Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Proverbi

AT greco Torna al libro

Interconfessionale Vai al libro

AT greco 12 12,1 ὁ ἀγαπῶν παιδείαν ἀγαπᾷ αἴσθησιν ὁ δὲ μισῶν ἐλέγχους ἄφρων
Interconfessionale 12,1 Chi vuole imparare ama i consigli, chi odia i rimproveri diventa stupido.
AT greco 12,2 κρείσσων ὁ εὑρὼν χάριν παρὰ κυρίῳ ἀνὴρ δὲ παράνομος παρασιωπηθήσεται
Interconfessionale 12,2 Il Signore approva chi fa il bene, ma condanna chi ha cattive intenzioni.
AT greco 12,3 οὐ κατορθώσει ἄνθρωπος ἐξ ἀνόμου αἱ δὲ ῥίζαι τῶν δικαίων οὐκ ἐξαρθήσονται
Interconfessionale La cattiveria non è un appoggio sicuro, ma la radice dei giusti non sarà smossa.
12,3 appoggio sicuro Prv 10,30+.
AT greco 12,4 γυνὴ ἀνδρεία στέφανος τῷ ἀνδρὶ αὐτῆς ὥσπερ δὲ ἐν ξύλῳ σκώληξ οὕτως ἄνδρα ἀπόλλυσιν γυνὴ κακοποιός
Interconfessionale 12,4 Una donna di carattere è l’orgoglio di suo marito, una moglie che lo disonora è come un tumore.
AT greco 12,5 λογισμοὶ δικαίων κρίματα κυβερνῶσιν δὲ ἀσεβεῖς δόλους
Interconfessionale 12,5 I progetti dei giusti sono buoni, i piani dei malvagi sono traditori.
AT greco 12,6 λόγοι ἀσεβῶν δόλιοι στόμα δὲ ὀρθῶν ῥύσεται αὐτούς
Interconfessionale Le parole dei malvagi sono trappole mortali, i discorsi dei giusti sono salutari.
12,6 parole dei malvagi Prv 10,31.32; 11,9; 15,28; Is 32,6-7; cfr. Prv 6,19+. — discorsi dei giusti Prv 10,21+.
AT greco 12,7 οὗ ἐὰν στραφῇ ἀσεβὴς ἀφανίζεται οἶκοι δὲ δικαίων παραμένουσιν
Interconfessionale 12,7 Gli empi saranno abbattuti e scompariranno, le famiglie dei giusti sono stabili.
AT greco 12,8 στόμα συνετοῦ ἐγκωμιάζεται ὑπὸ ἀνδρός νωθροκάρδιος δὲ μυκτηρίζεται
Interconfessionale 12,8 Chi è intelligente sarà lodato, chi ha un cuore perverso sarà disprezzato.
AT greco 12,9 κρείσσων ἀνὴρ ἐν ἀτιμίᾳ δουλεύων ἑαυτῷ ἢ τιμὴν ἑαυτῷ περιτιθεὶς καὶ προσδεόμενος ἄρτου
Interconfessionale 12,9 Meglio essere un uomo comune e avere almeno un servo, piuttosto che credersi importante, ma non avere da mangiare.
AT greco 12,10 δίκαιος οἰκτίρει ψυχὰς κτηνῶν αὐτοῦ τὰ δὲ σπλάγχνα τῶν ἀσεβῶν ἀνελεήμονα
Interconfessionale Il giusto ha cura del suo bestiame, il malvagio è spietato e crudele.
12,10 cura del bestiame Dt 22,4.6-7; 25,4.
AT greco 12,11 ὅς ἐστιν ἡδὺς ἐν οἴνων διατριβαῖς ἐν τοῖς ἑαυτοῦ ὀχυρώμασιν καταλείψει ἀτιμίαν
Interconfessionale 12,11 Chi lavora il suo campo si sazierà di pane, chi insegue illusioni manca di buon senso.
AT greco 12,12 ἐπιθυμίαι ἀσεβῶν κακαί αἱ δὲ ῥίζαι τῶν εὐσεβῶν ἐν ὀχυρώμασιν
Interconfessionale L’empio e il malvagio usano inganni, la radice dei giusti dà molto frutto.
12,12 successo dei giusti Ger 17,7-8; Sal 1,3; cfr. Prv 11,28. 12,12 l’empio… inganni: altri: l’empio agogna la preda dei malvagi.
AT greco 12,13 ὁ βλέπων λεῖα ἐλεηθήσεται ὁ δὲ συναντῶν ἐν πύλαις ἐκθλίψει ψυχάς
Interconfessionale 12,13 Parole criminali, insidia mortale, ma il giusto sfugge al pericolo.
AT greco 12,14 ἀπὸ καρπῶν στόματος ψυχὴ ἀνδρὸς πλησθήσεται ἀγαθῶν ἀνταπόδομα δὲ χειλέων αὐτοῦ δοθήσεται αὐτῷ
Interconfessionale 12,14 Ognuno si sazia con i frutti delle sue parole, ciascuno raccoglie il salario del suo lavoro.
AT greco 12,15 ὁδοὶ ἀφρόνων ὀρθαὶ ἐνώπιον αὐτῶν εἰσακούει δὲ συμβουλίας σοφός
Interconfessionale 12,15 Lo stolto pensa sempre di essere nel giusto, il saggio sa ascoltare i consigli degli altri.
AT greco 12,16 ἄφρων αὐθημερὸν ἐξαγγέλλει ὀργὴν αὐτοῦ κρύπτει δὲ τὴν ἑαυτοῦ ἀτιμίαν πανοῦργος
Interconfessionale 12,16 Lo stolto manifesta subito la sua rabbia, ma chi ignora un insulto si mostra accorto.
AT greco 12,17 ἐπιδεικνυμένην πίστιν ἀπαγγέλλει δίκαιος ὁ δὲ μάρτυς τῶν ἀδίκων δόλιος
Interconfessionale Se dici la verità fai trionfare la giustizia, se testimoni il falso fai trionfare la bugia.
12,17 il falso testimonio Prv 6,19+.
AT greco 12,18 εἰσὶν οἳ λέγοντες τιτρώσκουσιν μαχαίρᾳ γλῶσσαι δὲ σοφῶν ἰῶνται
Interconfessionale 12,18 Le parole di un chiacchierone son colpi di spada, i discorsi dei saggi son rimedi salutari.
AT greco 12,19 χείλη ἀληθινὰ κατορθοῖ μαρτυρίαν μάρτυς δὲ ταχὺς γλῶσσαν ἔχει ἄδικον
Interconfessionale 12,19 Un uomo sincero vive in eterno, un uomo bugiardo dura un istante.
AT greco 12,20 δόλος ἐν καρδίᾳ τεκταινομένου κακά οἱ δὲ βουλόμενοι εἰρήνην εὐφρανθήσονται
Interconfessionale 12,20 Chi progetta il male raccoglie delusioni, chi consiglia la pace avrà la gioia.
AT greco 12,21 οὐκ ἀρέσει τῷ δικαίῳ οὐδὲν ἄδικον οἱ δὲ ἀσεβεῖς πλησθήσονται κακῶν
Interconfessionale Per il giusto non ci sono malanni, per i malvagi un sacco di guai.
12,21 sorte dei giusti e dei malvagi Prv 3,33+.
AT greco 12,22 βδέλυγμα κυρίῳ χείλη ψευδῆ ὁ δὲ ποιῶν πίστεις δεκτὸς παρ’ αὐτῷ
Interconfessionale Il Signore odia la lingua bugiarda; vuole sincerità e coerenza.
12,22 il Signore odia Prv 3,32+.
AT greco 12,23 ἀνὴρ συνετὸς θρόνος αἰσθήσεως καρδία δὲ ἀφρόνων συναντήσεται ἀραῖς
Interconfessionale 12,23 Chi sa molte cose nasconde la sua scienza, ma lo stupido predica a tutti la sua ignoranza.
AT greco 12,24 χεὶρ ἐκλεκτῶν κρατήσει εὐχερῶς δόλιοι δὲ ἔσονται εἰς προνομήν
Interconfessionale 12,24 Mano laboriosa comanderà, mano pigra servirà.
AT greco 12,25 φοβερὸς λόγος καρδίαν ταράσσει ἀνδρὸς δικαίου ἀγγελία δὲ ἀγαθὴ εὐφραίνει αὐτόν
Interconfessionale 12,25 Basta una preoccupazione per deprimere, una parola buona per incoraggiare.
AT greco 12,26 ἐπιγνώμων δίκαιος ἑαυτοῦ φίλος ἔσται αἱ δὲ γνῶμαι τῶν ἀσεβῶν ἀνεπιεικεῖς ἁμαρτάνοντας καταδιώξεται κακά ἡ δὲ ὁδὸς τῶν ἀσεβῶν πλανήσει αὐτούς
Interconfessionale Il giusto si fa strada in mezzo al suo prossimo, i malvagi imboccano una via sbagliata.
12,26 si fa strada in mezzo al: altri: è guida sicura per.
AT greco 12,27 οὐκ ἐπιτεύξεται δόλιος θήρας κτῆμα δὲ τίμιον ἀνὴρ καθαρός
Interconfessionale 12,27 L’indolente non arriva ad arrostire la preda, ma una persona laboriosa rappresenta una fortuna.
AT greco 12,28 ἐν ὁδοῖς δικαιοσύνης ζωή ὁδοὶ δὲ μνησικάκων εἰς θάνατον
Interconfessionale Sul sentiero della giustizia si trova la vita, una strada ben fatta non porta mai alla morte.
12,28 giustizia e vita Prv 10,11+; cfr. Mt 7,13-14; Gv 14,6. 12,28 una strada… morte: così il testo ebraico; l’antica versione greca dice: la strada dei perversi conduce alla morte.