Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

Zaccaria

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 3 3,1καὶ ἔδειξέν μοι Ἰησοῦν τὸν ἱερέα τὸν μέγαν ἑστῶτα πρὸ προσώπου ἀγγέλου κυρίου καὶ ὁ διάβολος εἱστήκει ἐκ δεξιῶν αὐτοῦ τοῦ ἀντικεῖσθαι αὐτῷ
Interconfessionale ZcIl Signore mi fece vedere il sommo sacerdote Giosuè, in piedi davanti all’angelo del Signore. Satana stava alla destra di Giosuè per accusarlo.
Rimandi
3,1 Satana Gb 1,6; 1 Cr 21,1; Mc 1,13.
Note al Testo
3,1 Satana: per la sua funzione di accusatore vedi anche Giobbe 1,6-12.
AT greco 3,2καὶ εἶπεν κύριος πρὸς τὸν διάβολον ἐπιτιμήσαι κύριος ἐν σοί διάβολε καὶ ἐπιτιμήσαι κύριος ἐν σοὶ ὁ ἐκλεξάμενος τὴν Ιερουσαλημ οὐκ ἰδοὺ τοῦτο ὡς δαλὸς ἐξεσπασμένος ἐκ πυρός
Interconfessionale ZcL’angelo disse a Satana: «Il Signore ti riduca al silenzio, Satana, ti riduca al silenzio lui che ha scelto Gerusalemme. Giosuè è come un tizzone strappato dal fuoco».
Rimandi
3,2 Satana ridotto al silenzio Gd 9. — un tizzone strappato al fuoco Am 4,11.
Note al Testo
3,2 l’angelo: così secondo l’antica traduzione siriaca; il testo ebraico ha: il Signore. — tizzone… fuoco: immagine usata per dire che Giosuè era stato sottratto alla catastrofe di Gerusalemme ed era ritornato dall’esilio (vedi Amos 4,11; Esdra 2,36).
AT greco 3,3καὶ Ἰησοῦς ἦν ἐνδεδυμένος ἱμάτια ῥυπαρὰ καὶ εἱστήκει πρὸ προσώπου τοῦ ἀγγέλου
Interconfessionale Zc3,3Infatti Giosuè aveva vesti sporche e stava in piedi davanti all’angelo.
AT greco 3,4καὶ ἀπεκρίθη καὶ εἶπεν πρὸς τοὺς ἑστηκότας πρὸ προσώπου αὐτοῦ λέγων ἀφέλετε τὰ ἱμάτια τὰ ῥυπαρὰ ἀπ’ αὐτοῦ καὶ εἶπεν πρὸς αὐτόν ἰδοὺ ἀφῄρηκα τὰς ἀνομίας σου καὶ ἐνδύσατε αὐτὸν ποδήρη
Interconfessionale ZcL’angelo ordinò a quelli che lo accompagnavano di togliere a Giosuè quelle vesti sporche. Poi disse a Giosuè: «Ho tolto il tuo peccato e ti darò da indossare abiti da festa».
Rimandi
3,4 Ho tolto il tuo peccato Ger 31,34. — abiti da festa Es 29,5; Lv 8,7.
AT greco 3,5καὶ ἐπίθετε κίδαριν καθαρὰν ἐπὶ τὴν κεφαλὴν αὐτοῦ καὶ περιέβαλον αὐτὸν ἱμάτια καὶ ἐπέθηκαν κίδαριν καθαρὰν ἐπὶ τὴν κεφαλὴν αὐτοῦ καὶ ὁ ἄγγελος κυρίου εἱστήκει
Interconfessionale ZcEgli ordinò anche di mettergli sulla testa un turbante pulito. E gli misero un turbante e abiti puliti alla presenza dell’angelo.
Rimandi
3,5 turbante Es 29,6; Lv 8,9.
Note al Testo
3,5 egli ordinò… mettergli: così secondo le antiche traduzioni; il testo ebraico ha: Dissi: «Mettetegli… — il turbante e gli abiti: sono quelli che i sacerdoti indossavano durante il loro servizio nel tempio (vedi Esodo 28,39-43).
AT greco 3,6καὶ διεμαρτύρατο ὁ ἄγγελος κυρίου πρὸς Ἰησοῦν λέγων
Interconfessionale Zc3,6Poi l’angelo del Signore disse a Giosuè:
AT greco 3,7τάδε λέγει κύριος παντοκράτωρ ἐὰν ἐν ταῖς ὁδοῖς μου πορεύῃ καὶ ἐὰν τὰ προστάγματά μου φυλάξῃς καὶ σὺ διακρινεῖς τὸν οἶκόν μου καὶ ἐὰν διαφυλάξῃς καί γε τὴν αὐλήν μου καὶ δώσω σοι ἀναστρεφομένους ἐν μέσῳ τῶν ἑστηκότων τούτων
Interconfessionale Zc«Il Signore dell’universo dichiara:
Se ti comporti come io desidero
e se osservi le mie leggi,
allora tu sarai responsabile
del mio tempio e dei suoi cortili.
Ti renderò degno di stare tra quelli
che ora sono davanti a me.
Rimandi
3,7 Se ti comporti… 1 Re 2,4; 9,4.
AT greco 3,8ἄκουε δή Ἰησοῦ ὁ ἱερεὺς ὁ μέγας σὺ καὶ οἱ πλησίον σου οἱ καθήμενοι πρὸ προσώπου σου διότι ἄνδρες τερατοσκόποι εἰσί διότι ἰδοὺ ἐγὼ ἄγω τὸν δοῦλόν μου Ἀνατολήν
Interconfessionale ZcAscolta dunque, Giosuè, sommo sacerdote,
e ascoltate anche voi, sacerdoti, suoi compagni,
voi tutti che siete un segno della futura salvezza:
io sto per mandare il mio servitore,
chiamato “Germoglio”.
Rimandi
3,8 il mio servitore Is 49,5-6; 52,13; Ag 2,23.
Note al Testo
3,8 “Germoglio”: con questo nome si indica un discendente legittimo della dinastia davidica, nel quale si può intravedere una figura di messia (vedi Geremia 23,5; 33,15; Isaia 11,1-2).
AT greco 3,9διότι ὁ λίθος ὃν ἔδωκα πρὸ προσώπου Ἰησοῦ ἐπὶ τὸν λίθον τὸν ἕνα ἑπτὰ ὀφθαλμοί εἰσιν ἰδοὺ ἐγὼ ὀρύσσω βόθρον λέγει κύριος παντοκράτωρ καὶ ψηλαφήσω πᾶσαν τὴν ἀδικίαν τῆς γῆς ἐκείνης ἐν ἡμέρᾳ μιᾷ
Interconfessionale ZcDavanti a Giosuè io pongo una pietra,
una sola pietra con sette occhi.
Io stesso vi inciderò una iscrizione,
cancellerò le colpe di questo paese
in un solo giorno.
Lo annunzio io, il Signore dell’universo.
Note al Testo
3,9 una pietra: per alcuni sarebbe un simbolo che rappresenta il tempio e i sette occhi indicherebbero la presenza protettrice di Dio (vedi 4,10b).
AT greco 3,10ἐν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ λέγει κύριος παντοκράτωρ συγκαλέσετε ἕκαστος τὸν πλησίον αὐτοῦ ὑποκάτω ἀμπέλου καὶ ὑποκάτω συκῆς
Interconfessionale ZcQuando quel giorno verrà, ognuno inviterà i suoi vicini a godersi la pace nella propria vigna e sotto gli alberi di fico».
Note al Testo
3,10 vigna… fico: immagine usata anche altrove per esprimere una situazione di prosperità e di benedizione (vedi Michea 4,4; 1 Re 5,5; 1 Maccabei 14,12).