse

4 Dopo questi messaggi ebbi una visione: c’era una porta aperta nel cielo, e la voce che avevo udita prima, forte come uno squillo di tromba, mi disse: «Sali quassù, e ti mostrerò ciò che deve ancora accadere».
4,1 il cielo aperto Ez 1,1; Mc 1,10; Gv 1,51; Ap 19,11.
Sull’istante, lo *Spirito Santo si impadronì di me. C’era un trono nel cielo, e sul trono sedeva uno dall’aspetto splendente, come pietre preziose, diaspro e cornalina. Il trono era circondato da un arcobaleno luminoso come lo smeraldo.
4,3 arcobaleno: la stessa parola greca può anche significare aureola.smeraldo: vedi nota a 21,11.19.20.
4,3 visione della gloria divina Ez 1,26-28.
Intorno al trono c’erano altri ventiquattro troni, e su di essi sedevano ventiquattro *anziani vestiti di tuniche bianche, con corone d’oro sul capo.
4,4 gli anziani di Israele Es 3,16; 24,1.9; Nm 11,16; 1Re 8,1. — vestiti di tuniche bianche Ap 3,4+. — corone Ap 3,11.
Dal trono venivano lampi e colpi di tuono. Sette fiaccole accese, simbolo dei sette spiriti di Dio, ardevano davanti al trono
4,5 lampi e colpi di tuono… Es 19,16; Ez 1,13; Ap 8,5; 11,19; 16,18. — fiaccole accese Ez 1,13; Zc 4,2. — sette spiriti Ap 1,4+.
e, di fronte, si stendeva un mare che sembrava di vetro, limpido come cristallo. Al centro, ai quattro lati del trono, stavano quattro esseri viventi, pieni d’occhi, davanti e dietro.
4,6 mare di cristallo Ap 15,2; cfr. Es 24,10; Ez 1,22. — quattro esseri viventi Ez 1,5-21; 10,14; Ap 19,4.
7 Il primo essere vivente somigliava a un leone, il secondo a un torello, il terzo aveva viso d’uomo, il quarto somigliava a un’aquila in volo.
Ognuno dei quattro esseri viventi aveva sei ali, ed era pieno di occhi su tutto il corpo e anche sotto le ali. Continuamente, giorno e notte, ripetevano: «Santo, santo, santo è il Signore, il Dio dominatore universale, che era, che è e che viene».
4,8 sei ali Is 6,2. — Santo, santo, santo Is 6,3. — dominatore universale Ap 1,8+. — che era, che è e che viene Ap 1,4+.
Ogni volta che gli esseri viventi cantavano un inno di lode, di gloria e di ringraziamento a colui che siede sul trono, che è il Dio vivente per sempre,
4,9 il trono di Dio Ap 4,2+. — il Dio vivente Dn 4,31; 12,7.
10 i ventiquattro anziani si inginocchiavano davanti a lui, e adoravano il Dio che vive per sempre. Essi gettavano le loro corone ai piedi del trono e cantavano:
11 «Dio nostro e Signore nostro, tu hai creato tutte le cose, e queste esistono perché tu l’hai voluto. Perciò sei degno di ricevere la gloria, l’onore e la potenza».

Note nel testo

4,1il cielo aperto Ez 1,1; Mc 1,10; Gv 1,51; Ap 19,11.
4,3visione della gloria divina Ez 1,26-28.
4,4gli anziani di Israele Es 3,16; 24,1.9; Nm 11,16; 1Re 8,1. — vestiti di tuniche bianche Ap 3,4+. — corone Ap 3,11.
4,5lampi e colpi di tuono… Es 19,16; Ez 1,13; Ap 8,5; 11,19; 16,18. — fiaccole accese Ez 1,13; Zc 4,2. — sette spiriti Ap 1,4+.
4,6mare di cristallo Ap 15,2; cfr. Es 24,10; Ez 1,22. — quattro esseri viventi Ez 1,5-21; 10,14; Ap 19,4.
4,8sei ali Is 6,2. — Santo, santo, santo Is 6,3. — dominatore universale Ap 1,8+. — che era, che è e che viene Ap 1,4+.
4,9il trono di Dio Ap 4,2+. — il Dio vivente Dn 4,31; 12,7.
4,3arcobaleno: la stessa parola greca può anche significare aureola.smeraldo: vedi nota a 21,11.19.20.