Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22

Apocalisse 11

I due testimoni

Poi mi fu data una canna adatta a misurare, con questo ordine: «Alzati, misura il *santuario di Dio e l’*altare, e conta le persone che adorano nel santuario;
Rimandi
11,1 una canna adatta a misurare Ez 40,3; Zc 2,5-6; Ap 21,15.
il cortile esterno del santuario, però, non misurarlo, perché è stato lasciato per i nemici di Dio. Per quarantadue mesi essi calpesteranno Gerusalemme, la città santa,
Rimandi
11,2-3 la città santa calpestata Sal 79,1; Is 63,18; Lc 21,24. — quarantadue mesi = 3 anni 1/2 = 1260 giorni Dn 7,25; 12,7; Ap 12,6.14; 13,5.
Note al Testo
11,2 quarantadue mesi: cioè tre anni e mezzo, la metà di sette anni, 1260 giorni (v. 3).
ma ai miei due testimoni darò la possibilità di annunziare la mia parola per milleduecentosessanta giorni, vestiti a lutto con ruvido panno».
Note al Testo
11,3 vestiti a lutto: vestirsi di sacco indicava lutto e pentimento (vedi Geremia 6,26).
I due testimoni sono i due ulivi e i due candelabri che stanno di fronte al Signore della terra.
Rimandi
11,4 i due ulivi Zc 4,3.11-14.
Se qualcuno tenterà di far loro del male, dalla loro bocca uscirà un fuoco, e distruggerà i loro nemici. Così morirà chiunque cerchi di far loro del male.
Rimandi
Essi hanno il potere di chiudere il cielo e di impedire che piova, per tutto il tempo che annunziano la *parola di Dio. Possono anche cambiare l’acqua in sangue e colpire la terra con ogni sorta di flagelli, tutte le volte che vorranno.
Rimandi
11,6 potere di chiudere il cielo 1 Re 17,1; Gc 5,17. — cambiare l’acqua in sangue Ap 8,8+.
Quando poi avranno finito di annunziare la mia parola, il mostro che sale dal mondo sotterraneo li assalirà, li sconfiggerà e li ucciderà.
Rimandi
11,7 il mostro che sale dal mondo sotterraneo Dn 7,3; Ap 13,1; 17,8. — farà guerra ai due testimoni Dn 7,7.21; Ap 12,17; 13,7.
I loro cadaveri rimarranno esposti nella piazza della grande città, chiamata simbolicamente «Sòdoma» ed «Egitto», là dove il loro Signore fu crocifisso.
Rimandi
11,8 Sòdoma (depravazione) Gn 18-19; Dt 29,22; 32,32; Is 1,9-10; Ger 23,14; Ez 16,46. — Egitto (oppressione e idolatria) Es 13,14; Is 19,1-3; Sap 11,15-16; 12,23-27; 15,16.
9Per tre giorni e mezzo, gente di ogni popolo e razza, lingua e nazione, starà a guardare i loro cadaveri e non li lascerà seppellire;
10e gli abitanti della terra faranno festa scambiandosi regali e rallegrandosi della morte dei due testimoni, perché erano stati un tormento per tutti gli abitanti della terra.
Ma dopo i tre giorni e mezzo, un soffio di vita verrà da Dio ed entrerà in loro: si alzeranno in piedi, e tutti quelli che li osserveranno resteranno atterriti.
Rimandi
11,11 rianimati da Dio Ez 37,5.10.
Poi udranno una voce forte che viene dal cielo e dice: «Venite quassù». Allora saliranno verso il cielo con la nuvola, mentre i loro nemici staranno a guardare.
Rimandi
11,12 ascensione 2 Re 2,11.
13Nello stesso istante avviene un gran terremoto. Un decimo della città crolla: settemila persone sono uccise dal terremoto, e gli altri rimangono atterriti e lodano il Dio del cielo.
14E questa è la seconda sventura. Ma ecco che sta venendo la terza.
La settima tromba

Il settimo *angelo suonò la tromba, e si fecero udire nel cielo voci forti che gridavano:
«Ora comincia nel mondo
il regno di Dio nostro Signore
e del suo *Cristo.
Un regno per i secoli eterni».
Rimandi
11,15 il regno del Signore Es 15,18; Sal 2,2; 10,16; 22,28-29; Dn 2,44; 7,14; Abd 21; Zc 14,9; Ap 12,10; 19,6.
I ventiquattro *anziani, seduti sui loro troni davanti a Dio, si inginocchiarono con la faccia a terra e adorarono Dio,
Rimandi
11,16 ventiquattro anziani Ap 7,11+.
dicendo:
«O Signore, Dio dominatore dell’universo,
che sei e che eri,
noi ti ringraziamo
perché hai preso in mano
il potere che ti appartiene
e hai cominciato a regnare.
Rimandi
11,17 dominatore dell’universo Ap 1,8+. — che sei e che eri Ap 1,4+.
I popoli si sono sollevati contro di te,
ma è giunta l’ora della resa dei conti,
è venuto il momento di giudicare i morti,
di ricompensare i *profeti tuoi servi,
e quanti sono tuoi e rispettano il tuo nome,
piccoli e grandi,
il momento di distruggere tutti quelli che rovinano la terra».
Rimandi
11,18 sollevazione dei popoli Sal 2,1; 46,7. — i profeti tuoi servi Ap 10,7+. — quanti rispettano il tuo nome Sal 115,13.
Il *tempio di Dio che è nel cielo si aprì, e apparve l’arca dell’alleanza. E ci furono lampi e scoppi di tuono, un terremoto e una tempesta di grandine.
Rimandi
11,19 l’arca dell’alleanza Es 25,10; 1 Re 8,1.6; 2 Cr 5,7; 2 Mac 2,5; Ap 5,5. — lampi e scoppi di tuono… Ap 4,5+.

Rimandi

11,1 una canna adatta a misurare Ez 40,3; Zc 2,5-6; Ap 21,15.
11,2-3 la città santa calpestata Sal 79,1; Is 63,18; Lc 21,24. — quarantadue mesi = 3 anni 1/2 = 1260 giorni Dn 7,25; 12,7; Ap 12,6.14; 13,5.
11,4 i due ulivi Zc 4,3.11-14.
11,6 potere di chiudere il cielo 1 Re 17,1; Gc 5,17. — cambiare l’acqua in sangue Ap 8,8+.
11,7 il mostro che sale dal mondo sotterraneo Dn 7,3; Ap 13,1; 17,8. — farà guerra ai due testimoni Dn 7,7.21; Ap 12,17; 13,7.
11,8 Sòdoma (depravazione) Gn 18-19; Dt 29,22; 32,32; Is 1,9-10; Ger 23,14; Ez 16,46. — Egitto (oppressione e idolatria) Es 13,14; Is 19,1-3; Sap 11,15-16; 12,23-27; 15,16.
11,11 rianimati da Dio Ez 37,5.10.
11,12 ascensione 2 Re 2,11.
11,15 il regno del Signore Es 15,18; Sal 2,2; 10,16; 22,28-29; Dn 2,44; 7,14; Abd 21; Zc 14,9; Ap 12,10; 19,6.
11,16 ventiquattro anziani Ap 7,11+.
11,17 dominatore dell’universo Ap 1,8+. — che sei e che eri Ap 1,4+.
11,18 sollevazione dei popoli Sal 2,1; 46,7. — i profeti tuoi servi Ap 10,7+. — quanti rispettano il tuo nome Sal 115,13.
11,19 l’arca dell’alleanza Es 25,10; 1 Re 8,1.6; 2 Cr 5,7; 2 Mac 2,5; Ap 5,5. — lampi e scoppi di tuono… Ap 4,5+.

Note al Testo

11,2 quarantadue mesi: cioè tre anni e mezzo, la metà di sette anni, 1260 giorni (v. 3).
11,3 vestiti a lutto: vestirsi di sacco indicava lutto e pentimento (vedi Geremia 6,26).