Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

INTRODUZIONE
AL LIBRO DI TOBIA

Caratteristiche principali

Il racconto si presenta come una storia familiare edificante, nella quale le vicende dell’anziano e piissimo Tobi si intrecciano con quelle del figlio Tobia e della giovane Sara, che diverrà sua moglie. La narrazione ha soprattutto lo scopo di insegnare la fedeltà alla legge di Dio, l’amore tra genitori e figli e tra marito e moglie, il ricordo dei morti, la pratica dell’elemosina.
Autore e ambiente storico

Il libro di Tobia è arrivato a noi in lingua greca, ma originariamente era in ebraico o aramaico. Lo dimostrano alcuni frammenti del testo, scritti nelle due lingue, trovati nelle grotte di Qumran. Il testo greco è giunto a noi in due principali redazioni, che, per comodità, chiameremo «testo lungo» e «testo breve». Questa traduzione segue il testo lungo, ma le sue note rimandano a volte al testo breve.
Il libro di Tobia colloca la vicenda narrata in un’epoca più antica (la famiglia di Tobi è stata condotta in esilio a Ninive dagli Assiri), ma riflette la religiosità ebraica caratteristica del III o II secolo a.C.
Schema
— Sofferenza e preghiera di Tobi e di Sara 1,1-3,17 — Viaggio e nozze di Tobia 4,1-9,6 — Ritorno di Tobia 10,1-12,22 — Cantico di Tobi 13,1-14,1 — Epilogo 14,2-15