Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Geremia

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 18 18,1ὁ λόγος ὁ γενόμενος παρὰ κυρίου πρὸς Ιερεμιαν λέγων
Interconfessionale Ger18,1Il Signore mi diede quest’ordine:
AT greco 18,2ἀνάστηθι καὶ κατάβηθι εἰς οἶκον τοῦ κεραμέως καὶ ἐκεῖ ἀκούσῃ τοὺς λόγους μου
Interconfessionale Ger18,2«Presto, Geremia! Va’ giù nella bottega del vasaio e là ti farò udire la mia parola».
AT greco 18,3καὶ κατέβην εἰς τὸν οἶκον τοῦ κεραμέως καὶ ἰδοὺ αὐτὸς ἐποίει ἔργον ἐπὶ τῶν λίθων
Interconfessionale GerIo mi recai dal vasaio e mi fermai a guardarlo mentre lavorava al tornio.
Rimandi
18,3 il vasaio al suo tornio Sir 38,29.
AT greco 18,4καὶ διέπεσεν τὸ ἀγγεῖον ὃ αὐτὸς ἐποίει ἐν ταῖς χερσὶν αὐτοῦ καὶ πάλιν αὐτὸς ἐποίησεν αὐτὸ ἀγγεῖον ἕτερον καθὼς ἤρεσεν ἐνώπιον αὐτοῦ τοῦ ποιῆσαι
Interconfessionale Ger18,4Ma il vaso, che egli stava modellando con la creta, a un certo punto si guastò tra le sue mani. Allora il vasaio prese altra creta e fece un nuovo vaso, a suo piacere.
AT greco 18,5καὶ ἐγένετο λόγος κυρίου πρός με λέγων
Interconfessionale Ger18,5A quel punto, il Signore mi fece udire la sua parola:
AT greco 18,6εἰ καθὼς ὁ κεραμεὺς οὗτος οὐ δυνήσομαι τοῦ ποιῆσαι ὑμᾶς οἶκος Ισραηλ ἰδοὺ ὡς ὁ πηλὸς τοῦ κεραμέως ὑμεῖς ἐστε ἐν ταῖς χερσίν μου
Interconfessionale Ger«Gente d’Israele, non potrei forse comportarmi con voi come fa questo vasaio con la creta? Lo dico io, il Signore: voi siete nelle mie mani proprio come la creta nelle mani del vasaio.
Rimandi
18,6 nelle mie mani come la creta Gn 2,7; Is 64,7; Gb 10,8-9; Sir 33,13.
AT greco 18,7πέρας λαλήσω ἐπὶ ἔθνος ἢ ἐπὶ βασιλείαν τοῦ ἐξᾶραι αὐτοὺς καὶ τοῦ ἀπολλύειν
Interconfessionale GerA volte, nei riguardi di una nazione o di un regno io vorrei sradicare, abbattere o distruggere.
Rimandi
18,7 sradicare, abbattere… Ger 1,10+.
AT greco 18,8καὶ ἐπιστραφῇ τὸ ἔθνος ἐκεῖνο ἀπὸ πάντων τῶν κακῶν αὐτῶν καὶ μετανοήσω περὶ τῶν κακῶν ὧν ἐλογισάμην τοῦ ποιῆσαι αὐτοῖς
Interconfessionale GerMa se quella nazione smette di fare il male per il quale l’avevo minacciata, io mi pento del castigo che pensavo di mandarle.
Rimandi
18,8 Dio si pente… Ger 26,3.13.19; 42,10.
AT greco 18,9καὶ πέρας λαλήσω ἐπὶ ἔθνος καὶ ἐπὶ βασιλείαν τοῦ ἀνοικοδομεῖσθαι καὶ τοῦ καταφυτεύεσθαι
Interconfessionale Ger18,9«A volte invece, nei riguardi di un’altra nazione o di un altro regno vorrei edificare e piantare.
AT greco 18,10καὶ ποιήσωσιν τὰ πονηρὰ ἐναντίον μου τοῦ μὴ ἀκούειν τῆς φωνῆς μου καὶ μετανοήσω περὶ τῶν ἀγαθῶν ὧν ἐλάλησα τοῦ ποιῆσαι αὐτοῖς
Interconfessionale GerMa se quelli compiono il male che io disapprovo, senza curarsi dei miei avvertimenti, allora io mi pento del bene che avevo promesso di far loro.
Rimandi
18,10 Dio si pente del bene… Gn 6,6-7.
AT greco 18,11καὶ νῦν εἰπὸν πρὸς ἄνδρας Ιουδα καὶ πρὸς τοὺς κατοικοῦντας Ιερουσαλημ ἰδοὺ ἐγὼ πλάσσω ἐφ’ ὑμᾶς κακὰ καὶ λογίζομαι ἐφ’ ὑμᾶς λογισμόν ἀποστραφήτω δὴ ἕκαστος ἀπὸ ὁδοῦ αὐτοῦ τῆς πονηρᾶς καὶ καλλίονα ποιήσετε τὰ ἐπιτηδεύματα ὑμῶν
Interconfessionale Ger«Ed ora, va’ ad annunziare alla gente di Giuda e agli abitanti di Gerusalemme che io, il Signore, ho preso una decisione contro di loro e mi preparo a punirli. Esortali a rinunziare al loro comportamento malvagio, a migliorare le loro abitudini e le loro azioni.
Rimandi
18,11 cambiare condotta Ger 7,33; 23,22; 25,5; 26,3; 33,6; 35,15; 2 Re 17,13; Zc 1,4.
AT greco 18,12καὶ εἶπαν ἀνδριούμεθα ὅτι ὀπίσω τῶν ἀποστροφῶν ἡμῶν πορευσόμεθα καὶ ἕκαστος τὰ ἀρεστὰ τῆς καρδίας αὐτοῦ τῆς πονηρᾶς ποιήσομεν
Interconfessionale GerMa essi agiranno sempre peggio e diranno: “È inutile insistere! Continueremo tutti ostinatamente a farci guidare dal nostro cuore malvagio”».
Rimandi
18,12 rifiuto categorico Ger 2,25. — decisione Ger 3,17+.
AT greco 18,13διὰ τοῦτο τάδε λέγει κύριος ἐρωτήσατε δὴ ἐν ἔθνεσιν τίς ἤκουσεν τοιαῦτα φρικτά ἃ ἐποίησεν σφόδρα παρθένος Ισραηλ
Interconfessionale GerEbbene il Signore dice:
«Informatevi presso i popoli stranieri
se hanno mai sentito una cosa simile.
Israele, la vergine,
ha commesso azioni orribili!
Rimandi
18,13 inchiesta presso i popoli stranieri Ger 2,10-11. — azioni orribili Ger 5,30+.
AT greco 18,14μὴ ἐκλείψουσιν ἀπὸ πέτρας μαστοὶ ἢ χιὼν ἀπὸ τοῦ Λιβάνου μὴ ἐκκλινεῖ ὕδωρ βιαίως ἀνέμῳ φερόμενον
Interconfessionale Ger Avete mai visto la neve
abbandonare le vette rocciose del Libano?
Avete mai visto l’acqua
abbandonare i gelidi torrenti di montagna?
Note al Testo
18,14 Il v. 14 è oscuro nel testo ebraico.
AT greco 18,15ὅτι ἐπελάθοντό μου ὁ λαός μου εἰς κενὸν ἐθυμίασαν καὶ ἀσθενήσουσιν ἐν ταῖς ὁδοῖς αὐτῶν σχοίνους αἰωνίους τοῦ ἐπιβῆναι τρίβους οὐκ ἔχοντας ὁδὸν εἰς πορείαν
Interconfessionale GerInvece il mio popolo mi ha dimenticato!
Brucia incenso in onore di idoli inutili,
che lo fanno inciampare sulla sua strada,
lo fanno deviare dalla via percorsa da sempre
per camminare su sentieri nemmeno tracciati.
Rimandi
18,15 Brucia incenso Ger 1,16+. — Dio dimenticato Ger 2,32+. — idoli inutili Ger 2,8+; 2,11. — la via percorsa da sempre Ger 6,16.
AT greco 18,16τοῦ τάξαι τὴν γῆν αὐτῶν εἰς ἀφανισμὸν καὶ σύριγμα αἰώνιον πάντες οἱ διαπορευόμενοι δι’ αὐτῆς ἐκστήσονται καὶ κινήσουσιν τὴν κεφαλὴν αὐτῶν
Interconfessionale GerHa ridotto la sua terra
in una condizione spaventosa
che strappa grida di orrore senza fine.
Chi passa di lì, rimane sconvolto
e scuote amaramente la testa.
Rimandi
18,16 condizione spaventosa, grida di orrore Ger 19,8; 25,9; 29,18; 50,13; 51,37. — scuote amaramente la testa Sal 22,8+; cfr. 44,15.
AT greco 18,17ὡς ἄνεμον καύσωνα διασπερῶ αὐτοὺς κατὰ πρόσωπον ἐχθρῶν αὐτῶν δείξω αὐτοῖς ἡμέραν ἀπωλείας αὐτῶν
Interconfessionale GerDavanti al nemico,
io disperderò il mio popolo,
come polvere sollevata dal vento orientale.
Volterò loro le spalle, non li guarderò nemmeno
quando saranno colpiti dalla rovina».
Rimandi
18,17 non li guarderò nemmeno cfr. Ger 2,27.
AT greco 18,18καὶ εἶπαν δεῦτε λογισώμεθα ἐπὶ Ιερεμιαν λογισμόν ὅτι οὐκ ἀπολεῖται νόμος ἀπὸ ἱερέως καὶ βουλὴ ἀπὸ συνετοῦ καὶ λόγος ἀπὸ προφήτου δεῦτε καὶ πατάξωμεν αὐτὸν ἐν γλώσσῃ καὶ ἀκουσόμεθα πάντας τοὺς λόγους αὐτοῦ
Interconfessionale GerAlcuni dissero: «Via, facciamola finita con Geremia! Avremo sempre sacerdoti per istruirci, uomini saggi per darci buoni consigli e profeti che annunziano il messaggio di Dio. Demoliamo Geremia con la diffamazione e non badiamo più a quel che dice».
Rimandi
18,18 Geremia si lamenta con il Signore Ger 11,18+. — direttive divine 2 Re 12,3; Is 2,3. — sacerdoti e profeti Ger 2,8; cfr. Lam 2,9-10. — diffamazione Ger 9,2.7.
Note al Testo
18,18 Avremo sempre… messaggio di Dio: altri: La legge non verrà meno ai sacerdoti né il consiglio ai saggi né la parola ai profeti.
AT greco 18,19εἰσάκουσόν μου κύριε καὶ εἰσάκουσον τῆς φωνῆς τοῦ δικαιώματός μου
Interconfessionale GerAllora pregai così:
«Signore, guarda che cosa mi capita,
senti che cosa dicono i miei nemici.
Rimandi
18,19 appello all’attenzione di Dio Sal 5,3+.
AT greco 18,20εἰ ἀνταποδίδοται ἀντὶ ἀγαθῶν κακά ὅτι συνελάλησαν ῥήματα κατὰ τῆς ψυχῆς μου καὶ τὴν κόλασιν αὐτῶν ἔκρυψάν μοι μνήσθητι ἑστηκότος μου κατὰ πρόσωπόν σου τοῦ λαλῆσαι ὑπὲρ αὐτῶν ἀγαθὰ τοῦ ἀποστρέψαι τὸν θυμόν σου ἀπ’ αὐτῶν
Interconfessionale GerIn cambio del bene, si deve rendere il male?
Essi mi scavano la fossa!
Eppure, Signore, ti ricordi?
Sono venuto a pregarti in loro favore
per allontanare la tua collera.
Rimandi
18,20 il male per il bene Sal 35,12+. — stare davanti al Signore Ger 15,19+. — a pregare in loro favore Ger 7,16+. — allontanare da loro la collera di Dio Sal 106,30.
AT greco 18,21διὰ τοῦτο δὸς τοὺς υἱοὺς αὐτῶν εἰς λιμὸν καὶ ἄθροισον αὐτοὺς εἰς χεῖρας μαχαίρας γενέσθωσαν αἱ γυναῖκες αὐτῶν ἄτεκνοι καὶ χῆραι καὶ οἱ ἄνδρες αὐτῶν γενέσθωσαν ἀνῃρημένοι θανάτῳ καὶ οἱ νεανίσκοι αὐτῶν πεπτωκότες μαχαίρᾳ ἐν πολέμῳ
Interconfessionale GerOra però, fa’ morire di fame i loro figli,
o falli passare a fil di spada.
Le loro mogli restino vedove e senza figli,
gli uomini muoiano di peste
e i giovani siano uccisi dalla spada in battaglia.
Rimandi
18,21 appello a Dio contro gli avversari Ger 17,18.
AT greco 18,22γενηθήτω κραυγὴ ἐν ταῖς οἰκίαις αὐτῶν ἐπάξεις ἐπ’ αὐτοὺς λῃστὰς ἄφνω ὅτι ἐνεχείρησαν λόγον εἰς σύλλημψίν μου καὶ παγίδας ἔκρυψαν ἐπ’ ἐμέ
Interconfessionale GerFa’ piombare i banditi su di loro,
falli urlare di spavento nelle loro case.
Essi mi scavano la fossa,
vogliono farmi cadere in un agguato.
Rimandi
18,22 agguato Sal 9,16+.
AT greco 18,23καὶ σύ κύριε ἔγνως ἅπασαν τὴν βουλὴν αὐτῶν ἐπ’ ἐμὲ εἰς θάνατον μὴ ἀθῳώσῃς τὰς ἀδικίας αὐτῶν καὶ τὰς ἁμαρτίας αὐτῶν ἀπὸ προσώπου σου μὴ ἐξαλείψῃς γενέσθω ἡ ἀσθένεια αὐτῶν ἐναντίον σου ἐν καιρῷ θυμοῦ σου ποίησον ἐν αὐτοῖς
Interconfessionale GerMa tu, Signore, conosci tutti i progetti
che essi fanno per uccidermi.
Non cancellare questo loro delitto,
non perdonare questo peccato.
Falli crollare davanti a te,
su loro riversa la tua collera».
Rimandi
18,23 tu, Signore, conosci… Ger 12,3; Ab 1,13; Sal 35,22. — non cancellare questo delitto Sal 109,14; Ne 3,37; 6,14.