Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI2008

CEI 2008

Capitoli
1
2
3
4
5
6

1 Timòteo

4 Lo Spirito dice apertamente che negli ultimi tempi alcuni si allontaneranno dalla fede, dando retta a spiriti ingannatori e a dottrine diaboliche,
4,1-7a Contro gli impostori
4,1 Gli ultimi tempi è un’espressione del linguaggio apocalittico, per indicare il momento della crisi spirituale che precede il giudizio di Dio (Mt 24,4-13.21-24; 2Ts 2,3-12; 2Tm 3,1; 4,3-4; 2Pt 3,3).
a causa dell'ipocrisia di impostori, già bollati a fuoco nella loro coscienza:
4,2 Un marchio a fuoco permetteva di riconoscere gli schiavi fuggitivi e i criminali evasi.
3 gente che vieta il matrimonio e impone di astenersi da alcuni cibi, che Dio ha creato perché i fedeli, e quanti conoscono la verità, li mangino rendendo grazie.
4,3
4 Infatti ogni creazione di Dio è buona e nulla va rifiutato, se lo si prende con animo grato,
4,4
5 perché esso viene reso santo dalla parola di Dio e dalla preghiera.
4,5
6 Proponendo queste cose ai fratelli, sarai un buon ministro di Cristo Gesù, nutrito dalle parole della fede e della buona dottrina che hai seguito.
4,6
Evita invece le favole profane, roba da vecchie donnicciole.
Allénati nella vera fede,
4,7b-5,2 Sii di esempio ai fedeli
8 perché l'esercizio fisico è utile a poco, mentre la vera fede è utile a tutto, portando con sé la promessa della vita presente e di quella futura.
4,8
9 Questa parola è degna di fede e di essere accolta da tutti.
4,9
10 Per questo infatti noi ci affatichiamo e combattiamo, perché abbiamo posto la nostra speranza nel Dio vivente, che è il salvatore di tutti gli uomini, ma soprattutto di quelli che credono.
4,10
11 E tu prescrivi queste cose e inségnale.
4,11
12 Nessuno disprezzi la tua giovane età, ma sii di esempio ai fedeli nel parlare, nel comportamento, nella carità, nella fede, nella purezza.
4,12
13 In attesa del mio arrivo, dèdicati alla lettura, all'esortazione e all'insegnamento.
4,13
Non trascurare il dono che è in te e che ti è stato conferito, mediante una parola profetica, con l'imposizione delle mani da parte dei presbìteri.
4,14 Con l’imposizione delle mani, in un contesto di preghiera e con la partecipazione degli altri presbìteri (vedi 1,18; 2Tm 1,6), venne trasmesso a Timòteo il compito di pascere il popolo di Dio (At 20,28-31).
15 Abbi cura di queste cose, dèdicati ad esse interamente, perché tutti vedano il tuo progresso.
4,15
16 Vigila su te stesso e sul tuo insegnamento e sii perseverante: così facendo, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.


4,16

Note nel testo

4,1-7a Contro gli impostori
4,1 Gli ultimi tempi è un’espressione del linguaggio apocalittico, per indicare il momento della crisi spirituale che precede il giudizio di Dio (Mt 24,4-13.21-24; 2Ts 2,3-12; 2Tm 3,1; 4,3-4; 2Pt 3,3).
4,2Un marchio a fuoco permetteva di riconoscere gli schiavi fuggitivi e i criminali evasi.
4,7b-5,2Sii di esempio ai fedeli
4,14Con l’imposizione delle mani, in un contesto di preghiera e con la partecipazione degli altri presbìteri (vedi 1,18; 2Tm 1,6), venne trasmesso a Timòteo il compito di pascere il popolo di Dio (At 20,28-31).