Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_NT

NT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21

Giovanni

NT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

NT greco 5 Μετὰ ταῦτα ⸀ἦν ἑορτὴ τῶν Ἰουδαίων, καὶ ⸀ἀνέβη Ἰησοῦς εἰς Ἱεροσόλυμα.
5,1 ἦν WH Treg NIV ] + ἡ RP • ἀνέβη WH Treg NIV ] + ὁ RP
Interconfessionale Vedendo che c’era tanta gente Gesù salì verso il monte. Si sedette, i suoi *discepoli si avvicinarono a lui
5,1–2 A differenza di Luca (vedi Luca 6,17), Matteo colloca questo discorso su un monte, alludendo a Mosè che sul monte Sinai aveva ricevuto la Legge da Dio; ma Gesù è molto più di un nuovo Mosè: più tardi (vv. 21-48), infatti, parlerà a nome proprio, ponendosi così sullo stesso piano di Dio, autore della Legge.
NT greco ἔστιν δὲ ἐν τοῖς Ἱεροσολύμοις ἐπὶ τῇ προβατικῇ κολυμβήθρα ἡ ἐπιλεγομένη Ἑβραϊστὶ ⸀Βηθεσδά, πέντε στοὰς ἔχουσα·
5,2 Βηθεσδά Treg NIV RP ] Βηθζαθά WH NA
Interconfessionale 5,2 ed egli cominciò a istruirli con queste parole:
NT greco ἐν ταύταις κατέκειτο ⸀πλῆθος τῶν ἀσθενούντων, τυφλῶν, χωλῶν, ⸀ξηρῶν.
5,3 πλῆθος WH Treg NIV ] + πολὺ RP • ξηρῶν WH Treg NIV ] + ἐκδεχομένων τὴν τοῦ ὕδατος κίνησιν. 4 ἄγγελος γὰρ κατὰ καιρὸν κατέβαινεν ἐν τῇ κολυμβήθρᾳ, καὶ ἐτάρασσεν τὸ ὕδωρ· ὁ οὖν πρῶτος ἐμβὰς μετὰ τὴν ταραχὴν τοῦ ὕδατος, ὑγιὴς ἐγίνετο, ᾧ δήποτε κατείχετο νοσήματι. RP
Interconfessionale «Beati quelli che sono poveri di fronte a Dio: Dio dona loro il suo regno.
5,3 di fronte a Dio: altri: in spirito. Si tratta di coloro che nella vita hanno imparato a contare solo su Dio. — Dio… regno: altri: perché di essi è il Regno dei cieli. Così pure in 5,10. 5,3 Beati Mt 11,6; 13,16; 16,17; 24,46; Lc 1,45; 10,23; 11,28; 14,15; Gv 13,17; 20,19; Rm 14,22; 1Pt 3,14; 4,14; Ap 1,3; 14,13; 16,15; 19,9; 20,6; 22,7. — poveri Sal 34,19; 40,18; Mt 11,5.
NT greco ἦν δέ τις ἄνθρωπος ἐκεῖ ⸀τριάκοντα ὀκτὼ ἔτη ἔχων ἐν τῇ ἀσθενείᾳ ⸀αὐτοῦ·
5,5 τριάκοντα Treg RP ] + καὶ WH NIV • αὐτοῦ WH Treg NIV ] - RP
Interconfessionale Beati quelli che non sono violenti: Dio darà loro la terra promessa.
5,5 non violenti Mt 11,29; 21,5; 2Cor 10,1; Gal 3,23; Tt 3,2; 1Pt 3,16.
NT greco 5,6 τοῦτον ἰδὼν ὁ Ἰησοῦς κατακείμενον, καὶ γνοὺς ὅτι πολὺν ἤδη χρόνον ἔχει, λέγει αὐτῷ· Θέλεις ὑγιὴς γενέσθαι;
Interconfessionale Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia: Dio esaudirà i loro desideri.
5,6 hanno fame… giustizia: altri: desiderano ardentemente quello che Dio vuole. 5,6 desiderano ciò che Dio vuole Mt 3,15; 5,10; 6,1.33; 21,32.
NT greco 5,7 ἀπεκρίθη αὐτῷ ὁ ἀσθενῶν· Κύριε, ἄνθρωπον οὐκ ἔχω ἵνα ὅταν ταραχθῇ τὸ ὕδωρ βάλῃ με εἰς τὴν κολυμβήθραν· ἐν ᾧ δὲ ἔρχομαι ἐγὼ ἄλλος πρὸ ἐμοῦ καταβαίνει.
Interconfessionale Beati quelli che hanno compassione degli altri: Dio avrà compassione di loro.
5,7 quelli che hanno compassione Mt 18,33; Gc 2,13.
NT greco λέγει αὐτῷ ὁ Ἰησοῦς· ⸀Ἔγειρε ἆρον τὸν κράβαττόν σου καὶ περιπάτει.
5,8 Ἔγειρε WH Treg NIV ] Ἔγειραι RP
Interconfessionale Beati quelli che sono puri di cuore: essi vedranno Dio.
5,8 Il cuore, nella cultura ebraica, è la sede dei pensieri, non dei sentimenti; si tratta di chi non coltiva trame tortuose e sleali. 5,8 puri di cuore Sal 24,4; Sof 3,9; 2Cor 11,2-3; 1Tm 1,5; Tt 1,15.
NT greco 5,9 καὶ εὐθέως ἐγένετο ὑγιὴς ὁ ἄνθρωπος καὶ ἦρε τὸν κράβαττον αὐτοῦ καὶ περιεπάτει. Ἦν δὲ σάββατον ἐν ἐκείνῃ τῇ ἡμέρᾳ.
Interconfessionale Beati quelli che diffondono la pace: Dio li accoglierà come suoi figli.
5,9 pace Eb 12,14; Gc 3,18.
NT greco ἔλεγον οὖν οἱ Ἰουδαῖοι τῷ τεθεραπευμένῳ· Σάββατόν ἐστιν, ⸀καὶ οὐκ ἔξεστίν σοι ἆραι τὸν ⸀κράβαττον.
5,10 καὶ WH Treg NIV ] - RP • κράβαττον WH Treg RP ] + σου NIV
Interconfessionale Beati quelli che sono perseguitati perché fanno la volontà di Dio: Dio dona loro il suo regno.
5,10 Dio…: vedi nota 5,3. 5,10 perseguitati 2Cr 24,20-22; 36,16; Mt 23,30-37; At 7,52; Eb 11,32-38; Gc 5,10; 1Pt 3,14.
NT greco ⸂ὃς δὲ⸃ ἀπεκρίθη αὐτοῖς· Ὁ ποιήσας με ὑγιῆ ἐκεῖνός μοι εἶπεν Ἆρον τὸν κράβαττόν σου καὶ περιπάτει.
5,11 ὃς δὲ WH Treg] ὁ δὲ NIV; - RP
Interconfessionale «Beati siete voi quando vi insultano e vi perseguitano, quando dicono falsità e calunnie contro di voi perché avete creduto in me.
5,11 insultano Mt 10,22; 1Pt 4,14.
NT greco ἠρώτησαν ⸀οὖν αὐτόν· Τίς ἐστιν ὁ ἄνθρωπος ὁ εἰπών σοι· ⸀Ἆρον καὶ περιπάτει;
5,12 οὖν Treg RP ] - WH NIV • Ἆρον WH NIV ] + τὸν κράβαττόν σου Treg RP
Interconfessionale 5,12 Siate lieti e contenti, perché Dio vi ha preparato in cielo una grande ricompensa: infatti, prima di voi, anche i *profeti furono perseguitati».
NT greco 5,13 ὁ δὲ ἰαθεὶς οὐκ ᾔδει τίς ἐστιν, ὁ γὰρ Ἰησοῦς ἐξένευσεν ὄχλου ὄντος ἐν τῷ τόπῳ.
Interconfessionale «Siete voi il sale del mondo. Ma se il sale perde il suo sapore, come si potrà ridarglielo? Ormai non serve più a nulla; non resta che buttarlo via, e la gente lo calpesta.
5,13 sale: vedi Marco 9,49 e nota. 5,13 sale Gb 6,6; Mc 9,50; Lc 14,34-35.
NT greco μετὰ ταῦτα εὑρίσκει αὐτὸν ὁ Ἰησοῦς ἐν τῷ ἱερῷ καὶ εἶπεν αὐτῷ· Ἴδε ὑγιὴς γέγονας· μηκέτι ἁμάρτανε, ἵνα μὴ χεῖρόν ⸂σοί τι⸃ γένηται.
5,14 σοί τι WH Treg NIV ] τί σοι RP
Interconfessionale Siete voi la luce del mondo. Una città costruita sopra una montagna non può rimanere nascosta.
5,14 luce del mondo Gv 8,12; 9,5; Fil 2,15.
NT greco ἀπῆλθεν ὁ ἄνθρωπος καὶ ⸀ἀνήγγειλεν τοῖς Ἰουδαίοις ὅτι Ἰησοῦς ἐστιν ὁ ποιήσας αὐτὸν ὑγιῆ.
5,15 ἀνήγγειλεν Treg NIV RP ] εἶπεν WH
Interconfessionale Non si accende una lampada per metterla sotto un secchio, ma piuttosto per metterla in alto, perché faccia luce a tutti quelli che sono nella casa.
5,15 La casa della gente povera era spesso costituita da un’unica stanza. 5,15 lampada Mc 4,21; Lc 8,16; 11,33.
NT greco καὶ διὰ τοῦτο ἐδίωκον ⸂οἱ Ἰουδαῖοι τὸν Ἰησοῦν⸃ ὅτι ταῦτα ἐποίει ἐν σαββάτῳ.
5,16 οἱ Ἰουδαῖοι τὸν Ἰησοῦν WH Treg NIV ] τὸν Ἰησοῦν οἱ Ἰουδαῖοι καὶ ἐζήτουν αὐτὸν ἀποκτεῖναι RP
Interconfessionale Così deve risplendere la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano il bene che voi fate e ringrazino il Padre vostro che è in cielo».
5,16 la vostra luce Ef 5,8-9. — ringrazino il Padre 1Cor 10,31; 1Pt 2,12.
NT greco ὁ ⸀δὲ ἀπεκρίνατο αὐτοῖς· Ὁ πατήρ μου ἕως ἄρτι ἐργάζεται κἀγὼ ἐργάζομαι.
5,17 δὲ WH ] + Ἰησοῦς Treg NIV RP
Interconfessionale «Non dovete pensare che io sia venuto ad abolire la *legge di Mosè e l’insegnamento dei profeti. Io non sono venuto per abolirla ma per compierla in modo perfetto.
5,17 la Legge e i profeti Mt 7,12+. — non per abolire Rm 3,31. — per compierla Mt 3,15.
NT greco 5,18 διὰ τοῦτο οὖν μᾶλλον ἐζήτουν αὐτὸν οἱ Ἰουδαῖοι ἀποκτεῖναι ὅτι οὐ μόνον ἔλυε τὸ σάββατον, ἀλλὰ καὶ πατέρα ἴδιον ἔλεγε τὸν θεόν, ἴσον ἑαυτὸν ποιῶν τῷ θεῷ.
Interconfessionale Perché vi assicuro che fino a quando ci saranno il cielo e la terra, nemmeno la più piccola parola, anzi nemmeno una virgola, sarà cancellata dalla legge di Dio; e così fino a quando tutto non sarà compiuto.
5,18 sparizione del cielo e della terra Lc 16,17; 21,33.
NT greco Ἀπεκρίνατο οὖν ὁ Ἰησοῦς καὶ ⸀ἔλεγεν αὐτοῖς· Ἀμὴν ἀμὴν λέγω ὑμῖν, οὐ δύναται ὁ υἱὸς ποιεῖν ἀφ’ ἑαυτοῦ οὐδὲν ⸀ἐὰν μή τι βλέπῃ τὸν πατέρα ποιοῦντα· ἃ γὰρ ἂν ἐκεῖνος ποιῇ, ταῦτα καὶ ὁ υἱὸς ὁμοίως ποιεῖ.
5,19 ἔλεγεν WH NIV ] εἶπεν Treg RP • ἐὰν Treg NIV RP ] ἂν WH
Interconfessionale «Perciò, chi disubbidisce al più piccolo dei comandamenti e insegna agli altri a fare come lui, sarà il più piccolo nel regno di Dio. Chi invece mette in pratica i comandamenti e li insegna agli altri, sarà grande nel *regno di Dio.
5,19 contro un solo comandamento Gc 2,10.
NT greco 5,20 ὁ γὰρ πατὴρ φιλεῖ τὸν υἱὸν καὶ πάντα δείκνυσιν αὐτῷ ἃ αὐτὸς ποιεῖ, καὶ μείζονα τούτων δείξει αὐτῷ ἔργα, ἵνα ὑμεῖς θαυμάζητε.
Interconfessionale Una cosa è certa: se non fate la volontà di Dio più seriamente di come fanno i *farisei e i *maestri della Legge, non entrerete nel regno di Dio».
5,20 fare la volontà di Dio Mt 5,6+. — entrare nel regno di Dio Mt 7,21; 18,3 par.; 19,23-24 par.; 23,13; Lc 16,16; Gv 3,5; At 14,22.
NT greco 5,21 ὥσπερ γὰρ ὁ πατὴρ ἐγείρει τοὺς νεκροὺς καὶ ζῳοποιεῖ, οὕτως καὶ ὁ υἱὸς οὓς θέλει ζῳοποιεῖ.
Interconfessionale «Sapete che nella *Bibbia è stato detto ai nostri padri: Non uccidere. Chi ucciderà sarà portato davanti al giudice.
5,21 non uccidere Es 20,13; Dt 5,17 (cfr. Mt 19,18 par.; Rm 13,9; Gc 2,11); cfr. Es 21,12; Lv 24,17; Nm 35,16-18; Dt 17,8-13.
NT greco 5,22 οὐδὲ γὰρ ὁ πατὴρ κρίνει οὐδένα, ἀλλὰ τὴν κρίσιν πᾶσαν δέδωκεν τῷ υἱῷ,
Interconfessionale Ma io vi dico: anche se uno va in collera contro suo fratello sarà portato davanti al giudice. E chi dice a suo fratello: “Sei un cretino” sarà portato di fronte al tribunale superiore. Chi gli dice: “Traditore” sarà condannato al fuoco dell’inferno.
5,22 traditore: altri: pazzo. fuoco dell’inferno: altri, imitando la forma greca: fuoco della Geenna; è la condanna definitiva. 5,22 collera 1 Gv 3,15. — fuoco dell’inferno Mt 5,29-30; 10,28; 18,9; 23,15.33; Mc 9,43-47; Lc 12,5; Gc 3,6.
NT greco 5,23 ἵνα πάντες τιμῶσι τὸν υἱὸν καθὼς τιμῶσι τὸν πατέρα. ὁ μὴ τιμῶν τὸν υἱὸν οὐ τιμᾷ τὸν πατέρα τὸν πέμψαντα αὐτόν.
Interconfessionale 5,23 «Perciò, se stai portando la tua offerta all’*altare di Dio e ti ricordi che tuo fratello ha qualcosa contro di te,
NT greco 5,24 Ἀμὴν ἀμὴν λέγω ὑμῖν ὅτι ὁ τὸν λόγον μου ἀκούων καὶ πιστεύων τῷ πέμψαντί με ἔχει ζωὴν αἰώνιον, καὶ εἰς κρίσιν οὐκ ἔρχεται ἀλλὰ μεταβέβηκεν ἐκ τοῦ θανάτου εἰς τὴν ζωήν.
Interconfessionale lascia lì l’offerta davanti all’altare e vai a far pace con tuo fratello; poi torna e presenta la tua offerta.
5,24 vai a far pace Mc 11,25.
NT greco Ἀμὴν ἀμὴν λέγω ὑμῖν ὅτι ἔρχεται ὥρα καὶ νῦν ἐστιν ὅτε οἱ νεκροὶ ⸀ἀκούσουσιν τῆς φωνῆς τοῦ υἱοῦ τοῦ θεοῦ καὶ οἱ ἀκούσαντες ⸀ζήσουσιν.
5,25 ἀκούσουσιν WH Treg NIV ] ἀκούσονται RP • ζήσουσιν WH Treg NIV ] ζήσονται RP
Interconfessionale «Così, se stai andando con il tuo avversario in tribunale, fa’ presto a metterti d’accordo con lui, perché può consegnarti alle guardie per farti mettere in prigione.
5,25 Se uno è in lite con te Lc 12,57-59.
NT greco ὥσπερ γὰρ ὁ πατὴρ ἔχει ζωὴν ἐν ἑαυτῷ, οὕτως ⸂καὶ τῷ υἱῷ ἔδωκεν⸃ ζωὴν ἔχειν ἐν ἑαυτῷ·
5,26 καὶ τῷ υἱῷ ἔδωκεν WH Treg NIV ] ἔδωκεν καὶ τῷ υἱῷ RP
Interconfessionale 5,26 Ti assicuro che non uscirai di là, fino a quando non avrai pagato anche l’ultimo centesimo».
NT greco καὶ ἐξουσίαν ἔδωκεν ⸀αὐτῷ κρίσιν ποιεῖν, ὅτι υἱὸς ἀνθρώπου ἐστίν.
5,27 αὐτῷ WH Treg NIV ] + καὶ RP
Interconfessionale «Sapete che nella Bibbia è stato detto: Non commettere adulterio.
5,27 Es 20,14; Dt 5,18 (cfr. Mt 19,18 par.; Rm 13,9; Gc 2,11).
NT greco μὴ θαυμάζετε τοῦτο, ὅτι ἔρχεται ὥρα ἐν ᾗ πάντες οἱ ἐν τοῖς μνημείοις ⸀ἀκούσουσιν τῆς φωνῆς αὐτοῦ
5,28 ἀκούσουσιν WH Treg NIV ] ἀκούσονται RP
Interconfessionale 5,28 Ma io vi dico: se uno guarda la donna di un altro perché la vuole, nel suo cuore egli ha già peccato di adulterio con lei.
NT greco καὶ ἐκπορεύσονται οἱ τὰ ἀγαθὰ ποιήσαντες εἰς ἀνάστασιν ζωῆς, οἱ ⸀δὲ τὰ φαῦλα πράξαντες εἰς ἀνάστασιν κρίσεως.
5,29 δὲ Treg NIV RP ] - WH
Interconfessionale «Se il tuo occhio destro ti fa compiere il male, strappalo e gettalo via: ti conviene perdere soltanto una parte del tuo corpo, piuttosto che essere gettato tutto intero all’inferno.
5,29 ti fa compiere il male: altre traduzioni: ti scandalizza; ti è di ostacolo. Alcune volte lo stesso verbo è tradotto con far perdere la fede, perdere la fede, abbandonare la fede (11,6; 18,6; 24,10; Luca 7,23), perdere ogni fiducia (26,31.33; Marco 14,27.29). 5,29 ostacolo Sal 124,7; Is 8,14.15; Rm 9,33; 1Pt 2,8. — occasione di caduta: 1) Gesù Mt 11,6; 13,57; 15,12; 17,27; 26,31-33. 2) gli uomini Mt 5,29; 16,23; 18,6-9.3) il mondo Mt 13,41; 18,7. 4) la persecuzione Mt 13,21; 24,10.
NT greco Οὐ δύναμαι ἐγὼ ποιεῖν ἀπ’ ἐμαυτοῦ οὐδέν· καθὼς ἀκούω κρίνω, καὶ ἡ κρίσις ἡ ἐμὴ δικαία ἐστίν, ὅτι οὐ ζητῶ τὸ θέλημα τὸ ἐμὸν ἀλλὰ τὸ θέλημα τοῦ πέμψαντός ⸀με.
5,30 με WH Treg NIV ] + πατρός RP
Interconfessionale 5,30 Se la tua mano destra ti fa compiere il male, tagliala e gettala via: ti conviene perdere soltanto una parte del tuo corpo, piuttosto che andare tutto intero all’inferno».
NT greco 5,31 Ἐὰν ἐγὼ μαρτυρῶ περὶ ἐμαυτοῦ, ἡ μαρτυρία μου οὐκ ἔστιν ἀληθής·
Interconfessionale «Nella Bibbia è stato detto: Chi vuole abbandonare la propria moglie deve darle una dichiarazione scritta di divorzio.
5,31 Chi vuole… divorzio: esplicito richiamo alla legge sul divorzio scritta in Deuteronomio 24,1. 5,31 Divorzio Mt 19,3-9; Mc 10,4.
NT greco 5,32 ἄλλος ἐστὶν ὁ μαρτυρῶν περὶ ἐμοῦ, καὶ οἶδα ὅτι ἀληθής ἐστιν ἡ μαρτυρία ἣν μαρτυρεῖ περὶ ἐμοῦ.
Interconfessionale Ma io vi dico: chi manda via la propria donna — salvo il caso di relazione illegale — la mette in pericolo di diventare adultera. E chi sposa una donna abbandonata dal marito commette adulterio anche lui».
5,32 relazione illegale: secondo altri Matteo pensa che la donna sia vera moglie e perciò traducono: salvo il caso di adulterio. 5,32 relazione illegale Lv 18,6-18; cfr. At 15,20.29.
NT greco 5,33 ὑμεῖς ἀπεστάλκατε πρὸς Ἰωάννην, καὶ μεμαρτύρηκε τῇ ἀληθείᾳ·
Interconfessionale «Voi sapete pure che nella Bibbia è stato detto ai nostri padri: Non giurare il falso, ma fa’ quel che hai promesso con giuramento di fronte a Dio.
5,33 giurare il falso Lv 19,12. — promessa mantenuta Nm 30,3; Dt 23,22-24.
NT greco 5,34 ἐγὼ δὲ οὐ παρὰ ἀνθρώπου τὴν μαρτυρίαν λαμβάνω, ἀλλὰ ταῦτα λέγω ἵνα ὑμεῖς σωθῆτε.
Interconfessionale Ma io vi dico: non giurate mai né per il cielo, che è il trono di Dio;
5,34–35 trono e sgabello Is 66,1; Mt 23,22; At 7,49. — Gerusalemme, città del Signore Sal 48,2.
NT greco 5,35 ἐκεῖνος ἦν ὁ λύχνος ὁ καιόμενος καὶ φαίνων, ὑμεῖς δὲ ἠθελήσατε ἀγαλλιαθῆναι πρὸς ὥραν ἐν τῷ φωτὶ αὐτοῦ·
Interconfessionale 5,35 né per la terra, che è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, che è la città del Signore.
NT greco ἐγὼ δὲ ἔχω τὴν μαρτυρίαν ⸀μείζω τοῦ Ἰωάννου, τὰ γὰρ ἔργα ἃ ⸀δέδωκέν μοι ὁ πατὴρ ἵνα τελειώσω αὐτά, αὐτὰ τὰ ἔργα ⸀ἃ ποιῶ, μαρτυρεῖ περὶ ἐμοῦ ὅτι ὁ πατήρ με ἀπέσταλκεν,
5,36 μείζω WH NIV RP ] μείζων Treg • δέδωκέν WH Treg NIV ] ἔδωκέν RP • ἃ WH Treg NIV ] + ἐγὼ RP
Interconfessionale 5,36 Non giurare nemmeno sulla tua testa, perché tu non hai neppure il potere di far diventare bianco o nero uno dei tuoi capelli.
NT greco καὶ ὁ πέμψας με πατὴρ ⸀ἐκεῖνος μεμαρτύρηκεν περὶ ἐμοῦ. οὔτε φωνὴν αὐτοῦ ⸂πώποτε ἀκηκόατε⸃ οὔτε εἶδος αὐτοῦ ἑωράκατε,
5,37 ἐκεῖνος WH Treg NIV ] αὐτὸς RP • πώποτε ἀκηκόατε WH Treg NIV ] ἀκηκόατε πώποτε RP
Interconfessionale «Semplicemente, dite “sì” quando è “sì” e “no” quando è “no”: tutto il resto viene dal diavolo».
5,37 «sì» quando… diavolo: altri: sì, sì; no, no; il di più viene dal Maligno. 5,37 sì e no Gc 5,12; 2Cor 1,17-20.
NT greco καὶ τὸν λόγον αὐτοῦ οὐκ ἔχετε ⸂ἐν ὑμῖν μένοντα⸃, ὅτι ὃν ἀπέστειλεν ἐκεῖνος τούτῳ ὑμεῖς οὐ πιστεύετε.
5,38 ἐν ὑμῖν μένοντα WH Treg NIV ] μένοντα ἐν ὑμῖν RP
Interconfessionale «Sapete che nella Bibbia è stato detto: Occhio per occhio, dente per dente.
5,38 occhio… dente: questa norma (vedi Esodo 21,24; Levitico 24,20), che si trova nel codice di Hammurabi e anche nelle antiche leggi assire, tende a limitare la vendetta, ma è stata spesso travisata: il suo senso è che non si deve infliggere un castigo superiore al danno ricevuto. 5,38 legge del taglione Es 21,24-25; Lv 24,19-20; Dt 19,21.
NT greco 5,39 Ἐραυνᾶτε τὰς γραφάς, ὅτι ὑμεῖς δοκεῖτε ἐν αὐταῖς ζωὴν αἰώνιον ἔχειν· καὶ ἐκεῖναί εἰσιν αἱ μαρτυροῦσαι περὶ ἐμοῦ·
Interconfessionale 5,39 Ma io vi dico: non vendicatevi contro chi vi fa del male. Se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu presentagli anche l’altra.
NT greco 5,40 καὶ οὐ θέλετε ἐλθεῖν πρός με ἵνα ζωὴν ἔχητε.
Interconfessionale 5,40 Se uno vuol farti un processo per prenderti la camicia, tu lasciagli anche il mantello.
NT greco 5,41 δόξαν παρὰ ἀνθρώπων οὐ λαμβάνω,
Interconfessionale «Se uno ti costringe ad accompagnarlo per un chilometro, tu va’ con lui per due chilometri.
5,41 ti costringe: probabilmente Matteo pensa al comportamento di soldati o funzionari romani.
NT greco 5,42 ἀλλὰ ἔγνωκα ὑμᾶς ὅτι τὴν ἀγάπην τοῦ θεοῦ οὐκ ἔχετε ἐν ἑαυτοῖς.
Interconfessionale 5,42 Se qualcuno ti chiede qualcosa, dagliela. Non voltare le spalle a chi ti chiede un prestito».
NT greco 5,43 ἐγὼ ἐλήλυθα ἐν τῷ ὀνόματι τοῦ πατρός μου καὶ οὐ λαμβάνετέ με· ἐὰν ἄλλος ἔλθῃ ἐν τῷ ὀνόματι τῷ ἰδίῳ, ἐκεῖνον λήμψεσθε.
Interconfessionale «Sapete che è stato detto: Ama i tuoi amici e odia i tuoi nemici.
5,43 Nell’Antico Testamento non si prescrive mai l’odio per i nemici; qui si tratta forse del nemico della comunità religiosa, verso il quale spesso si nutrono, di fatto, sentimenti ostili. 5,43 Lv 19,18 (cfr. Mt 19,19; 22,39; Mc 12,31; Lc 10,27; Rm 13,9; Gal 5,14; Gc 2,8). — i tuoi nemici Sal 31,7; 139,21; Rm 5,10; 2Ts 3,15; Mt 10,22; 24,9-10.
NT greco 5,44 πῶς δύνασθε ὑμεῖς πιστεῦσαι, δόξαν παρ’ ἀλλήλων λαμβάνοντες, καὶ τὴν δόξαν τὴν παρὰ τοῦ μόνου θεοῦ οὐ ζητεῖτε;
Interconfessionale Ma io vi dico: amate anche i vostri nemici, pregate per quelli che vi perseguitano.
5,44 amore per i nemici Es 23,4-5; Prv 25,21. — pregare per i persecutori Lc 23,34; At 7,60; Rm 12,14; 1Cr 4,12.
NT greco 5,45 μὴ δοκεῖτε ὅτι ἐγὼ κατηγορήσω ὑμῶν πρὸς τὸν πατέρα· ἔστιν ὁ κατηγορῶν ὑμῶν Μωϋσῆς, εἰς ὃν ὑμεῖς ἠλπίκατε.
Interconfessionale Facendo così, diventerete veri figli di Dio, vostro Padre, che è in cielo. Perché egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni e fa piovere per quelli che fanno il bene e per quelli che fanno il male.
5,45 figli Ef 5,1.
NT greco 5,46 εἰ γὰρ ἐπιστεύετε Μωϋσεῖ, ἐπιστεύετε ἂν ἐμοί, περὶ γὰρ ἐμοῦ ἐκεῖνος ἔγραψεν.
Interconfessionale «Se voi amate soltanto quelli che vi amano, che merito avete? Anche i malvagi si comportano così!
5,46 malvagi: altri: pubblicani, cioè gli esattori delle imposte al servizio dei Romani, che approfittavano del loro mestiere per rapinare e che venivano inoltre considerati traditori e impuri (per il tipo di denaro con cui avevano a che fare). 5,46 merito-ricompensa Mt 5,12; 6,1.2.5.16; 10,41-42.
NT greco 5,47 εἰ δὲ τοῖς ἐκείνου γράμμασιν οὐ πιστεύετε, πῶς τοῖς ἐμοῖς ῥήμασιν πιστεύσετε;
Interconfessionale 5,47 «Se salutate solamente i vostri amici, fate qualcosa di meglio degli altri? Anche quelli che non conoscono Dio si comportano così!