Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Salmi 55 54

54
Lamento di un uomo tradito dagli amici
1Per il direttore del coro. Con strumenti a corda. Poema cantato di Davide.

O Dio, ascolta la mia preghiera,
non nasconderti quando t’invoco.

Rimandi
55,2 tendi l’orecchio Sal 17,1; 71,2+; 86,6.
3Prestami attenzione e rispondimi:
mi lamento preso da tristi pensieri,
4sono turbato dalle grida dei nemici,
dall’aggressione dei malvagi.
Riversano su di me la loro cattiveria,
mi perseguitano con furore.

5Mi sento scoppiare il cuore,
mi ha afferrato il terrore della morte.
Sono pieno di paura e timore,
schiacciato dallo spavento.

Rimandi
55,6 paura e timore Gb 4,14.
Mi son detto: «Avessi ali di colomba,
volerei via, andrei a posarmi altrove.
Rimandi
55,7 Avessi ali Sal 139,9.
Fuggirei in un luogo lontano,
passerei la notte nel deserto.
Rimandi
55,8 fuggire lontano, nel deserto Ger 9,1.
9M’affretterei a trovare un riparo
dal vento impetuoso della tempesta».

Signore, rendi vani e confusi i loro discorsi.
Ho visto in città discordia e violenza:
Rimandi
55,10 rendi confusi i loro discorsi Gn 11,1-9.
giorno e notte si aggirano sulle sue mura.
In città regnano dolore e miseria;
Rimandi
55,11 si aggirano Sal 59,7.
12il delitto dilaga al suo interno,
oppressione e inganno non lasciano le sue piazze.

13Non è un mio nemico a insultarmi:
questo potrei sopportarlo.
Non è un mio avversario ad assalirmi:
a lui potrei sfuggire.
Ma sei tu, uno dei miei compagni,
un conoscente, un amico!

Rimandi
55,14 un conoscente Sal 41,10; Ger 9,3; Mic 7,6.
15Stavamo volentieri insieme,
insieme andavamo al tempio del Signore.

La morte si abbatta su di loro,
scendano vivi nel mondo dei morti,
pieni come sono di cattiveria.

Rimandi
55,16 scendere vivi nel regno dei morti Nm 16,33.
Io grido a Dio: il Signore mi salverà.
Rimandi
55,17 Io grido a Dio Sal 3,5+.
A sera, all’alba e a mezzogiorno
io piango e sospiro;
egli ascolta la mia voce.
Rimandi
55,18 a sera, all’alba, a mezzogiorno Dn 6,11.
Mi ha liberato quando mi assalivano,
quando una folla mi circondava.
Note al Testo
55,19 Il testo del v. 19 è particolarmente difficile, e le traduzioni possono quindi essere diverse tra loro.
Dio mi ascolti e li copra di vergogna,
lui che regna da sempre!
Essi non cambieranno mai
mai avranno timor di Dio.

Rimandi
55,20 che regna da sempre Sal 29,10.
Uno di loro alza la mano contro il suo amico,
non ha rispetto di alcun accordo.
Note al Testo
55,21 Uno: altri: Ognuno.
A parole è dolce e gentile,
ma in cuor suo prepara la guerra.
I suoi discorsi sembrano lisci come l’olio;
in realtà feriscono come pugnali.
Rimandi
55,22 parlare da ipocrita Sal 5,10; 12,3+. — parole pungenti Sal 57,5; 59,8; 64,4.
Affida il tuo peso al Signore;
egli ti darà aiuto,
mai permetterà che un giusto soccomba!

Rimandi
55,23 Affida il tuo peso al Signore Sal 37,5; 1 Pt 5,7.
E tu, o Dio, farai sprofondare tra i morti
quegli uomini sanguinari e ingannatori.
La loro vita sarà stroncata
ma io avrò fiducia in te.
Rimandi
55,24 vita stroncata Sal 102,25. — aver fiducia in Dio Sal 9,11+; 56,4-5; 62,6.9; 71,5; 84,13; 86,2; 91,2; 104,27; 112,7; 115,9-11; 125,1; 143,8; Is 26,4; Ger 17,7.
Note al Testo
55,24 La loro vita sarà stroncata: senso dell’espressione ebraica: non giungeranno alla metà dei loro giorni.

Rimandi

55,2 tendi l’orecchio Sal 17,1; 71,2+; 86,6.
55,6 paura e timore Gb 4,14.
55,7 Avessi ali Sal 139,9.
55,8 fuggire lontano, nel deserto Ger 9,1.
55,10 rendi confusi i loro discorsi Gn 11,1-9.
55,11 si aggirano Sal 59,7.
55,14 un conoscente Sal 41,10; Ger 9,3; Mic 7,6.
55,16 scendere vivi nel regno dei morti Nm 16,33.
55,17 Io grido a Dio Sal 3,5+.
55,18 a sera, all’alba, a mezzogiorno Dn 6,11.
55,20 che regna da sempre Sal 29,10.
55,22 parlare da ipocrita Sal 5,10; 12,3+. — parole pungenti Sal 57,5; 59,8; 64,4.
55,23 Affida il tuo peso al Signore Sal 37,5; 1 Pt 5,7.
55,24 vita stroncata Sal 102,25. — aver fiducia in Dio Sal 9,11+; 56,4-5; 62,6.9; 71,5; 84,13; 86,2; 91,2; 104,27; 112,7; 115,9-11; 125,1; 143,8; Is 26,4; Ger 17,7.

Note al Testo

55,19 Il testo del v. 19 è particolarmente difficile, e le traduzioni possono quindi essere diverse tra loro.
55,21 Uno: altri: Ognuno.
55,24 La loro vita sarà stroncata: senso dell’espressione ebraica: non giungeranno alla metà dei loro giorni.