Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22

Apocalisse 20

I martiri regnano con Cristo per mille anni

Poi vidi scendere dal cielo un *angelo che teneva in mano la chiave del mondo sotterraneo e una lunga catena.
Rimandi
20,1 il mondo sotterraneo Ap 9,1+.
L’angelo afferrò il drago, il serpente antico, cioè *Satana, il *diavolo, e lo incatenò per mille anni,
Rimandi
20,2 il serpente antico Ap 12,9+.
3lo gettò nel mondo sotterraneo, ne chiuse l’entrata e la sigillò sopra di lui. Così il drago non avrebbe più ingannato nessuno per mille anni. Alla fine dei mille anni però, dev’essere sciolto per un tempo breve.
Poi vidi, seduti in trono, coloro che Dio ha incaricato di giudicare: vidi le anime dei decapitati, uccisi perché si erano messi dalla parte di Gesù e della *parola di Dio, e vidi quelli che non si erano mai inginocchiati davanti al mostro e alla sua statua e non hanno avuto il suo marchio segnato sulla fronte o sulla mano. Tornarono in vita e regnarono con *Cristo per mille anni.
Rimandi
20,4 troni Dn 7,9.22.27; Mt 19,28; Lc 22,30; 1 Cor 6,2. — martiri Ap 6,9+. — parola di Dio e testimonianza Ap 1,2+. — adorazione del mostro Ap 13,8+. — marchio del mostro Ap 13,16+. — regnarono con Cristo Ap 5,10+.
5Gli altri morti non tornarono in vita finché non furono passati i mille anni. Questa è la prima risurrezione.
Beati quanti partecipano alla prima risurrezione! Essi appartengono al Signore, e la seconda morte non ha nessun potere su di loro; anzi, essi saranno *sacerdoti di Dio e di Cristo, e regneranno con lui per mille anni.
Rimandi
20,6 la seconda morte Ap 2,11+. — sacerdoti Ap 1,6+.
La seconda battaglia finale e la sconfitta di Satana

7Quando saranno trascorsi i mille anni, Satana sarà liberato dalla sua prigione,
e andrà a convincere Gog e Magòg e tutti i popoli del mondo numerosi come la sabbia del mare, e li radunerà per la guerra.
Note al Testo
20,8 Gog e Magòg: da Ezechiele 38-39 venivano così designate le nazioni nemiche del popolo di Dio, sconfitte alla fine dei tempi.
Eccoli, dilagano su tutta la terra e assediano il campo di quelli che appartengono al Signore, la città che egli ama. Ma giù dal cielo venne un fuoco che li divorò,
Rimandi
20,9 assediano la città Lc 21,20.24.
e il diavolo che li ingannava fu gettato nel lago di fuoco e di zolfo, dove c’erano già il mostro e il falso *profeta. Lì saranno tormentati giorno e notte, per sempre.
Rimandi
20,10 lago di fuoco Ap 19,20.
Il giudizio definitivo

11Vidi poi un grande trono bianco e colui che vi stava seduto. Cielo e terra fuggirono davanti a lui, e non ci fu più posto per loro.
Allora vidi i morti, grandi e piccoli, in piedi davanti al trono. Furono aperti i libri, e fu aperto anche un altro libro, quello della vita. I morti furono giudicati secondo le loro opere, come stava scritto in quei libri.
Rimandi
20,12 i libri Dn 7,10. — il libro della vita Ap 3,5+. — secondo le loro opere Ap 2,23+.
13Anche il mare restituì i suoi morti: così pure la morte restituì quelli che essa custodiva nel mondo sotterraneo, e ciascuno fu giudicato secondo le sue opere.
Poi la morte e il soggiorno dei morti furono scagliati nel lago di fuoco: questa è la seconda morte.
Rimandi
20,14 la morte scagliata nel lago di fuoco 1 Cor 15,26.54; Ap 21,4.
15E chi non fu trovato iscritto nel libro della vita venne gettato anch’egli nel lago di fuoco.

Rimandi

20,1 il mondo sotterraneo Ap 9,1+.
20,2 il serpente antico Ap 12,9+.
20,4 troni Dn 7,9.22.27; Mt 19,28; Lc 22,30; 1 Cor 6,2. — martiri Ap 6,9+. — parola di Dio e testimonianza Ap 1,2+. — adorazione del mostro Ap 13,8+. — marchio del mostro Ap 13,16+. — regnarono con Cristo Ap 5,10+.
20,6 la seconda morte Ap 2,11+. — sacerdoti Ap 1,6+.
20,9 assediano la città Lc 21,20.24.
20,10 lago di fuoco Ap 19,20.
20,12 i libri Dn 7,10. — il libro della vita Ap 3,5+. — secondo le loro opere Ap 2,23+.
20,14 la morte scagliata nel lago di fuoco 1 Cor 15,26.54; Ap 21,4.

Note al Testo

20,8 Gog e Magòg: da Ezechiele 38-39 venivano così designate le nazioni nemiche del popolo di Dio, sconfitte alla fine dei tempi.