Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI2008

CEI 2008

Salmi

SALMO 145 (144)(145,1-145,21 )INNO ALLA POTENZA E ALLA PROVVIDENZA DI DIO(145,1-145,21 )
145 Lode. Di Davide.

Alef O Dio, mio re, voglio esaltarti
e benedire il tuo nome in eterno e per sempre.

145,1 Trascendenza e vicinanza all’uomo, regalità e paternità, potenza e provvidenza di Dio sono i motivi che si alternano in questo inno, composto mediante la tecnica della disposizione alfabetica (vedi nota a Sal 9).
Bet 2 Ti voglio benedire ogni giorno,
lodare il tuo nome in eterno e per sempre.

145,2
Ghimel 3 Grande è il Signore e degno di ogni lode;
senza fine è la sua grandezza.

145,3
Dalet 4 Una generazione narra all'altra le tue opere,
annuncia le tue imprese.

145,4
He 5 Il glorioso splendore della tua maestà
e le tue meraviglie voglio meditare.

145,5
Vau 6 Parlino della tua terribile potenza:
anch'io voglio raccontare la tua grandezza.

145,6
Zain 7 Diffondano il ricordo della tua bontà immensa,
acclamino la tua giustizia.

145,7
Het 8 Misericordioso e pietoso è il Signore,
lento all'ira e grande nell'amore.

145,8
Tet 9 Buono è il Signore verso tutti,
la sua tenerezza si espande su tutte le creature.

145,9
Iod 10 Ti lodino, Signore, tutte le tue opere
e ti benedicano i tuoi fedeli.

145,10
Caf 11 Dicano la gloria del tuo regno
e parlino della tua potenza,

145,11
Lamed 12 per far conoscere agli uomini le tue imprese
e la splendida gloria del tuo regno.

145,12
Mem 13 Il tuo regno è un regno eterno,
il tuo dominio si estende per tutte le generazioni.

Nun Fedele è il Signore in tutte le sue parole
e buono in tutte le sue opere.

145,13
Samec 14 Il Signore sostiene quelli che vacillano
e rialza chiunque è caduto.

145,14
Ain 15 Gli occhi di tutti a te sono rivolti in attesa
e tu dai loro il cibo a tempo opportuno.

145,15
Pe 16 Tu apri la tua mano
e sazi il desiderio di ogni vivente.

145,16
Sade 17 Giusto è il Signore in tutte le sue vie
e buono in tutte le sue opere.

145,17
Kof 18 Il Signore è vicino a chiunque lo invoca,
a quanti lo invocano con sincerità.

145,18
Res 19 Appaga il desiderio di quelli che lo temono,
ascolta il loro grido e li salva.

145,19
Sin 20 Il Signore custodisce tutti quelli che lo amano,
ma distrugge tutti i malvagi.

145,20
Tau 21 Canti la mia bocca la lode del Signore
e benedica ogni vivente il suo santo nome,
in eterno e per sempre.



145,21

Note nel testo

145,1Trascendenza e vicinanza all’uomo, regalità e paternità, potenza e provvidenza di Dio sono i motivi che si alternano in questo inno, composto mediante la tecnica della disposizione alfabetica (vedi nota a Sal 9).