Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Salmi 38 37

37
Supplica di un malato grave
1Salmo di Davide. Per ricordare.

Signore, non rimproverarmi con ira,
non castigarmi con collera!
Rimandi
38,2 non con ira Sal 6,2+.
Sono bersaglio delle tue frecce;
su di me si è abbattuta la tua mano.

Rimandi
38,3 le tue frecce Gb 6,4; 16,13.
Il mio corpo è segnato
dai colpi della tua collera.
Le mie ossa sono malate
a causa del mio peccato.
Rimandi
38,4 Il mio corpo è segnato Is 1,5-6.
Sono immerso nelle colpe:
un peso troppo grande per me.

Rimandi
38,5 sono immerso Esd 9,6. — nelle colpe Sal 40,13.
6Sono coperto di piaghe nauseanti;
questo è il risultato della mia follia.
Cammino curvo e sono sfinito,
passo i miei giorni nel lutto.
Rimandi
38,7 curvo e sfinito Sal 35,14; 42,10.
8La febbre mi consuma fino al midollo,
nulla di sano rimane in me.
Mi sento schiacciato e abbattuto,
sono pieno di grida e lamenti.

Rimandi
38,9 schiacciato Sal 102,4-6.
Signore, tu conosci i miei desideri,
sei attento ai miei gemiti:
Rimandi
38,10 sei attento ai miei gemiti Es 2,24; 6,5; Sal 5,2; 79,11.
Il cuore è agitato, le forze se ne vanno,
mi si spegne la luce negli occhi.
Rimandi
38,11 vista indebolita Sal 6,8; 31,10-11.
Le mie piaghe allontanano da me amici e compagni,
anche i miei parenti si tengono a distanza.
Rimandi
38,12 amici e parenti stanno a distanza Sal 31,12+.
Chi cerca la mia morte mi tende insidie,
chi vuol farmi del male mi minaccia:
contro di me complottano tutto il giorno.
Rimandi
38,13 insidie Sal 35,7; 57,7. — complottano Sal 50,20.
Ma io, come un sordo, non ascolto,
come un muto, non apro bocca.
Rimandi
38,14 come un muto Sal 39,2-3+.
15Sono come uno che non sente;
tace e non si difende.

È in te, Signore, la mia sola speranza;
tu, mio Dio, mi darai risposta.
Rimandi
38,16 la speranza in Dio Sal 31,25; cfr. Sal 25,3; 27,14.
Ti chiedo: «Non ridano alle mie spalle;
non facciano i superbi con me, quando vacillo».
Rimandi
38,17 Non ridano alle mie spalle Sal 35,15.19.
18Io sto ormai per cadere,
il mio dolore non mi abbandona.

Sì, confesso il mio peccato,
sono angosciato dal peso delle colpe.
Rimandi
38,19 confesso il mio peccato Sal 32,5+.
I miei nemici sono forti e potenti,
troppi mi odiano senza ragione.
Rimandi
38,20 senza ragione Sal 35,19+.
Mi rendono male per bene,
mi rimproverano di seguire il bene.

Rimandi
38,21 male per bene Sal 35,12+.
Non abbandonarmi, Signore,
non rimanere lontano da me, Dio mio.
Rimandi
38,22 Non abbandonarmi Sal 22,2; 27,9; 71,18; 119,8. — non rimanere lontano Sal 22,12; 35,22; 71,12.
Corri presto in mio aiuto,
o Signore, mia salvezza.
Rimandi
38,23 Corri presto in mio aiuto Sal 22,20.

Rimandi

38,2 non con ira Sal 6,2+.
38,3 le tue frecce Gb 6,4; 16,13.
38,4 Il mio corpo è segnato Is 1,5-6.
38,5 sono immerso Esd 9,6. — nelle colpe Sal 40,13.
38,7 curvo e sfinito Sal 35,14; 42,10.
38,9 schiacciato Sal 102,4-6.
38,10 sei attento ai miei gemiti Es 2,24; 6,5; Sal 5,2; 79,11.
38,11 vista indebolita Sal 6,8; 31,10-11.
38,12 amici e parenti stanno a distanza Sal 31,12+.
38,13 insidie Sal 35,7; 57,7. — complottano Sal 50,20.
38,14 come un muto Sal 39,2-3+.
38,16 la speranza in Dio Sal 31,25; cfr. Sal 25,3; 27,14.
38,17 Non ridano alle mie spalle Sal 35,15.19.
38,19 confesso il mio peccato Sal 32,5+.
38,20 senza ragione Sal 35,19+.
38,21 male per bene Sal 35,12+.
38,22 Non abbandonarmi Sal 22,2; 27,9; 71,18; 119,8. — non rimanere lontano Sal 22,12; 35,22; 71,12.
38,23 Corri presto in mio aiuto Sal 22,20.