Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

INTRODUZIONE
AL LIBRO DI ESTER GRECO

Caratteristiche principali

Tra il libro di Ester ebraico (vedi Introduzione) e quello di Ester greco ci sono somiglianze e differenze che non si possono spiegare con il semplice passaggio da una lingua all’altra. Lo svolgimento del racconto è quasi identico, ma presenta molte differenze: sono diversi i nomi propri e, rispetto all’ebraico, vi sono sei ampie aggiunte (indicate nel testo con le lettere che vanno dalla A alla F). Esse danno all’Ester greco una nota di religiosità molto accentuata. L’aggiunta A racconta un sogno che serve da introduzione all’intero libro e trova la sua spiegazione nell’aggiunta F. Le aggiunte B ed E riportano due documenti appena accennati nell’Ester ebraico. Le aggiunte C e D, con le lunghe preghiere di Mardocheo e di Ester, mostrano che la liberazione degli Ebrei è la risposta di Dio a un popolo che riconosce i suoi peccati.
Schema

La struttura rimane identica a quella del libro di Ester ebraico.
— Ester diventa regina A,1-2,23 — Il complotto contro gli Ebrei 3,1-5,14 — Aman è condannato a morte 6,1-7,10 — Gli Ebrei uccidono i loro nemici 8,1-9,19 — Conclusione 9,20-F,11