Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Proverbi

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 22 22,1 αἱρετώτερον ὄνομα καλὸν ἢ πλοῦτος πολύς ὑπὲρ δὲ ἀργύριον καὶ χρυσίον χάρις ἀγαθή
Interconfessionale 22,1 Meglio una buona reputazione che grandi ricchezze, la bontà è meglio dell’oro e dell’argento.
AT greco 22,2 πλούσιος καὶ πτωχὸς συνήντησαν ἀλλήλοις ἀμφοτέρους δὲ ὁ κύριος ἐποίησεν
Interconfessionale Il ricco e il povero hanno questo in comune: li ha fatti tutti e due il Signore.
22,2 ricco e povero hanno in comune Prv 13,23; 14,31; cfr. Prv 10,15+. — li ha fatti il Signore Prv 29,13; Gb 31,15; Sap 6,7.
AT greco 22,3 πανοῦργος ἰδὼν πονηρὸν τιμωρούμενον κραταιῶς αὐτὸς παιδεύεται οἱ δὲ ἄφρονες παρελθόντες ἐζημιώθησαν
Interconfessionale 22,3 Gli astuti vedono il pericolo e si nascondono, gli inesperti vanno avanti e ci rimettono.
AT greco 22,4 γενεὰ σοφίας φόβος κυρίου καὶ πλοῦτος καὶ δόξα καὶ ζωή
Interconfessionale Chi ubbidisce umilmente al Signore avrà ricchezze, onore e lunga vita.
22,4 umiltà Prv 11,2+. 22,4 ubbidisce… al Signore: vedi nota a 2,5.
AT greco 22,5 τρίβολοι καὶ παγίδες ἐν ὁδοῖς σκολιαῖς ὁ δὲ φυλάσσων τὴν ἑαυτοῦ ψυχὴν ἀφέξεται αὐτῶν
Interconfessionale 22,5 La via dell’empio è piena di spine e di tranelli, chi ama la vita non va per quella strada.
AT greco 22,6
Interconfessionale 22,6 Insegna a un ragazzo come deve vivere, e anche da vecchio ricorderà l’educazione avuta.
AT greco 22,7 πλούσιοι πτωχῶν ἄρξουσιν καὶ οἰκέται ἰδίοις δεσπόταις δανιοῦσιν
Interconfessionale Il ricco domina sui poveri, chi presta denaro tiene in pugno i suoi debitori.
22,7 tiene in pugno Ne 5,5-11; cfr. Lv 25,39+.
AT greco 22,8 ἄνδρα ἱλαρὸν καὶ δότην εὐλογεῖ ὁ θεός ματαιότητα δὲ ἔργων αὐτοῦ συντελέσει
Interconfessionale 22,8 Chi semina ingiustizie raccoglierà disgrazie, tutta la sua prepotenza finirà nel nulla.
AT greco 22,9 ὁ ἐλεῶν πτωχὸν αὐτὸς διατραφήσεται τῶν γὰρ ἑαυτοῦ ἄρτων ἔδωκεν τῷ πτωχῷ
Interconfessionale Chi è generoso sarà benedetto, perché dà il suo pane ai poveri.
22,9 chi è generoso Prv 14,21+. — sarà benedetto Prv 10,6+.
AT greco 22,9a νίκην καὶ τιμὴν περιποιεῖται ὁ δῶρα δούς τὴν μέντοι ψυχὴν ἀφαιρεῖται τῶν κεκτημένων
AT greco 22,10 ἔκβαλε ἐκ συνεδρίου λοιμόν καὶ συνεξελεύσεται αὐτῷ νεῖκος ὅταν γὰρ καθίσῃ ἐν συνεδρίῳ πάντας ἀτιμάζει
Interconfessionale 22,10 Sta’ lontano dai presuntuosi e cesseranno le liti, finiranno le discussioni e le offese.
AT greco 22,11 ἀγαπᾷ κύριος ὁσίας καρδίας δεκτοὶ δὲ αὐτῷ πάντες ἄμωμοι χείλεσιν ποιμαίνει βασιλεύς
Interconfessionale Il re è amico di chi ama la purezza del cuore e di chi parla bene.
22,11 il re è amico di… Prv 14,35; 16,13; cfr. Prv 24,21.
AT greco 22,12 οἱ δὲ ὀφθαλμοὶ κυρίου διατηροῦσιν αἴσθησιν φαυλίζει δὲ λόγους παράνομος
Interconfessionale 22,12 Il Signore fa trionfare la verità e disapprova il traditore.
AT greco 22,13 προφασίζεται καὶ λέγει ὀκνηρός λέων ἐν ταῖς ὁδοῖς ἐν δὲ ταῖς πλατείαις φονευταί
Interconfessionale 22,13 Il pigro dice: «C’è un leone lì fuori: sarei ucciso in mezzo alla strada».
AT greco 22,14 εἰσὶν ὁδοὶ κακαὶ ἐνώπιον ἀνδρός καὶ οὐκ ἀγαπᾷ τοῦ ἀποστρέψαι ἀπ’ αὐτῶν ἀποστρέφειν δὲ δεῖ ἀπὸ ὁδοῦ σκολιᾶς καὶ κακῆς
Interconfessionale I discorsi di un’adultera sono una trappola: chi è disprezzato dal Signore vi cade.
22,14 l’adultera Prv 2,16+. 22,14 I discorsi di un’adultera: nel testo ebraico: la bocca delle straniere (vedi nota a 2,16-17).
AT greco 22,15 ἄνοια ἐξῆπται καρδίας νέου ῥάβδος δὲ καὶ παιδεία μακρὰν ἀπ’ αὐτοῦ
Interconfessionale La follia è radicata nel cuore dei bambini, ma una severa educazione può strapparla.
22,15 una severa educazione Prv 13,24.
AT greco 22,16 ὁ συκοφαντῶν πένητα πολλὰ ποιεῖ τὰ ἑαυτοῦ δίδωσιν δὲ πλουσίῳ ἐπ’ ἐλάσσονι
Interconfessionale 22,16 Chi opprime il povero finisce per arricchirlo, chi dà al ricco diventa povero.
AT greco 22,17 λόγοις σοφῶν παράβαλλε σὸν οὖς καὶ ἄκουε ἐμὸν λόγον τὴν δὲ σὴν καρδίαν ἐπίστησον ἵνα γνῷς ὅτι καλοί εἰσιν
Interconfessionale 22,17 Ascolta i consigli dei sapienti e fa’ attenzione ai miei insegnamenti;
AT greco 22,18 καὶ ἐὰν ἐμβάλῃς αὐτοὺς εἰς τὴν καρδίαν σου εὐφρανοῦσίν σε ἅμα ἐπὶ σοῖς χείλεσιν
Interconfessionale 22,18 sarai contento di custodirli nel tuo cuore e di poterli citare nei tuoi discorsi.
AT greco 22,19 ἵνα σου γένηται ἐπὶ κύριον ἡ ἐλπὶς καὶ γνωρίσῃ σοι τὴν ὁδὸν αὐτοῦ
Interconfessionale Voglio che tu abbia fiducia nel Signore, per questo oggi te li insegno.
22,19 fiducia nel Signore Prv 3,5-6+.
AT greco 22,20 καὶ σὺ δὲ ἀπόγραψαι αὐτὰ σεαυτῷ τρισσῶς εἰς βουλὴν καὶ γνῶσιν ἐπὶ τὸ πλάτος τῆς καρδίας σου
Interconfessionale Per te ho scritto trenta proverbi che contengono insegnamenti e consigli.
22,20 trenta proverbi: la parola ebraica usata nel testo vuol dire l’altro ieri oppure in precedenza, ma di solito viene letta con altre vocali, trasformandola nel numerale ebraico che significa trenta; inteso a questo modo, il testo potrebbe riferirsi ai trenta capitoli che compongono l’opera egiziana intitolata La sapienza di Amenemope, a cui si ispira una parte dei proverbi che seguono (fino a 23,14). La numerazione da 1 a 30, introdotta nella traduzione, non è nel testo ebraico, ma tenta solo di identificare i trenta proverbi di cui si parlerebbe nel versetto 20.
AT greco 22,21 διδάσκω οὖν σε ἀληθῆ λόγον καὶ γνῶσιν ἀγαθὴν ὑπακούειν τοῦ ἀποκρίνεσθαι λόγους ἀληθείας τοῖς προβαλλομένοις σοι
Interconfessionale 22,21 Voglio insegnarti verità solide perché tu sappia dare risposte giuste a chi ti interroga.
AT greco 22,22 μὴ ἀποβιάζου πένητα πτωχὸς γάρ ἐστιν καὶ μὴ ἀτιμάσῃς ἀσθενῆ ἐν πύλαις
Interconfessionale 22,22 Non approfittare del povero perché è povero e non umiliare il miserabile in tribunale.
AT greco 22,23 ὁ γὰρ κύριος κρινεῖ αὐτοῦ τὴν κρίσιν καὶ ῥύσῃ σὴν ἄσυλον ψυχήν
Interconfessionale Il Signore difenderà la causa del povero e farà morire quelli che l’hanno derubato.
22,23 difenderà la causa del povero Prv 23,11+.
AT greco 22,24 μὴ ἴσθι ἑταῖρος ἀνδρὶ θυμώδει φίλῳ δὲ ὀργίλῳ μὴ συναυλίζου
Interconfessionale 22,24 Non farti amico di una testa calda e non andare in compagnia di un violento,
AT greco 22,25 μήποτε μάθῃς τῶν ὁδῶν αὐτοῦ καὶ λάβῃς βρόχους τῇ σῇ ψυχῇ
Interconfessionale 22,25 per non imparare le sue abitudini e non cadere in una trappola mortale.
AT greco 22,26 μὴ δίδου σεαυτὸν εἰς ἐγγύην αἰσχυνόμενος πρόσωπον
Interconfessionale Non stringere la mano per garantire i debiti degli altri:
22,26 pericoli del rendersi garante Prv 6,1-5+.
AT greco 22,27 ἐὰν γὰρ μὴ ἔχῃς πόθεν ἀποτείσῃς λήμψονται τὸ στρῶμα τὸ ὑπὸ τὰς πλευράς σου
Interconfessionale 22,27 se poi non riuscirai a pagare ti porteranno via anche il letto.
AT greco 22,28 μὴ μέταιρε ὅρια αἰώνια ἃ ἔθεντο οἱ πατέρες σου
Interconfessionale Non spostare un antico segno di confine, stabilito dai tuoi antenati.
22,28 Non spostare un segno di confine Prv 15,25; 23,10.11; Gb 24,2+. 22,28 spostare un antico segno di confine: era contrario alla legge (vedi Deuteronomio 19,14); il Signore esigeva in modo particolare l’osservanza di questa legge quando il proprietario era una persona indifesa: una vedova (vedi 15,25) oppure un orfano.
AT greco 22,29 ὁρατικὸν ἄνδρα καὶ ὀξὺν ἐν τοῖς ἔργοις αὐτοῦ βασιλεῦσι δεῖ παρεστάναι καὶ μὴ παρεστάναι ἀνδράσι νωθροῖς
Interconfessionale 22,29 Hai mai visto un uomo abile nel suo lavoro? Non resterà a servizio di persone mediocri, ma troverà un posto al servizio dei re.