Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

GRECO_LXX

AT greco

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

1 Maccabei

AT greco Torna al libro

Interconfessionale

AT greco 3 3,1καὶ ἀνέστη Ιουδας ὁ καλούμενος Μακκαβαῖος υἱὸς αὐτοῦ ἀντ’ αὐτοῦ
Interconfessionale 1MacIl figlio di Mattatia, Giuda soprannominato Maccabeo, succedette al padre.
Rimandi
3,1 Giuda Maccabeo 2,4.
AT greco 3,2καὶ ἐβοήθουν αὐτῷ πάντες οἱ ἀδελφοὶ αὐτοῦ καὶ πάντες ὅσοι ἐκολλήθησαν τῷ πατρὶ αὐτοῦ καὶ ἐπολέμουν τὸν πόλεμον Ισραηλ μετ’ εὐφροσύνης
Interconfessionale 1Mac3,2Tutti i suoi parenti e quelli che si erano uniti a suo padre lo aiutarono e con grande entusiasmo combattevano per Israele.
AT greco 3,3καὶ ἐπλάτυνεν δόξαν τῷ λαῷ αὐτοῦ καὶ ἐνεδύσατο θώρακα ὡς γίγας καὶ συνεζώσατο τὰ σκεύη τὰ πολεμικὰ αὐτοῦ καὶ πολέμους συνεστήσατο σκεπάζων παρεμβολὴν ἐν ῥομφαίᾳ
Interconfessionale 1Mac3,3Giuda rese ovunque famoso il popolo d’Israele.
Egli indossò la corazza come un gigante
e si cinse con le armi da guerra.
Scese in battaglia
e difese l’accampamento con la spada.
AT greco 3,4καὶ ὡμοιώθη λέοντι ἐν τοῖς ἔργοις αὐτοῦ καὶ ὡς σκύμνος ἐρευγόμενος εἰς θήραν
Interconfessionale 1Mac3,4Nelle sue imprese fu come un leone,
come una belva che ruggisce e insegue la preda.
AT greco 3,5καὶ ἐδίωξεν ἀνόμους ἐξερευνῶν καὶ τοὺς ταράσσοντας τὸν λαὸν αὐτοῦ ἐφλόγισεν
Interconfessionale 1MacRincorreva gli empi e li braccava,
e faceva bruciare i perturbatori del popolo.
Rimandi
3,5 faceva bruciare i perturbatori 5,5.44; 2 Mac 8,33.
AT greco 3,6καὶ συνεστάλησαν ἄνομοι ἀπὸ τοῦ φόβου αὐτοῦ καὶ πάντες οἱ ἐργάται τῆς ἀνομίας συνεταράχθησαν καὶ εὐοδώθη σωτηρία ἐν χειρὶ αὐτοῦ
Interconfessionale 1Mac3,6Per paura di lui gli empi sparirono
e tutti i malfattori furono presi dal panico.
Sotto la sua guida
la lotta di liberazione ebbe successo.
AT greco 3,7καὶ ἐπίκρανεν βασιλεῖς πολλοὺς καὶ εὔφρανεν τὸν Ιακωβ ἐν τοῖς ἔργοις αὐτοῦ καὶ ἕως τοῦ αἰῶνος τὸ μνημόσυνον αὐτοῦ εἰς εὐλογίαν
Interconfessionale 1MacDiede filo da torcere a molti re
e con le sue imprese risollevò i discendenti di Giacobbe.
Chi lo ricorda lo loderà sempre.
Note al Testo
3,7 molti re: Antioco IV (vedi v. 27), Antioco V (vedi 6,28) e Demetrio (vedi 7,26). — Giacobbe, detto anche Israele, è il capostipite degli Israeliti (vedi Genesi 32,29; 35,21 e note).
AT greco 3,8καὶ διῆλθεν ἐν πόλεσιν Ιουδα καὶ ἐξωλέθρευσεν ἀσεβεῖς ἐξ αὐτῆς καὶ ἀπέστρεψεν ὀργὴν ἀπὸ Ισραηλ
Interconfessionale 1MacEgli passò per le città della Giudea
e annientò gli empi.
Allontanò la collera di Dio da Israele.
Note al Testo
3,8 la collera di Dio: vedi 2,49 e nota.
AT greco 3,9καὶ ὠνομάσθη ἕως ἐσχάτου γῆς καὶ συνήγαγεν ἀπολλυμένους
Interconfessionale 1MacDiventò famoso fino alle estremità della terra
e radunò quelli che erano dispersi.
Note al Testo
3,9 dispersi: è forse un’allusione al rimpatrio degli Ebrei dalle regioni della Galilea e del Gàlaad (vedi 5,9-36 e 5,45-54).
AT greco 3,10καὶ συνήγαγεν Ἀπολλώνιος ἔθνη καὶ ἀπὸ Σαμαρείας δύναμιν μεγάλην τοῦ πολεμῆσαι πρὸς τὸν Ισραηλ
Interconfessionale 1MacApollonio arruolò pagani e uomini della Samaria per formare un esercito e combattere contro Israele.
Note al Testo
3,10 Apollonio: secondo lo storico ebreo Giuseppe Flavio, Apollonio era il governatore della Samaria (vedi però anche 2 Maccabei 3,5 e nota).
AT greco 3,11καὶ ἔγνω Ιουδας καὶ ἐξῆλθεν εἰς συνάντησιν αὐτῷ καὶ ἐπάταξεν αὐτὸν καὶ ἀπέκτεινεν καὶ ἔπεσον τραυματίαι πολλοί καὶ οἱ ἐπίλοιποι ἔφυγον
Interconfessionale 1Mac3,11Giuda venne a saperlo e lo attaccò. Lo sconfisse e lo uccise. Molti caddero feriti a morte e gli altri fuggirono.
AT greco 3,12καὶ ἔλαβον τὰ σκῦλα αὐτῶν καὶ τὴν μάχαιραν Ἀπολλωνίου ἔλαβεν Ιουδας καὶ ἦν πολεμῶν ἐν αὐτῇ πάσας τὰς ἡμέρας
Interconfessionale 1Mac3,12I vincitori presero i loro beni e Giuda tenne per sé la spada di Apollonio. Con essa combatté per tutto il resto della sua vita.
AT greco 3,13καὶ ἤκουσεν Σήρων ὁ ἄρχων τῆς δυνάμεως Συρίας ὅτι ἤθροισεν Ιουδας ἄθροισμα καὶ ἐκκλησίαν πιστῶν μετ’ αὐτοῦ καὶ ἐκπορευομένων εἰς πόλεμον
Interconfessionale 1Mac3,13Seron, capo dell’esercito della Siria, venne a sapere che Giuda aveva raccolto attorno a sé una schiera di uomini fedeli e decisi a combattere.
AT greco 3,14καὶ εἶπεν ποιήσω ἐμαυτῷ ὄνομα καὶ δοξασθήσομαι ἐν τῇ βασιλείᾳ καὶ πολεμήσω τὸν Ιουδαν καὶ τοὺς σὺν αὐτῷ τοὺς ἐξουδενοῦντας τὸν λόγον τοῦ βασιλέως
Interconfessionale 1Mac3,14Allora pensò: «Voglio farmi un nome e mi coprirò di gloria in tutto il regno. Per questo combatterò contro Giuda e i suoi uomini che hanno disprezzato gli ordini del re».
AT greco 3,15καὶ προσέθετο καὶ ἀνέβη μετ’ αὐτοῦ παρεμβολὴ ἀσεβῶν ἰσχυρὰ βοηθῆσαι αὐτῷ ποιῆσαι τὴν ἐκδίκησιν ἐν υἱοῖς Ισραηλ
Interconfessionale 1Mac3,15Partì allora con un forte esercito di pagani che volevano vendicarsi degli Ebrei.
AT greco 3,16καὶ ἤγγισεν ἕως ἀναβάσεως Βαιθωρων καὶ ἐξῆλθεν Ιουδας εἰς συνάντησιν αὐτῷ ὀλιγοστός
Interconfessionale 1MacSi avvicinò alla salita di Bet-Oron e Giuda gli oppose resistenza con pochi uomini.
Note al Testo
3,16 salita di Bet-Oron: la salita (o la discesa: v. 24) di Bet-Oron si trova sulla strada che porta dalla pianura marittima all’altipiano della Giudea, a circa 20 km a nord-ovest di Gerusalemme (vedi Giosuè 10,10-11).
AT greco 3,17ὡς δὲ εἶδον τὴν παρεμβολὴν ἐρχομένην εἰς συνάντησιν αὐτῶν εἶπον τῷ Ιουδα τί δυνησόμεθα ὀλιγοστοὶ ὄντες πολεμῆσαι πρὸς πλῆθος τοσοῦτο ἰσχυρόν καὶ ἡμεῖς ἐκλελύμεθα ἀσιτοῦντες σήμερον
Interconfessionale 1Mac3,17Appena videro l’esercito nemico avanzare, gli uomini di Giuda dissero:
— Come potremo, noi che siamo così pochi, combattere contro un esercito tanto numeroso e agguerrito? Per di più noi siamo stanchi; è da un giorno che non mangiamo.
AT greco 3,18καὶ εἶπεν Ιουδας εὔκοπόν ἐστιν συγκλεισθῆναι πολλοὺς ἐν χερσὶν ὀλίγων καὶ οὐκ ἔστιν διαφορὰ ἐναντίον τοῦ οὐρανοῦ σῴζειν ἐν πολλοῖς ἢ ἐν ὀλίγοις
Interconfessionale 1MacMa Giuda rispose:
— Molti possono cadere in mano a pochi. Per il Signore infatti è indifferente salvare per mezzo di molti o per mezzo di pochi.
Rimandi
3,18 per mezzo di molti o per mezzo di pochi 2 Mac 8,19-20; 1 Sam 14,6; cfr. Gdc 7,2-8.
AT greco 3,19ὅτι οὐκ ἐν πλήθει δυνάμεως νίκη πολέμου ἐστίν ἀλλ’ ἐκ τοῦ οὐρανοῦ ἡ ἰσχύς
Interconfessionale 1MacLa vittoria in guerra non dipende dal numero dei soldati, ma è dal cielo che viene la forza.
Note al Testo
3,19 dal cielo: per rispetto, l’autore di 1 Maccabei evita di nominare Dio e usa talvolta la parola cielo per indicare non il luogo dove Dio abita, ma Dio stesso.
AT greco 3,20αὐτοὶ ἔρχονται ἐφ’ ἡμᾶς ἐν πλήθει ὕβρεως καὶ ἀνομίας τοῦ ἐξᾶραι ἡμᾶς καὶ τὰς γυναῖκας ἡμῶν καὶ τὰ τέκνα ἡμῶν τοῦ σκυλεῦσαι ἡμᾶς
Interconfessionale 1Mac3,20Essi vengono verso di noi pieni di superbia e di empietà per spazzarci via con le nostre donne e i nostri bambini e per saccheggiare tutto.
AT greco 3,21ἡμεῖς δὲ πολεμοῦμεν περὶ τῶν ψυχῶν ἡμῶν καὶ τῶν νομίμων ἡμῶν
Interconfessionale 1Mac3,21Ma noi combatteremo per difendere la nostra vita e le nostre leggi.
AT greco 3,22καὶ αὐτὸς συντρίψει αὐτοὺς πρὸ προσώπου ἡμῶν ὑμεῖς δὲ μὴ φοβεῖσθε ἀπ’ αὐτῶν
Interconfessionale 1MacDio stesso li distruggerà davanti a noi. Non abbiamo dunque paura di loro.
Rimandi
3,22 Non abbiate dunque paura di loro 4,8; 2 Mac 8,16; Dt 1,29; 3,22; 7,21; 31,6; Gs 1,9.
AT greco 3,23ὡς δὲ ἐπαύσατο λαλῶν ἐνήλατο εἰς αὐτοὺς ἄφνω καὶ συνετρίβη Σήρων καὶ ἡ παρεμβολὴ αὐτοῦ ἐνώπιον αὐτοῦ
Interconfessionale 1Mac3,23Appena ebbe finito di parlare, Giuda e i suoi uomini si scagliarono all’improvviso contro Seron e il suo esercito. Li sconfissero
AT greco 3,24καὶ ἐδίωκον αὐτὸν ἐν τῇ καταβάσει Βαιθωρων ἕως τοῦ πεδίου καὶ ἔπεσον ἀπ’ αὐτῶν εἰς ἄνδρας ὀκτακοσίους οἱ δὲ λοιποὶ ἔφυγον εἰς γῆν Φυλιστιιμ
Interconfessionale 1Mace li inseguirono nella discesa di Bet-Oron fino alla pianura. Uccisero circa ottocento soldati nemici; gli altri fuggirono nella regione dei Filistei.
Rimandi
3,24 li inseguirono nella discesa di Bet-Oron Gs 10,10.
Note al Testo
3,24 regione dei Filistei: a partire dall’VIII secolo a.C. la Filistea non esisteva più come nazione indipendente, ma l’autore chiama la pianura costiera regione dei Filistei per far capire che le imprese di Giuda e quelle di Giònata sono come quelle di Davide (vedi 1 Samuele 14,17; 2 Samuele 5).
AT greco 3,25καὶ ἤρξατο ὁ φόβος Ιουδου καὶ τῶν ἀδελφῶν αὐτοῦ καὶ ἡ πτόη ἐπέπιπτεν ἐπὶ τὰ ἔθνη τὰ κύκλῳ αὐτῶν
Interconfessionale 1Mac3,25I popoli vicini cominciarono ad aver paura di Giuda e dei suoi parenti.
AT greco 3,26καὶ ἤγγισεν ἕως τοῦ βασιλέως τὸ ὄνομα αὐτοῦ καὶ ὑπὲρ τῶν παρατάξεων Ιουδου ἐξηγεῖτο τὰ ἔθνη
Interconfessionale 1Mac3,26La sua fama giunse fino al re Antioco, e in tutte le nazioni si parlava delle sue battaglie.
AT greco 3,27ὡς δὲ ἤκουσεν ὁ βασιλεὺς Ἀντίοχος τοὺς λόγους τούτους ὠργίσθη θυμῷ καὶ ἀπέστειλεν καὶ συνήγαγεν τὰς δυνάμεις πάσας τῆς βασιλείας αὐτοῦ παρεμβολὴν ἰσχυρὰν σφόδρα
Interconfessionale 1Mac3,27Quando il re Antioco venne a conoscenza di quello che era accaduto, si arrabbiò moltissimo, comandò di radunare tutte le forze del suo regno e di formare un esercito molto potente.
AT greco 3,28καὶ ἤνοιξεν τὸ γαζοφυλάκιον αὐτοῦ καὶ ἔδωκεν ὀψώνια ταῖς δυνάμεσιν εἰς ἐνιαυτὸν καὶ ἐνετείλατο αὐτοῖς εἶναι ἑτοίμους εἰς πᾶσαν χρείαν
Interconfessionale 1Mac3,28Aprì il suo tesoro, diede ai soldati lo stipendio per un anno e ordinò di tenersi pronti per qualunque necessità.
AT greco 3,29καὶ εἶδεν ὅτι ἐξέλιπεν τὸ ἀργύριον ἐκ τῶν θησαυρῶν καὶ οἱ φόροι τῆς χώρας ὀλίγοι χάριν τῆς διχοστασίας καὶ πληγῆς ἧς κατεσκεύασεν ἐν τῇ γῇ τοῦ ἆραι τὰ νόμιμα ἃ ἦσαν ἀφ’ ἡμερῶν τῶν πρώτων
Interconfessionale 1MacIl re però si rese conto che nelle casse dello stato il denaro veniva a mancare e che i tributi della provincia diminuivano. Questo era dovuto alla discordia e alla rovina che egli aveva portato nella regione abolendo le tradizioni in vigore fin dai tempi antichi.
Note al Testo
3,29 il denaro veniva a mancare: a causa della generosità eccessiva del re (v. 30) e a causa anche delle donazioni ai templi e ai culti delle popolazioni sottomesse (vedi 2 Maccabei 3,3 e nota).
AT greco 3,30καὶ εὐλαβήθη μὴ οὐκ ἔχῃ ὡς ἅπαξ καὶ δὶς εἰς τὰς δαπάνας καὶ τὰ δόματα ἃ ἐδίδου ἔμπροσθεν δαψιλῇ χειρὶ καὶ ἐπερίσσευσεν ὑπὲρ τοὺς βασιλεῖς τοὺς ἔμπροσθεν
Interconfessionale 1Mac3,30Allora il re temette di non avere risorse sufficienti per le spese e per i doni che prima faceva con grande generosità, superando in questo tutti i suoi predecessori. Già un paio di volte si era trovato in una simile situazione.
AT greco 3,31καὶ ἠπορεῖτο τῇ ψυχῇ αὐτοῦ σφόδρα καὶ ἐβουλεύσατο τοῦ πορευθῆναι εἰς τὴν Περσίδα καὶ λαβεῖν τοὺς φόρους τῶν χωρῶν καὶ συναγαγεῖν ἀργύριον πολύ
Interconfessionale 1Mac3,31Molto preoccupato decise di andare in Persia per riscuotere le tasse di quelle regioni e per raccogliere molto denaro.
AT greco 3,32καὶ κατέλιπεν Λυσίαν ἄνθρωπον ἔνδοξον καὶ ἀπὸ γένους τῆς βασιλείας ἐπὶ τῶν πραγμάτων τοῦ βασιλέως ἀπὸ τοῦ ποταμοῦ Εὐφράτου καὶ ἕως ὁρίων Αἰγύπτου
Interconfessionale 1MacAlla direzione del suo regno, dal fiume Eufrate fino ai confini dell’Egitto, lasciò Lisia, un uomo illustre e di stirpe reale.
Note al Testo
3,32 Lisia: personaggio influente del regno (vedi 2 Maccabei 10,11; 11,1; 13,2); la qualifica di stirpe regale, che gli è attribuita, costituisce il più alto titolo onorifico alla corte dei Seleucidi (vedi 2,18 e nota; vedi anche 10,89).
AT greco 3,33καὶ τρέφειν Ἀντίοχον τὸν υἱὸν αὐτοῦ ἕως τοῦ ἐπιστρέψαι αὐτόν
Interconfessionale 1MacIn attesa del suo ritorno lo incaricò anche di educare suo figlio Antioco.
Note al Testo
3,33 suo figlio Antioco: è il futuro Antioco V Eupàtore (vedi 6,17 e 2 Maccabei 10,10).
AT greco 3,34καὶ παρέδωκεν αὐτῷ τὰς ἡμίσεις τῶν δυνάμεων καὶ τοὺς ἐλέφαντας καὶ ἐνετείλατο αὐτῷ περὶ πάντων ὧν ἠβούλετο καὶ περὶ τῶν κατοικούντων τὴν Ιουδαίαν καὶ Ιερουσαλημ
AT greco 3,35ἀποστεῖλαι ἐπ’ αὐτοὺς δύναμιν τοῦ ἐκτρῖψαι καὶ ἐξᾶραι τὴν ἰσχὺν Ισραηλ καὶ τὸ κατάλειμμα Ιερουσαλημ καὶ ἆραι τὸ μνημόσυνον αὐτῶν ἀπὸ τοῦ τόπου
AT greco 3,36καὶ κατοικίσαι υἱοὺς ἀλλογενεῖς ἐν πᾶσιν τοῖς ὁρίοις αὐτῶν καὶ κατακληροδοτῆσαι τὴν γῆν αὐτῶν
Interconfessionale 1MacGli comandò anche di trasferire gente straniera sui loro monti e di distribuire le loro terre.
Note al Testo
3,36 Queste misure repressive consistevano nel fatto che gli Ebrei ribelli dovevano essere uccisi o venduti come schiavi (vedi v. 41) e le loro terre lottizzate e assegnate a coloni stranieri (vedi Daniele 11,39).
AT greco 3,37καὶ ὁ βασιλεὺς παρέλαβεν τὰς ἡμίσεις τῶν δυνάμεων τὰς καταλειφθείσας καὶ ἀπῆρεν ἀπὸ Ἀντιοχείας ἀπὸ πόλεως βασιλείας αὐτοῦ ἔτους ἑβδόμου καὶ τεσσαρακοστοῦ καὶ ἑκατοστοῦ καὶ διεπέρασεν τὸν Εὐφράτην ποταμὸν καὶ διεπορεύετο τὰς ἐπάνω χώρας
Interconfessionale 1MacPoi il re prese l’altra metà delle truppe e partì da Antiòchia, capitale del suo regno. Era l’anno 147 dell’èra greca quando il re attraversò il fiume Eufrate e marciò attraverso le regioni settentrionali.
Rimandi
3,37 le regioni settentrionali 6,1; cfr. 2 Mac 9,23.25.
Note al Testo
3,37 anno 147: corrisponde al 165 a.C. (vedi nota a 1,10). — le regioni settentrionali: vedi 2 Maccabei 9,23 e nota.
AT greco 3,38καὶ ἐπέλεξεν Λυσίας Πτολεμαῖον τὸν Δορυμένους καὶ Νικάνορα καὶ Γοργίαν ἄνδρας δυνατοὺς τῶν φίλων τοῦ βασιλέως
Interconfessionale 1MacLisia affidò l’impresa a Tolomeo, figlio di Dorimene, a Nicànore e a Gorgia, uomini potenti tra gli amici del re.
Rimandi
3,38 Tolomeo figlio di Dorimene 2 Mac 4,45. — Gorgia 2 Mac 10,14.
AT greco 3,39καὶ ἀπέστειλεν μετ’ αὐτῶν τεσσαράκοντα χιλιάδας ἀνδρῶν καὶ ἑπτακισχιλίαν ἵππον τοῦ ἐλθεῖν εἰς γῆν Ιουδα καὶ καταφθεῖραι αὐτὴν κατὰ τὸν λόγον τοῦ βασιλέως
Interconfessionale 1MacCon quarantamila soldati e con settemila cavalieri li mandò a invadere la Giudea e a devastarla.
Rimandi
3,39 quarantamila soldati 1 Cr 19,18; cfr. 2 Mac 8,9.
AT greco 3,40καὶ ἀπῆρεν σὺν πάσῃ τῇ δυνάμει αὐτῶν καὶ ἦλθον καὶ παρενέβαλον πλησίον Αμμαους ἐν τῇ γῇ τῇ πεδινῇ
Interconfessionale 1MacEssi partirono con tutte le loro truppe e si accamparono nella pianura vicino alla città di Emmaus.
Note al Testo
3,40 Emmaus: a circa 20 km a nord-ovest di Gerusalemme, occupava una posizione strategica, dominando l’accesso alla città santa.
AT greco 3,41καὶ ἤκουσαν οἱ ἔμποροι τῆς χώρας τὸ ὄνομα αὐτῶν καὶ ἔλαβον ἀργύριον καὶ χρυσίον πολὺ σφόδρα καὶ πέδας καὶ ἦλθον εἰς τὴν παρεμβολὴν τοῦ λαβεῖν τοὺς υἱοὺς Ισραηλ εἰς παῖδας καὶ προσετέθησαν πρὸς αὐτοὺς δύναμις Συρίας καὶ γῆς ἀλλοφύλων
Interconfessionale 1MacQuando i mercanti della regione vennero a saperlo, presero argento e oro in grande quantità e catene e si recarono all’accampamento. Volevano comprare come schiavi gli Ebrei che sarebbero stati fatti prigionieri. A quelle truppe si aggiunsero soldati della Siria e di altri paesi stranieri.
Note al Testo
3,41 catene: così secondo l’antica versione siriaca e lo storico Giuseppe Flavio (il greco ha invece: fanciulli). Queste catene erano destinate ai prigionieri ebrei che essi speravano di vendere come schiavi. — Siria: questo nome deriva senza dubbio da una cattiva lettura dell’originale ebraico “Edom”, letto “Aram” (secondo un errore molto frequente). Si tratterebbe dunque di truppe dell’Idumea. — di altri paesi stranieri: altri: del territorio dei Filistei.
AT greco 3,42καὶ εἶδεν Ιουδας καὶ οἱ ἀδελφοὶ αὐτοῦ ὅτι ἐπληθύνθη τὰ κακὰ καὶ αἱ δυνάμεις παρεμβάλλουσιν ἐν τοῖς ὁρίοις αὐτῶν καὶ ἐπέγνωσαν τοὺς λόγους τοῦ βασιλέως οὓς ἐνετείλατο ποιῆσαι τῷ λαῷ εἰς ἀπώλειαν καὶ συντέλειαν
Interconfessionale 1Mac3,42Giuda e i suoi fratelli si resero conto che i pericoli aumentavano e che l’esercito nemico si accampava dentro i loro confini. Vennero pure a sapere che il re aveva comandato di distruggere e annientare il loro popolo.
AT greco 3,43καὶ εἶπαν ἕκαστος πρὸς τὸν πλησίον αὐτοῦ ἀναστήσωμεν τὴν καθαίρεσιν τοῦ λαοῦ ἡμῶν καὶ πολεμήσωμεν περὶ τοῦ λαοῦ ἡμῶν καὶ τῶν ἁγίων
Interconfessionale 1Mac3,43Allora dissero: «Risolleviamo la nostra gente dal suo abbattimento e lottiamo decisi a difendere il nostro popolo e il suo tempio».
AT greco 3,44καὶ ἠθροίσθη ἡ συναγωγὴ τοῦ εἶναι ἑτοίμους εἰς πόλεμον καὶ τοῦ προσεύξασθαι καὶ αἰτῆσαι ἔλεος καὶ οἰκτιρμούς
Interconfessionale 1MacRiunirono l’assemblea per tenersi pronti alla guerra e per pregare e implorare pietà e misericordia dal Signore.
Note al Testo
3,44 assemblea: è l’assemblea del popolo (vedi per esempio 4,59 e 5,16), antica istituzione rimessa in vigore dai Maccabei.
AT greco 3,45καὶ Ιερουσαλημ ἦν ἀοίκητος ὡς ἔρημος οὐκ ἦν ὁ εἰσπορευόμενος καὶ ἐκπορευόμενος ἐκ τῶν γενημάτων αὐτῆς καὶ τὸ ἁγίασμα καταπατούμενον καὶ υἱοὶ ἀλλογενῶν ἐν τῇ ἄκρᾳ κατάλυμα τοῖς ἔθνεσιν καὶ ἐξήρθη τέρψις ἐξ Ιακωβ καὶ ἐξέλιπεν αὐλὸς καὶ κινύρα
Interconfessionale 1MacGerusalemme era come un deserto.
Nessuno dei suoi abitanti usciva o entrava.
Il tempio era stato profanato.
La Cittadella in mano agli stranieri
era diventata abitazione di pagani.
I canti di gioia della discendenza di Giacobbe erano cessati da tempo.
Più nessuno suonava il flauto e la cetra.
Note al Testo
3,45 Cittadella: vedi 1,33 e nota.
AT greco 3,46καὶ συνήχθησαν καὶ ἤλθοσαν εἰς Μασσηφα κατέναντι Ιερουσαλημ ὅτι τόπος προσευχῆς ἦν ἐν Μασσηφα τὸ πρότερον τῷ Ισραηλ
Interconfessionale 1MacGli Ebrei si radunarono e andarono nella località di Masfa, di fronte a Gerusalemme. Anticamente Masfa era stata per Israele un luogo di preghiera.
Note al Testo
3,46 Masfa: l’antica Mispa, luogo tradizionale di raduno per Israele (vedi Giudici 20,1; 1 Samuele 7,5; 1 Re 15,22; Geremia 40-41).
AT greco 3,47καὶ ἐνήστευσαν τῇ ἡμέρᾳ ἐκείνῃ καὶ περιεβάλοντο σάκκους καὶ σποδὸν ἐπὶ τὴν κεφαλὴν αὐτῶν καὶ διέρρηξαν τὰ ἱμάτια αὐτῶν
Interconfessionale 1Mac3,47Quel giorno in segno di lutto digiunarono e si vestirono con sacchi, si cosparsero di cenere la testa e si strapparono le vesti.
AT greco 3,48καὶ ἐξεπέτασαν τὸ βιβλίον τοῦ νόμου περὶ ὧν ἐξηρεύνων τὰ ἔθνη τὰ ὁμοιώματα τῶν εἰδώλων αὐτῶν
Interconfessionale 1MacA differenza dei pagani che domandano oracoli alle statue dei loro idoli, aprirono il libro della Legge per consultarlo.
Note al Testo
3,48 aprirono il libro della Legge per consultarlo: si trattava più precisamente di un rotolo che veniva aperto (vedi Geremia 36,2); di una consultazione analoga si parla anche in 2 Maccabei 8,23.
AT greco 3,49καὶ ἤνεγκαν τὰ ἱμάτια τῆς ἱερωσύνης καὶ τὰ πρωτογενήματα καὶ τὰς δεκάτας καὶ ἤγειραν τοὺς ναζιραίους οἳ ἐπλήρωσαν τὰς ἡμέρας
Interconfessionale 1MacPortarono anche le vesti dei sacerdoti, i primi frutti e le offerte per il tempio. Fecero venire avanti anche i nazirei che avevano finito il tempo del loro voto
Rimandi
3,49 i nazirei Nm 6,1-21.
Note al Testo
3,49 nazirei: vedi note a Numeri 6,2; 1 Samuele 1,11 e Geremia 7,29.
AT greco 3,50καὶ ἐβόησαν φωνῇ εἰς τὸν οὐρανὸν λέγοντες τί ποιήσωμεν τούτοις καὶ ποῦ αὐτοὺς ἀπαγάγωμεν
Interconfessionale 1Mace invocarono Dio con forti grida. Dicevano: «Dove potremo condurre queste persone e sciogliere il loro voto?
Note al Testo
3,50 dove potremo condurre…: gli Israeliti non sanno più dove portare le primizie né dove compiere le cerimonie che celebravano la fine del voto di nazireato perché il tempio è ancora in mano ai pagani.
AT greco 3,51καὶ τὰ ἅγιά σου καταπεπάτηνται καὶ βεβήλωνται καὶ οἱ ἱερεῖς σου ἐν πένθει καὶ ταπεινώσει
Interconfessionale 1Mac3,51Il tuo tempio è stato calpestato e profanato. I tuoi sacerdoti sono tristi e avviliti.
AT greco 3,52καὶ ἰδοὺ τὰ ἔθνη συνῆκται ἐφ’ ἡμᾶς τοῦ ἐξᾶραι ἡμᾶς σὺ οἶδας ἃ λογίζονται ἐφ’ ἡμᾶς
Interconfessionale 1Mac3,52I pagani si sono alleati contro di noi per annientarci. Tu sai quello che stanno preparando contro di noi.
AT greco 3,53πῶς δυνησόμεθα ὑποστῆναι κατὰ πρόσωπον αὐτῶν ἐὰν μὴ σὺ βοηθήσῃς ἡμῖν
Interconfessionale 1Mac3,53Come potremo resistere di fronte a loro, se tu non ci aiuti?».
AT greco 3,54καὶ ἐσάλπισαν ταῖς σάλπιγξιν καὶ ἐβόησαν φωνῇ μεγάλῃ
Interconfessionale 1Mac3,54Poi si misero a suonare con le trombe e a gridare ad alta voce.
AT greco 3,55καὶ μετὰ τοῦτο κατέστησεν Ιουδας ἡγουμένους τοῦ λαοῦ χιλιάρχους καὶ ἑκατοντάρχους καὶ πεντηκοντάρχους καὶ δεκαδάρχους
Interconfessionale 1MacQuindi Giuda nominò i capi del popolo. Divise i suoi uomini in gruppi di mille, di cento, di cinquanta e di dieci persone.
Rimandi
3,55 i capi del popolo Es 18,21.
AT greco 3,56καὶ εἶπεν τοῖς οἰκοδομοῦσιν οἰκίας καὶ μνηστευομένοις γυναῖκας καὶ φυτεύουσιν ἀμπελῶνας καὶ δειλοῖς ἀποστρέφειν ἕκαστον εἰς τὸν οἶκον αὐτοῦ κατὰ τὸν νόμον
Interconfessionale 1MacA quelli che stavano costruendo una casa oppure che volevano sposarsi, a quelli che avevano piantato una vigna e a tutti quelli che avevano paura disse di tornarsene alle loro case. Lo permetteva anche la legge di Dio.
Rimandi
3,56 rinvio di alcuni combattenti Dt 20,5-9; Gdc 7,3.
Note al Testo
3,56 lo permetteva anche la legge: vedi Deuteronomio 20,5-9. Queste esenzioni testimoniano dell’influsso degli Asidei (vedi nota a 2,42).
AT greco 3,57καὶ ἀπῆρεν ἡ παρεμβολή καὶ παρενέβαλον κατὰ νότον Αμμαους
Interconfessionale 1Mac3,57Poi l’esercito si mosse e andò ad accamparsi a sud della città di Emmaus.
AT greco 3,58καὶ εἶπεν Ιουδας περιζώσασθε καὶ γίνεσθε εἰς υἱοὺς δυνατοὺς καὶ γίνεσθε ἕτοιμοι εἰς πρωὶ τοῦ πολεμῆσαι ἐν τοῖς ἔθνεσιν τούτοις τοῖς ἐπισυνηγμένοις ἐφ’ ἡμᾶς ἐξᾶραι ἡμᾶς καὶ τὰ ἅγια ἡμῶν
Interconfessionale 1Mac3,58Giuda disse: «Prendete le armi e dimostratevi uomini valorosi. Fin dalle prime ore del mattino siate pronti a combattere contro questi pagani. Essi si sono alleati contro di noi per distruggere noi e il nostro tempio.
AT greco 3,59ὅτι κρεῖσσον ἡμᾶς ἀποθανεῖν ἐν τῷ πολέμῳ ἢ ἐπιδεῖν ἐπὶ τὰ κακὰ τοῦ ἔθνους ἡμῶν καὶ τῶν ἁγίων
Interconfessionale 1Mac3,59È meglio morire in guerra piuttosto che vedere la rovina della nostra gente e del tempio.
AT greco 3,60ὡς δ’ ἂν ᾖ θέλημα ἐν οὐρανῷ οὕτως ποιήσει
Interconfessionale 1Mac3,60E sia fatta la volontà di Dio».