Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
BibbiaEDU-logo

3 Regni

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 6 6,1ἐν ἑνδεκάτῳ ἐνιαυτῷ ἐν μηνὶ Βααλ οὗτος ὁ μὴν ὁ ὄγδοος συνετελέσθη ὁ οἶκος εἰς πάντα λόγον αὐτοῦ καὶ εἰς πᾶσαν διάταξιν αὐτοῦ
Interconfessionale 1ReSalomone diede inizio alla costruzione del tempio nel quarto anno di regno, nel secondo mese, il mese di Ziv. Erano passati quattrocentottant’anni da quando gli Israeliti erano usciti dall’Egitto.
Rimandi
6,1 costruzione del tempio cfr. Esd 3,8-9; 5,1-6,15.
AT greco 6,2καὶ ὁ οἶκος ὃν ᾠκοδόμησεν ὁ βασιλεὺς Σαλωμων τῷ κυρίῳ τεσσαράκοντα πήχεων μῆκος αὐτοῦ καὶ εἴκοσι ἐν πήχει πλάτος αὐτοῦ καὶ πέντε καὶ εἴκοσι ἐν πήχει τὸ ὕψος αὐτοῦ
Interconfessionale 1ReIl tempio che il re Salomone fece costruire era lungo trenta metri, largo dieci e alto quindici.
Rimandi
6,2 descrizione del tempio cfr. Es 26; Ez 40-42.
AT greco 6,3καὶ τὸ αιλαμ κατὰ πρόσωπον τοῦ ναοῦ εἴκοσι ἐν πήχει μῆκος αὐτοῦ εἰς τὸ πλάτος τοῦ οἴκου καὶ δέκα ἐν πήχει τὸ πλάτος αὐτοῦ κατὰ πρόσωπον τοῦ οἴκου καὶ ᾠκοδόμησεν τὸν οἶκον καὶ συνετέλεσεν αὐτόν
Interconfessionale 1Re6,3Davanti alla grande sala del tempio c’era un atrio largo dieci metri (aveva la stessa larghezza del tempio) e profondo cinque metri.
AT greco 6,4καὶ ἐποίησεν τῷ οἴκῳ θυρίδας παρακυπτομένας κρυπτάς
Interconfessionale 1ReSulle pareti del tempio si fecero finestre con delle grate.
Note al Testo
6,4 Traduzione probabile di un testo per noi oscuro.
AT greco 6,5καὶ ἔδωκεν ἐπὶ τὸν τοῖχον τοῦ οἴκου μέλαθρα κυκλόθεν τῷ ναῷ καὶ τῷ δαβιρ καὶ ἐποίησεν πλευρὰς κυκλόθεν
Interconfessionale 1Re6,5Si costruì un edificio a tre piani che circondava il tempio da tre lati. Era addossato alle pareti della sala principale e del santuario.
AT greco 6,6ἡ πλευρὰ ἡ ὑποκάτω πέντε πήχεων τὸ πλάτος αὐτῆς καὶ τὸ μέσον ἕξ καὶ ἡ τρίτη ἑπτὰ ἐν πήχει τὸ πλάτος αὐτῆς ὅτι διάστημα ἔδωκεν τῷ οἴκῳ κυκλόθεν ἔξωθεν τοῦ οἴκου ὅπως μὴ ἐπιλαμβάνωνται τῶν τοίχων τοῦ οἴκου
Interconfessionale 1Re6,6Il piano più basso era largo due metri e mezzo, quello centrale tre metri e il terzo tre metri e mezzo, perché i muri del tempio si restringevano a ogni piano. In questo modo si evitava di incastrare le travi nei muri del tempio.
AT greco 6,7καὶ ὁ οἶκος ἐν τῷ οἰκοδομεῖσθαι αὐτὸν λίθοις ἀκροτόμοις ἀργοῖς ᾠκοδομήθη καὶ σφῦρα καὶ πέλεκυς καὶ πᾶν σκεῦος σιδηροῦν οὐκ ἠκούσθη ἐν τῷ οἴκῳ ἐν τῷ οἰκοδομεῖσθαι αὐτόν
Interconfessionale 1Re6,7Per costruire il tempio si usarono pietre di cava già squadrate. Così, per tutta la durata dei lavori, non si sentì mai il rumore di martelli, di picconi o di altri attrezzi metallici.
AT greco 6,8καὶ ὁ πυλὼν τῆς πλευρᾶς τῆς ὑποκάτωθεν ὑπὸ τὴν ὠμίαν τοῦ οἴκου τὴν δεξιάν καὶ ἑλικτὴ ἀνάβασις εἰς τὸ μέσον καὶ ἐκ τῆς μέσης ἐπὶ τὰ τριώροφα
Interconfessionale 1Re6,8L’ingresso al piano più basso dell’edificio intorno al tempio si trovava sul lato destro. C’erano delle scale interne che portavano al piano di mezzo e di lì a quello superiore.
AT greco 6,9καὶ ᾠκοδόμησεν τὸν οἶκον καὶ συνετέλεσεν αὐτόν καὶ ἐκοιλοστάθμησεν τὸν οἶκον κέδροις
Interconfessionale 1Re6,9Così Salomone costruì il tempio. Per terminarlo fece fare un soffitto con travi e assi di cedro.
AT greco 6,10καὶ ᾠκοδόμησεν τοὺς ἐνδέσμους δι’ ὅλου τοῦ οἴκου πέντε ἐν πήχει τὸ ὕψος αὐτοῦ καὶ συνέσχεν τὸν ἔνδεσμον ἐν ξύλοις κεδρίνοις
Interconfessionale 1Re6,10Ogni piano dell’edificio esterno costruito a ridosso del tempio era alto due metri e mezzo. Le travi di legno di cedro poggiavano sui muri del tempio.
AT greco 6,11
Interconfessionale 1Re6,11Un giorno il Signore parlò così a Salomone:
AT greco 6,12
Interconfessionale 1Re6,12«Tu stai costruendo per me questo tempio. Se vivrai secondo le mie leggi e i miei comandamenti, se osserverai i miei ordini e li metterai in pratica allora realizzerò la promessa che ho fatto a tuo padre Davide riguardo a te.
AT greco 6,13
Interconfessionale 1ReIo abiterò in mezzo agli Israeliti e non abbandonerò mai il mio popolo».
Rimandi
6,13 Dio abita in mezzo al suo popolo Lv 15,31+.
AT greco 6,14
Interconfessionale 1Re6,14Così Salomone portò a termine la costruzione del tempio.
AT greco 6,15καὶ ᾠκοδόμησεν τοὺς τοίχους τοῦ οἴκου διὰ ξύλων κεδρίνων ἀπὸ τοῦ ἐδάφους τοῦ οἴκου καὶ ἕως τῶν δοκῶν καὶ ἕως τῶν τοίχων ἐκοιλοστάθμησεν συνεχόμενα ξύλοις ἔσωθεν καὶ περιέσχεν τὸ ἔσω τοῦ οἴκου ἐν πλευραῖς πευκίναις
Interconfessionale 1Re6,15Le pareti interne del tempio furono rivestite con tavole di cedro dal pavimento fino al soffitto. Il pavimento fu ricoperto con tavole di pino.
AT greco 6,16καὶ ᾠκοδόμησεν τοὺς εἴκοσι πήχεις ἀπ’ ἄκρου τοῦ οἴκου τὸ πλευρὸν τὸ ἓν ἀπὸ τοῦ ἐδάφους ἕως τῶν δοκῶν καὶ ἐποίησεν ἐκ τοῦ δαβιρ εἰς τὸ ἅγιον τῶν ἁγίων
Interconfessionale 1Re6,16Nella parte più interna del tempio, a dieci metri dal fondo, si rivestirono le pareti con tavole di cedro, dal pavimento al soffitto. Lo spazio così ottenuto era il santuario del tempio, detto luogo santissimo.
AT greco 6,17καὶ τεσσαράκοντα πηχῶν ἦν ὁ ναὸς κατὰ πρόσωπον
Interconfessionale 1Re6,17La sala principale del tempio, che stava davanti al luogo santissimo, era lunga venti metri.
AT greco 6,18
Interconfessionale 1ReI rivestimenti di legno di cedro all’interno del tempio erano scolpiti con disegni di frutti e di calici di fiori. Tutto era di legno, non si vedeva neppure una pietra.
Note al Testo
6,18 frutti: si tratta di coloquintidi, frutti non commestibili, ma decorativi.
AT greco 6,19τοῦ δαβιρ ἐν μέσῳ τοῦ οἴκου ἔσωθεν δοῦναι ἐκεῖ τὴν κιβωτὸν διαθήκης κυρίου
Interconfessionale 1ReIl santuario in fondo al tempio era stato fatto per custodirvi l’arca dell’alleanza del Signore.
Rimandi
6,19 il santuario Es 26,33-34.
AT greco 6,20εἴκοσι πήχεις μῆκος καὶ εἴκοσι πήχεις πλάτος καὶ εἴκοσι πήχεις τὸ ὕψος αὐτοῦ καὶ περιέσχεν αὐτὸν χρυσίῳ συγκεκλεισμένῳ καὶ ἐποίησεν θυσιαστήριον
AT greco 6,21κατὰ πρόσωπον τοῦ δαβιρ καὶ περιέσχεν αὐτὸ χρυσίῳ
AT greco 6,22καὶ ὅλον τὸν οἶκον περιέσχεν χρυσίῳ ἕως συντελείας παντὸς τοῦ οἴκου
AT greco 6,23καὶ ἐποίησεν ἐν τῷ δαβιρ δύο χερουβιν δέκα πήχεων μέγεθος ἐσταθμωμένον
Interconfessionale 1ReNel santuario furono collocate due figure alate di cherubini, scolpite in legno di ulivo, alte cinque metri.
Rimandi
6,23 i cherubini Es 25,18-22+.
AT greco 6,24καὶ πέντε πήχεων πτερύγιον τοῦ χερουβ τοῦ ἑνός καὶ πέντε πήχεων πτερύγιον αὐτοῦ τὸ δεύτερον ἐν πήχει δέκα ἀπὸ μέρους πτερυγίου αὐτοῦ εἰς μέρος πτερυγίου αὐτοῦ
AT greco 6,25οὕτως τῷ χερουβ τῷ δευτέρῳ ἐν μέτρῳ ἑνὶ συντέλεια μία ἀμφοτέροις
AT greco 6,26καὶ τὸ ὕψος τοῦ χερουβ τοῦ ἑνὸς δέκα ἐν πήχει καὶ οὕτως τὸ χερουβ τὸ δεύτερον
AT greco 6,27καὶ ἀμφότερα τὰ χερουβιν ἐν μέσῳ τοῦ οἴκου τοῦ ἐσωτάτου καὶ διεπέτασεν τὰς πτέρυγας αὐτῶν καὶ ἥπτετο πτέρυξ μία τοῦ τοίχου καὶ πτέρυξ ἥπτετο τοῦ τοίχου τοῦ δευτέρου καὶ αἱ πτέρυγες αὐτῶν αἱ ἐν μέσῳ τοῦ οἴκου ἥπτοντο πτέρυξ πτέρυγος
Interconfessionale 1Re6,27I due cherubini furono collocati nel santuario, uno di fianco all’altro, con le ali aperte. Le punte delle ali più esterne sfioravano le pareti, mentre le altre due si toccavano in corrispondenza del centro della stanza.
AT greco 6,28καὶ περιέσχεν τὰ χερουβιν χρυσίῳ
Interconfessionale 1Re6,28I due cherubini erano rivestiti d’oro.
AT greco 6,29καὶ πάντας τοὺς τοίχους τοῦ οἴκου κύκλῳ ἐγκολαπτὰ ἔγραψεν γραφίδι χερουβιν καὶ φοίνικες τῷ ἐσωτέρῳ καὶ τῷ ἐξωτέρῳ
Interconfessionale 1ReLe pareti del tempio, sia interne che esterne, furono decorate con incisioni di cherubini, palme e calici di fiori.
Rimandi
6,29 cherubini incisi Ez 41,18; cfr. Es 26,31.
AT greco 6,30καὶ τὸ ἔδαφος τοῦ οἴκου περιέσχεν χρυσίῳ τοῦ ἐσωτάτου καὶ τοῦ ἐξωτάτου
Interconfessionale 1Re6,30Anche i pavimenti della grande sala e della cella furono rivestiti d’oro.
AT greco 6,31καὶ τῷ θυρώματι τοῦ δαβιρ ἐποίησεν θύρας ξύλων ἀρκευθίνων καὶ φλιὰς πενταπλᾶς
Interconfessionale 1ReAll’ingresso del santuario fu posta una porta con due battenti di legno d’ulivo. Il frontone e gli stipiti formavano una figura a cinque lati.
Note al Testo
6,31 Traduzione incerta di un testo per noi oscuro.
AT greco 6,32καὶ δύο θύρας ξύλων πευκίνων καὶ ἐγκολαπτὰ ἐπ’ αὐτῶν ἐγκεκολαμμένα χερουβιν καὶ φοίνικας καὶ πέταλα διαπεπετασμένα καὶ περιέσχεν χρυσίῳ καὶ κατέβαινεν ἐπὶ τὰ χερουβιν καὶ ἐπὶ τοὺς φοίνικας τὸ χρυσίον
Interconfessionale 1Re6,32I due battenti erano decorati con incisioni di cherubini, palme e calici di fiori. I battenti, i cherubini e le palme erano ricoperti d’oro.
AT greco 6,33καὶ οὕτως ἐποίησεν τῷ πυλῶνι τοῦ ναοῦ φλιαὶ ξύλων ἀρκευθίνων στοαὶ τετραπλῶς
Interconfessionale 1Re6,33In modo simile si fece il portone della sala principale. Esso aveva una struttura quadrangolare in legno d’ulivo.
AT greco 6,34καὶ ἐν ἀμφοτέραις ταῖς θύραις ξύλα πεύκινα δύο πτυχαὶ ἡ θύρα ἡ μία καὶ στροφεῖς αὐτῶν καὶ δύο πτυχαὶ ἡ θύρα ἡ δευτέρα στρεφόμενα
Interconfessionale 1ReAveva due battenti di legno di pino; ogni battente era fatto di due ante girevoli.
Note al Testo
6,34 girevoli: traduzione incerta di un testo per noi oscuro.
AT greco 6,35ἐγκεκολαμμένα χερουβιν καὶ φοίνικες καὶ διαπεπετασμένα πέταλα καὶ περιεχόμενα χρυσίῳ καταγομένῳ ἐπὶ τὴν ἐκτύπωσιν
Interconfessionale 1Re6,35I battenti vennero decorati con incisioni di cherubini, palme e calici di fiori. Queste incisioni furono riempite d’oro.
AT greco 6,36καὶ ᾠκοδόμησε καταπέτασμα τῆς αὐλῆς τοῦ αιλαμ τοῦ οἴκου τοῦ κατὰ πρόσωπον τοῦ ναοῦ
Interconfessionale 1ReSi costruì un cortile interno, recintato da muri formati da uno strato di travi di cedro ogni tre strati di pietre squadrate.
Rimandi
6,36 il cortile Es 27,9-19; Ez 42,15-20.
Note al Testo
6,36 Gli scavi archeologici hanno confermato l’uso di questa tecnica edilizia, che consisteva nell’alternare strati di pietra e di legno nella costruzione dei muri.
AT greco 6,37
Interconfessionale 1Re6,37Le fondamenta del tempio del Signore furono gettate nel quarto anno di regno di Salomone, nel secondo mese, il mese di Ziv.
AT greco 6,38
Interconfessionale 1Re6,38Salomone impiegò sette anni a costruire il tempio. Esso fu terminato in ogni particolare, secondo il progetto, nel suo undicesimo anno di regno, nell’ottavo mese, il mese di Bul.