Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

BibbiaEDU-logo

Geremia

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 31 31,1gr. jeremiah 31 (heb. 48)
τῇ Μωαβ οὕτως εἶπεν κύριος οὐαὶ ἐπὶ Ναβαυ ὅτι ὤλετο ἐλήμφθη Καριαθαιμ ᾐσχύνθη Αμαθ καὶ ἡττήθη
Interconfessionale GerIl Signore dice: «Quando arriverà il momento che ho stabilito, io sarò il Dio di tutte le tribù d’Israele, ed esse formeranno il mio popolo.
Rimandi
31,1 io sarò il Dio di Israele… il mio popolo Ger 7,23+.
AT greco 31,2οὐκ ἔστιν ἔτι ἰατρεία Μωαβ ἀγαυρίαμα ἐν Εσεβων ἐλογίσαντο ἐπ’ αὐτὴν κακά ἐκόψαμεν αὐτὴν ἀπὸ ἔθνους καὶ παῦσιν παύσεται ὄπισθέν σου βαδιεῖται μάχαιρα
Interconfessionale GerNel deserto un popolo sfuggito alla spada ha ottenuto favore,
Israele procede verso il riposo.
Rimandi
31,2 Nel deserto Os 2,16.
AT greco 31,3ὅτι φωνὴ κεκραγότων ἐξ Ωρωναιμ ὄλεθρος καὶ σύντριμμα μέγα
Interconfessionale GerIl Signore gli è venuto incontro da lontano e gli ha detto:
“Ti ho amato da sempre
e continuerò a mostrarti il mio amore incrollabile”.
Rimandi
31,3 Ti ho amato da sempre Dt 7,8; 10,15; Is 43,4; Os 11,4; Ml 1,2.
Note al Testo
31,3 Gli: così secondo l’antica traduzione greca; il testo ebraico ha mi.
AT greco 31,4συνετρίβη Μωαβ ἀναγγείλατε εἰς Ζογορα
Interconfessionale GerIsraele, vergine, ti ricostruirò di nuovo.
Suonerai di nuovo i tuoi tamburi
e ti unirai alle danze di gioia.
Rimandi
31,4 ti ricostruirò Ger 1,10+.
AT greco 31,5ὅτι ἐπλήσθη Αλαωθ ἐν κλαυθμῷ ἀναβήσεται κλαίων ἐν ὁδῷ Ωρωναιμ κραυγὴν συντρίμματος ἠκούσατε
Interconfessionale Ger31,5Pianterai di nuovo le vigne
sulle colline di Samaria
e chi le ha coltivate potrà goderne i frutti.
AT greco 31,6φεύγετε καὶ σώσατε τὰς ψυχὰς ὑμῶν καὶ ἔσεσθε ὥσπερ ὄνος ἄγριος ἐν ἐρήμῳ
Interconfessionale GerVerrà il giorno in cui le sentinelle
grideranno sulle montagne di Èfraim:
“Venite, saliamo al monte Sion,
andiamo dal Signore, nostro Dio”».
Rimandi
31,6 Saliamo al monte Sion Ger 33,11; 50,4-5; Sal 122,1; Tb 1,6; cfr. Mic 4,1-2.
Note al Testo
31,6 montagne di Èfraim: è così chiamata la regione montuosa a nord di Gerusalemme.
AT greco 31,7ἐπειδὴ ἐπεποίθεις ἐν ὀχυρώμασίν σου καὶ σὺ συλλημφθήσῃ καὶ ἐξελεύσεται Χαμως ἐν ἀποικίᾳ οἱ ἱερεῖς αὐτοῦ καὶ οἱ ἄρχοντες αὐτοῦ ἅμα
Interconfessionale GerIl Signore dice:
«Cantate di gioia per il popolo di Giacobbe,
rallegratevi con la prima tra le nazioni!
Cantate le vostre lodi a Dio e dite:
“Il Signore ha salvato il suo popolo,
ha liberato i superstiti d’Israele”.
Rimandi
31,7 i superstiti di Israele Is 4,3+.
Note al Testo
31,7 la prima tra le nazioni: altri: il capo delle nazioni. — ha salvato il suo: altri: salva il tuo.
AT greco 31,8καὶ ἥξει ὄλεθρος ἐπὶ πᾶσαν πόλιν καὶ πόλις οὐ μὴ σωθῇ καὶ ἀπολεῖται ὁ αὐλών καὶ ἐξολεθρευθήσεται ἡ πεδινή καθὼς εἶπεν κύριος
Interconfessionale GerInfatti io li riconduco dalle regioni del nord,
li raduno dai punti più lontani della terra.
Ritorneranno con loro anche i ciechi e gli zoppi,
le donne incinte e le partorienti;
insieme formeranno una folla immensa.
Rimandi
31,8 dal nord Ger 3,18; cfr. 1,14+. — raduno dei dispersi Ger 23,3+.
AT greco 31,9δότε σημεῖα τῇ Μωαβ ὅτι ἁφῇ ἀναφθήσεται καὶ πᾶσαι αἱ πόλεις αὐτῆς εἰς ἄβατον ἔσονται πόθεν ἔνοικος αὐτῇ
Interconfessionale GerSono partiti piangendo,
li farò ritornare con lacrime di gioia.
Li condurrò a torrenti ricchi d’acqua,
per una strada dritta, dove non troveranno ostacoli,
perché io sono un padre per Israele,
ed Èfraim è il mio primogenito».
Rimandi
31,9 torrenti ricchi d’acqua Is 49,10. — per una strada… Sal 23,2-3. — mio primogenito v. 20; Es 4,22; Os 11,1.
Note al Testo
31,9 Èfraim: figlio di Giuseppe (vedi Genesi 41,52) ha dato il nome molte volte alla principale tribù del regno d’Israele; qui, e molte volte altrove, indica l’insieme di questo regno.
AT greco 31,10ἐπικατάρατος ὁ ποιῶν τὰ ἔργα κυρίου ἀμελῶς ἐξαίρων μάχαιραν αὐτοῦ ἀφ’ αἵματος
Interconfessionale Ger31,10Nazioni straniere,
ascoltate quel che dice il Signore
e annunziate fino alle isole più lontane:
«Il Signore aveva disperso Israele,
ma ora lo raduna e lo custodisce
come fa un pastore con il suo gregge».
AT greco 31,11ἀνεπαύσατο Μωαβ ἐκ παιδαρίου καὶ πεποιθὼς ἦν ἐπὶ τῇ δόξῃ αὐτοῦ οὐκ ἐνέχεεν ἐξ ἀγγείου εἰς ἀγγεῖον καὶ εἰς ἀποικισμὸν οὐκ ᾤχετο διὰ τοῦτο ἔστη γεῦμα αὐτοῦ ἐν αὐτῷ καὶ ὀσμὴ αὐτοῦ οὐκ ἐξέλιπεν
Interconfessionale GerInfatti il Signore ha liberato i discendenti di Giacobbe,
li ha strappati dalle mani
di un nemico più forte di loro.
Rimandi
31,11 il Signore ha liberato i figli di Israele Is 41,14+. — li ha strappati dalle mani di uno più forte di loro Es 6,6; Is 49,25; Mc 3,27.
AT greco 31,12διὰ τοῦτο ἰδοὺ ἡμέραι ἔρχονται φησὶν κύριος καὶ ἀποστελῶ αὐτῷ κλίνοντας καὶ κλινοῦσιν αὐτὸν καὶ τὰ σκεύη αὐτοῦ λεπτυνοῦσιν καὶ τὰ κέρατα αὐτοῦ συγκόψουσιν
Interconfessionale Ger31,12Essi verranno sul monte Sion
e canteranno di gioia,
i loro occhi s’illumineranno
di fronte ai doni che il Signore ha preparato:
frumento, olio e vino nuovo,
agnelli e vitelli.
Si sentiranno rivivere come un giardino ben irrigato,
non correranno più il rischio di soffrire la fame.
AT greco 31,13καὶ καταισχυνθήσεται Μωαβ ἀπὸ Χαμως ὥσπερ κατῃσχύνθη οἶκος Ισραηλ ἀπὸ Βαιθηλ ἐλπίδος αὐτῶν πεποιθότες ἐπ’ αὐτοῖς
Interconfessionale GerLe vergini danzeranno felici,
giovani e anziani si uniranno alla loro festa.
Così dice il Signore:
«Io cambierò il loro lutto in allegria,
li consolerò per le loro afflizioni
e li riempirò di gioia.
Rimandi
31,13 tutte le generazioni Sal 148,12. — il lutto cambiato in allegria Is 35,10; Sal 126,5+.
AT greco 31,14πῶς ἐρεῖτε ἰσχυροί ἐσμεν καὶ ἄνθρωπος ἰσχύων εἰς τὰ πολεμικά
Interconfessionale Ger31,14Farò dare ai sacerdoti offerte ricche e abbondanti,
il mio popolo riceverà da me ogni sorta di beni.
Lo dico io, il Signore».
AT greco 31,15ὤλετο Μωαβ πόλις αὐτοῦ καὶ ἐκλεκτοὶ νεανίσκοι αὐτοῦ κατέβησαν εἰς σφαγήν
Interconfessionale GerIl Signore dice:
«Una voce si è sentita nella regione di Rama,
un lamento e un pianto amaro:
Rachele piange i suoi figli
e non vuole essere consolata
perché essi non ci sono più.
Lo dico io, il Signore.
Rimandi
31,15 A Rama… Mt 2,18.
Note al Testo
31,15 Rachele: madre di Giuseppe e di Beniamino, era considerata l’antenata della principale tribù del regno d’Israele. La sua tomba era situata nei pressi di Rama (vedi 1 Samuele 10,2) circa 8 km a nord di Gerusalemme.
AT greco 31,16ἐγγὺς ἡμέρα Μωαβ ἐλθεῖν καὶ πονηρία αὐτοῦ ταχεῖα σφόδρα
Interconfessionale GerMa ora, basta con i lamenti e il pianto,
asciuga le lacrime dagli occhi
perché io ti ricompenserò dei tuoi affanni:
i tuoi figli ritorneranno dal paese nemico.
Rimandi
31,16 basta con il pianto Ap 21,4. — affanni ricompensati 2 Cr 15,7; Ap 14,13.
AT greco 31,17κινήσατε αὐτῷ πάντες κυκλόθεν αὐτοῦ πάντες εἰδότες ὄνομα αὐτοῦ εἴπατε πῶς συνετρίβη βακτηρία εὐκλεής ῥάβδος μεγαλώματος
Interconfessionale GerC’è speranza per i tuoi discendenti:
i tuoi figli ritorneranno nei loro territori,
lo prometto io, il Signore.
Rimandi
31,17 avvenire pieno di speranza Ger 29,11.
AT greco 31,18κατάβηθι ἀπὸ δόξης καὶ κάθισον ἐν ὑγρασίᾳ καθημένη Δαιβων ἐκτρίβητε ὅτι ὤλετο Μωαβ ἀνέβη εἰς σὲ λυμαινόμενος ὀχύρωμά σου
Interconfessionale GerHo udito molto bene la gente di Èfraim
che si lamentava e diceva:
“Signore, ci hai domati con forza
come si fa con un torello selvaggio.
Ma ora, facci ritornare a te,
e noi ritorneremo a te,
perché sei tu il Signore, nostro Dio.
Rimandi
31,18 che si lamentava v. 9; Ger 3,21. — facci ritornare… Ger 15,19; 17,14; Sal 80,4; Lam 5,21.
AT greco 31,19ἐφ’ ὁδοῦ στῆθι καὶ ἔπιδε καθημένη ἐν Αροηρ καὶ ἐρώτησον φεύγοντα καὶ σῳζόμενον καὶ εἰπόν τί ἐγένετο
Interconfessionale GerÈ vero, ci siamo sviati,
ma ora siamo pentiti.
Tu ci hai fatto capire i nostri sbagli
e noi ci battiamo il petto,
siamo pieni di vergogna e umiliati
per i peccati della nostra giovinezza”».

Note al Testo
31,19 petto: altri: anca.
AT greco 31,20κατῃσχύνθη Μωαβ ὅτι συνετρίβη ὀλόλυξον καὶ κέκραξον ἀνάγγειλον ἐν Αρνων ὅτι ὤλετο Μωαβ
Interconfessionale Ger«Èfraim è il mio figlio più caro,
il mio bambino prediletto,
— dice il Signore.—
Ogni volta che ne parlo,
mi ricordo sempre di lui con affetto
perché il mio cuore si riempie di tenerezza:
certo avrò misericordia di lui!».

Rimandi
31,20 il mio figlio v. 9+. — più caro Is 49,15; 63,9; Lam 3,32.
Note al Testo
31,20 ogni volta che ne parlo: altri: ogni volta che lo minaccio.
AT greco 31,21καὶ κρίσις ἔρχεται εἰς γῆν τοῦ Μισωρ ἐπὶ Χαιλων καὶ ἐπὶ Ιασσα καὶ ἐπὶ Μωφαθ
Interconfessionale Ger31,21«Pianta dei paletti per segnarti la strada,
ricordati bene la via che hai percorso,
e ritorna, vergine d’Israele,
ritorna a queste tue città.
AT greco 31,22καὶ ἐπὶ Δαιβων καὶ ἐπὶ Ναβαυ καὶ ἐπ’ οἶκον Δεβλαθαιμ
Interconfessionale GerPer quanto tempo ancora vagherai,
figlia ribelle?
Perché io, il Signore, creo
una cosa completamente nuova sulla terra:
la donna che cingerà l’uomo».
Rimandi
31,22 figlia ribelle Ger 3,6.8.11-12. — il Signore crea una cosa nuova… Is 41,20; 43,19; 48,6-7; 2 Cor 5,17.
Note al Testo
31,22 la donna… l’uomo: questo testo enigmatico allude al nuovo atteggiamento del popolo che finalmente ricerca il suo Dio.
AT greco 31,23καὶ ἐπὶ Καριαθαιμ καὶ ἐπ’ οἶκον Γαμωλ καὶ ἐπ’ οἶκον Μαων
Interconfessionale GerIl Signore dell’universo, Dio d’Israele, dice: «Quando avrò ribaltato la sorte del mio popolo, nella terra di Giuda e in tutte le sue città si dirà di nuovo: “Il Signore ti benedica, monte santo, sede di giustizia”.
Rimandi
31,23 avrà ribaltato la sorte Ger 29,14+.
Note al Testo
31,23 avrò ribaltato la sorte: vedi nota a 30,3.
AT greco 31,24καὶ ἐπὶ Καριωθ καὶ ἐπὶ Βοσορ καὶ ἐπὶ πάσας τὰς πόλεις Μωαβ τὰς πόρρω καὶ τὰς ἐγγύς
Interconfessionale Ger31,24Allora vivranno insieme gli abitanti della campagna di Giuda e quelli delle sue città, agricoltori e allevatori di greggi.
AT greco 31,25κατεάχθη κέρας Μωαβ καὶ τὸ ἐπίχειρον αὐτοῦ συνετρίβη
Interconfessionale GerIo concederò riposo a quelli che sono stanchi e darò il necessario a chi ne ha bisogno.
Rimandi
31,25 stanchi rinvigoriti Is 40,30-31; 43,19-20; Gv 4,14-15; cfr. Mt 11,28.
AT greco 31,26μεθύσατε αὐτόν ὅτι ἐπὶ κύριον ἐμεγαλύνθη καὶ ἐπικρούσει Μωαβ ἐν χειρὶ αὐτοῦ καὶ ἔσται εἰς γέλωτα καὶ αὐτός
Interconfessionale Ger31,26Per questo la gente si sveglierà e dirà: “Abbiamo dormito bene”.
AT greco 31,27καὶ εἰ μὴ εἰς γελοιασμὸν ἦν σοι Ισραηλ εἰ ἐν κλοπαῖς σου εὑρέθη ὅτι ἐπολέμεις αὐτόν
Interconfessionale Ger31,27Renderò molto fecondi uomini e animali nelle regioni di Giuda e d’Israele. Lo dico io, il Signore.
AT greco 31,28κατέλιπον τὰς πόλεις καὶ ᾤκησαν ἐν πέτραις οἱ κατοικοῦντες Μωαβ ἐγενήθησαν ὡς περιστεραὶ νοσσεύουσαι ἐν πέτραις στόματι βοθύνου
Interconfessionale GerCome mi sono occupato di loro per sradicare, demolire, abbattere, distruggere e danneggiare, così verranno i giorni in cui mi interesserò di loro per ricostruire e piantare. Lo dico io, il Signore.
Rimandi
31,28 ricostruire e piantare Ger 1,10+.
AT greco 31,29ἤκουσα ὕβριν Μωαβ ὕβρισεν λίαν ὕβριν αὐτοῦ καὶ ὑπερηφανίαν αὐτοῦ καὶ ὑψώθη ἡ καρδία αὐτοῦ
Interconfessionale GerIn quei giorni, nessuno ripeterà più il proverbio: “I genitori mangiano l’uva acerba e ai figli rimane la bocca amara”.
Rimandi
31,29 I genitori mangiarono… Ez 18,2. — ai figli… cfr. Es 20,5; 34,7.
AT greco 31,30ἐγὼ δὲ ἔγνων ἔργα αὐτοῦ οὐχὶ τὸ ἱκανὸν αὐτοῦ οὐχ οὕτως ἐποίησεν
Interconfessionale GerInvece, soltanto chi avrà mangiato l’uva acerba avrà la bocca amara e soltanto chi avrà peccato morirà».
Rimandi
31,30 ciascuno… per il proprio peccato Dt 24,16; 2 Re 14,6; Ez 18,4.
AT greco 31,31διὰ τοῦτο ἐπὶ Μωαβ ὀλολύζετε πάντοθεν βοήσατε ἐπ’ ἄνδρας Κιραδας αὐχμοῦ
Interconfessionale GerIl Signore dice: «Verranno giorni in cui io concluderò una nuova alleanza con il popolo d’Israele e con il popolo di Giuda.
Rimandi
31,31 nuova alleanza Lc 22,20; 1 Cor 11,25; 2 Cor 3,6; Eb 9,15.
AT greco 31,32ὡς κλαυθμὸν Ιαζηρ ἀποκλαύσομαί σοι ἄμπελος Σεβημα κλήματά σου διῆλθεν θάλασσαν Ιαζηρ ἥψαντο ἐπὶ ὀπώραν σου ἐπὶ τρυγηταῖς σου ὄλεθρος ἐπέπεσεν
Interconfessionale GerQuesta alleanza non sarà come quella che ho concluso con i loro antenati quando li ho presi per mano per farli uscire dall’Egitto. Essi hanno rotto quell’alleanza, sebbene io fossi il loro Signore.
Rimandi
31,32 alleanza rotta Ger 11,10.
Note al Testo
31,32 sebbene io fossi il loro Signore: il termine Signore può essere inteso sia come sovrano nei confronti di un popolo, sia come marito nei confronti di una moglie; l’antica traduzione greca ha invece: e io li ho trascurati.
AT greco 31,33συνεψήσθη χαρμοσύνη καὶ εὐφροσύνη ἐκ τῆς Μωαβίτιδος καὶ οἶνος ἦν ἐπὶ ληνοῖς σου πρωὶ οὐκ ἐπάτησαν οὐδὲ δείλης οὐκ ἐποίησαν αιδαδ
Interconfessionale GerQuesta è l’alleanza che io concluderò con il popolo d’Israele dopo quei giorni: Io metterò la mia legge dentro di loro e la scriverò nel loro cuore. Allora io sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo.
Rimandi
31,33 dentro di loro cfr. Is 48,17; 51,7; 54,13; 1 Gv 3,9. — io il loro Dio, essi il mio popolo Ger 7,23+.
AT greco 31,34ἀπὸ κραυγῆς Εσεβων ἕως Ελεαλη αἱ πόλεις αὐτῶν ἔδωκαν φωνὴν αὐτῶν ἀπὸ Ζογορ ἕως Ωρωναιμ καὶ Αγλαθ-σαλισια ὅτι καὶ τὸ ὕδωρ Νεβριμ εἰς κατάκαυμα ἔσται
Interconfessionale GerNessuno dovrà più insegnare agli altri o dire al fratello: Cerca di conoscere il Signore. Perché mi conosceranno tutti, dal più piccolo fino al più grande. Io perdonerò le loro colpe e non mi ricorderò più dei loro peccati. Io, il Signore, lo prometto».
Rimandi
31,34 insegnamento ormai inutile 1 Gv 2,20.27. — mi conosceranno tutti Ger 24,7; Is 11,9; Gv 6,45. — non mi ricorderò più dei loro peccati Ger 50,20.
AT greco 31,35καὶ ἀπολῶ τὸν Μωαβ φησὶν κύριος ἀναβαίνοντα ἐπὶ βωμὸν καὶ θυμιῶντα θεοῖς αὐτοῦ
Interconfessionale GerIl Signore ha posto il sole come luce per il giorno,
la luna e le stelle come luce per la notte;
egli sconvolge il mare con gran fragore di onde,
il suo nome è: Signore dell’universo.
Rimandi
31,35 il sole come luce per il giorno Gn 1,16. — il suo nome è: Signore Ger 32,18; 33,2; 46,18+; Is 54,5; Am 5,8.27; 9,6.
AT greco 31,36διὰ τοῦτο καρδία μου Μωαβ ὥσπερ αὐλοὶ βομβήσουσιν καρδία μου ἐπ’ ἀνθρώπους Κιραδας ὥσπερ αὐλὸς βομβήσει διὰ τοῦτο ἃ περιεποιήσατο ἀπώλετο ἀπὸ ἀνθρώπου
Interconfessionale Ger31,36Come sono stabili le leggi della natura
così sarà stabile la discendenza
del popolo d’Israele, per sempre.
Lo ha promesso il Signore.
AT greco 31,37πᾶσαν κεφαλὴν ἐν παντὶ τόπῳ ξυρήσονται καὶ πᾶς πώγων ξυρηθήσεται καὶ πᾶσαι χεῖρες κόψονται καὶ ἐπὶ πάσης ὀσφύος σάκκος
Interconfessionale GerSe un giorno qualcuno riuscirà
a misurare l’altezza del cielo
o ad esplorare le fondamenta della terra,
solo allora il Signore respingerà Israele
per il male che ha commesso.
È una promessa del Signore.
Rimandi
31,37 Se… qualcuno riuscirà a misurare l’altezza dei cielo… Is 40,12-16; Prv 30,4.
AT greco 31,38καὶ ἐπὶ πάντων τῶν δωμάτων Μωαβ καὶ ἐπὶ πλατείαις αὐτῆς ὅτι συνέτριψα τὸν Μωαβ φησὶν κύριος ὡς ἀγγεῖον οὗ οὐκ ἔστιν χρεία αὐτοῦ
Interconfessionale GerIl Signore dice: «Verranno i giorni in cui Gerusalemme sarà ricostruita in mio onore, dalla torre di Cananèl fino alla porta dell’Angolo.
Rimandi
31,38 torre di Cananèl Na 3,1. — porta dell’Angolo 2 Re 14,13.
Note al Testo
31,38-39 La torre di Cananèl si trovava all’estremità nord delle mura di Gerusalemme, mentre la porta dell’Angolo era a ovest della città; non sappiamo con certezza dove si trovasse la collina di Gareb e il luogo chiamato Goa; probabilmente dovevano trovarsi rispettivamente a ovest e a sud dell’antica Gerusalemme.
AT greco 31,39πῶς κατήλλαξεν πῶς ἔστρεψεν νῶτον Μωαβ ᾐσχύνθη καὶ ἐγένετο Μωαβ εἰς γέλωτα καὶ ἐγκότημα πᾶσιν τοῖς κύκλῳ αὐτῆς
Interconfessionale Ger31,39La città si espanderà seguendo una linea retta che va fino alla collina di Gareb e poi piega verso Goa.
AT greco 31,40ὅτι οὕτως εἶπεν κύριος
Interconfessionale GerTutta la valle dove si bruciano i cadaveri e se ne disperdono le ceneri, tutti i campi lungo il torrente Cedron fino all’angolo della porta dei Cavalli a oriente, saranno consacrati a me. La città non sarà mai più sconvolta né distrutta».
Rimandi
31,40 la valle dei cadaveri e delle ceneri cfr. Ger 2,23+. — la porta dei Cavalli Ne 3,28; cfr. 2 Re 11,16. — dominio sacro Gl 4,17.
Note al Testo
31,40 la valle: vedi note a 2,23 e 7,31.
AT greco 31,41ἐλήμφθη Ακκαριωθ καὶ τὰ ὀχυρώματα συνελήμφθη
AT greco 31,42καὶ ἀπολεῖται Μωαβ ἀπὸ ὄχλου ὅτι ἐπὶ τὸν κύριον ἐμεγαλύνθη
AT greco 31,43παγὶς καὶ φόβος καὶ βόθυνος ἐπὶ σοί καθήμενος Μωαβ
AT greco 31,44ὁ φεύγων ἀπὸ προσώπου τοῦ φόβου ἐμπεσεῖται εἰς τὸν βόθυνον καὶ ὁ ἀναβαίνων ἐκ τοῦ βοθύνου συλλημφθήσεται ἐν τῇ παγίδι ὅτι ἐπάξω ταῦτα ἐπὶ Μωαβ ἐν ἐνιαυτῷ ἐπισκέψεως αὐτῆς
AT greco 31,45
AT greco 31,46
AT greco 31,47