Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

INTERCONFESSIONALE

Interconfessionale

BibbiaEDU-logo

Esodo 31

Gli artigiani del santuario
(vedi 35,30-35)

1Il Signore disse ancora a Mosè:
2«Vedi, ho scelto Besalèl, figlio di Urì e nipote di Cur, della tribù di Giuda.
3L’ho riempito del mio spirito per renderlo abile e intelligente, capace in ogni genere di lavoro:
4egli sa fare progetti ed eseguirli in oro, argento e rame;
5egli sa intagliare le pietre da incastonare, scolpire il legno e realizzare ogni genere di lavoro.
6Io gli ho assegnato come compagno Ooliàb, figlio di Achisamàc della tribù di Dan. Inoltre ho reso capaci tutti gli artigiani, perché possano eseguire quanto ti ho comandato di fare:
7la tenda dell’incontro, l’arca con le tavole dei miei insegnamenti, il coperchio per l’arca e tutti gli accessori della tenda;
8la tavola dei pani con i suoi accessori, il candelabro d’oro puro con i suoi accessori, l’altare per l’incenso
9e l’altare dei sacrifici con tutti i suoi accessori, la vasca con il suo piedistallo;
gli abiti liturgici e gli abiti sacri che Aronne e i suoi figli indosseranno per esercitare il loro sacerdozio;
Note al Testo
31,10 liturgici: così secondo l’antica traduzione greca. Il significato della parola ebraica è dubbio.
11l’olio per le consacrazioni e l’incenso profumato per il luogo santo. Essi eseguiranno ogni cosa secondo le istruzioni che ti ho dato».
Il rispetto per il sabato
(vedi 20,8-11; 35,1-3)

12Il Signore disse a Mosè:
13«Rivolgiti agli Israeliti e di’ loro: Dovrete rispettare il sabato: è un segno del legame che c’è tra me e voi per tutte le generazioni; così riconoscerete che sono stato io a scegliervi.
14Rispettate dunque il sabato perché per voi è un giorno sacro. Chi non lo rispetterà e lavora in giorno di sabato, sarà escluso dalla comunità e messo a morte.
Per sei giorni si può lavorare, ma il settimo giorno è sabato, giorno di riposo consacrato a me. Chi lavora in giorno di sabato sarà messo a morte.
Rimandi
31,15 violazione del sabato Nm 15,32-36; Mt 12,1+.
16Gli Israeliti dovranno rispettare il riposo del sabato per tutte le generazioni; si tratta infatti di un impegno per sempre.
17Per sempre questo giorno sarà un segno del legame che c’è tra me e gli Israeliti: io ho fatto il cielo e la terra in sei giorni, ma nel settimo ho smesso il lavoro e mi sono riposato».
Quando il Signore ebbe finito di parlare con Mosè sul monte Sinai, gli diede le due tavole dei suoi insegnamenti: erano due tavole di pietra, scritte da Dio stesso.
Rimandi
31,18 le due tavole degli insegnamenti del Signore 24,12+.

Rimandi

31,15 violazione del sabato Nm 15,32-36; Mt 12,1+.
31,18 le due tavole degli insegnamenti del Signore 24,12+.

Note al Testo

31,10 liturgici: così secondo l’antica traduzione greca. Il significato della parola ebraica è dubbio.