Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

BibbiaEDU-logo

Siracide 27

1molti imbrogliano per amore dei soldi
e chi vuole arricchire non va tanto per il sottile.
2Un chiodo si conficca nella fessura tra due pietre
e la disonestà si insinua tra compra e vendita.
3Se uno non si impegna a fondo per restare fedele al Signore,
ben presto manderà la sua casa in rovina.
Puoi giudicare uno da come parla

4Scopri la crusca solo quando usi il setaccio
e i difetti di una persona quando la senti parlare.
5Come il forno mette alla prova i vasi di argilla
così i ragionamenti che uno fa mostrano quel che vale.
Come il frutto rivela se il coltivatore è capace,
così le parole fanno conoscere il sentimento di una persona:
Rimandi
27,6 il frutto dell’albero Mt 7,16-20 par.; 12,33-37 par.
7non lodare nessuno se prima non l’hai sentito parlare
perché è nei discorsi che si manifesta.
La giustizia

8Se cerchi la giustizia, la raggiungerai
e la potrai indossare come un manto stupendo.
9Gli uccelli fanno il nido con quelli della loro specie,
così la lealtà è di casa con quelli che la praticano.
Invece, come il leone sta in agguato per la preda,
così il peccato per quelli che fanno cose ingiuste.
Rimandi
27,10 il peccato come un leone 21,2+.
I discorsi dei saggi e degli insensati

11Chi crede in Dio parla sempre in modo sensato,
mentre lo stolto cambia come la luna.
12Non perdere tempo con un simile tipo,
fermati invece a lungo con persone sagge.
I discorsi degli stupidi sono disgustosi
e il loro riso è un’indecenza.
Rimandi
27,13 il riso degli stupidi Qo 7,3-6.
14I loro continui giuramenti fanno rizzare i capelli;
quando litigano, gli altri si tappano le orecchie.
Il litigio dei superbi finisce nel sangue,
e ascoltare i loro insulti è cosa penosa.
Rimandi
27,15 un litigio finisce nel sangue 22,24+.
I segreti

Se sveli un segreto, tradisci la fiducia di tutti
e non troverai più un vero amico.
Rimandi
27,16 un segreto 22,22+.
17Tu ama il tuo amico e restagli fedele,
ma se riveli quel che ti ha confidato
non andare più a cercarlo,
18perché, come uno perde una persona che muore,
così tu perdi ogni rapporto con l’amico.
19Come ti lasci scappare di mano un uccello,
così, se perdi il tuo amico, non lo riavrai più:
20egli è come una gazzella sfuggita al tuo laccio,
non inseguirlo perché è già troppo lontano.
21Una ferita si può ancora fasciare
e dopo certi insulti ti puoi anche riconciliare,
ma se hai svelato un segreto, devi mettere da parte ogni speranza.
Ipocriti e falsi

Chi strizza l’occhio sta preparando un colpo grosso
e nessuno potrà più fermarlo.
Rimandi
27,22-23 ipocrisia 1,29; 19,26-28; Prv 26,24-25+.
27,22 strizzare l’occhio Sal 35,19; Prv 6,13; 10,10.
Note al Testo
27,22 e nessuno… fermarlo: altri: ma chi lo conosce sta lontano da lui.
Quando parla davanti a te, è tutto miele
e si mostra entusiasta per quel che gli dici;
ma alle tue spalle cambierà discorso
e traviserà il tuo pensiero.
Rimandi
27,23 Quando parla è tutto miele 12,16+.
Note al Testo
27,23 traviserà il tuo pensiero: altri: e t’insidierà con le tue stesse parole.
24Io detesto un sacco di gente, ma nessuno come lui,
e neanche il Signore lo può sopportare.
Se uno butta in aria un sasso, può cadergli in testa,
e chi vuol colpire a tradimento ferisce anche se stesso.
Rimandi
27,25-27 contraccolpo Sal 57,7+; Prv 26,27+; Qo 10,8.
27,25 colpire a tradimento 22,22+.
26Chi scava una fossa, può finirci dentro,
e chi prepara una trappola ci rimarrà incastrato,
27perché il male ricade su chi lo fa,
senza che lui sappia da che parte viene.
28Il superbo insulta e deride gli altri,
ma la vendetta lo aspetta al varco come un leone.
29Finiranno in trappola quelli che godono quando un credente sbaglia
e la pagheranno ancor prima di morire.
Il perdono

Rancore e collera sono cose orrende
eppure sono il pane quotidiano del peccatore.
Rimandi
27,30—28,7 rancore 10,6; Lv 19,18+; Mt 5,23-24; 6,12-15; 18,21-35; Lc 6,37; Col 3,13.

Rimandi

27,6 il frutto dell’albero Mt 7,16-20 par.; 12,33-37 par.
27,10 il peccato come un leone 21,2+.
27,13 il riso degli stupidi Qo 7,3-6.
27,15 un litigio finisce nel sangue 22,24+.
27,16 un segreto 22,22+.
27,22-23 ipocrisia 1,29; 19,26-28; Prv 26,24-25+.
27,22 strizzare l’occhio Sal 35,19; Prv 6,13; 10,10.
27,23 Quando parla è tutto miele 12,16+.
27,25-27 contraccolpo Sal 57,7+; Prv 26,27+; Qo 10,8.
27,25 colpire a tradimento 22,22+.
27,30—28,7 rancore 10,6; Lv 19,18+; Mt 5,23-24; 6,12-15; 18,21-35; Lc 6,37; Col 3,13.

Note al Testo

27,22 e nessuno… fermarlo: altri: ma chi lo conosce sta lontano da lui.
27,23 traviserà il tuo pensiero: altri: e t’insidierà con le tue stesse parole.