Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI2008

CEI 2008

Salmi

SALMO 114 (113A)
LE MERAVIGLIE DELL’ESODO DALL’EGITTO
114 Quando Israele uscì dall'Egitto,
la casa di Giacobbe da un popolo barbaro,

114,1 Evocazione dell’esodo dall’Egitto, che abbraccia poesia e preghiera, fede e storia, lode e canto. A Dio che stende la mano per liberare il suo popolo dalla schiavitù egiziana, risponde con prontezza tutto il creato, alleandosi con lui in questa prodigiosa opera.
2 Giuda divenne il suo santuario,
Israele il suo dominio.

3 Il mare vide e si ritrasse,
il Giordano si volse indietro,

4 le montagne saltellarono come arieti,
le colline come agnelli di un gregge.

5 Che hai tu, mare, per fuggire,
e tu, Giordano, per volgerti indietro?

6 Perché voi, montagne, saltellate come arieti
e voi, colline, come agnelli di un gregge?

7 Trema, o terra, davanti al Signore,
davanti al Dio di Giacobbe,

8 che muta la rupe in un lago,
la roccia in sorgenti d'acqua.



Note al testo

114,1 Evocazione dell’esodo dall’Egitto, che abbraccia poesia e preghiera, fede e storia, lode e canto. A Dio che stende la mano per liberare il suo popolo dalla schiavitù egiziana, risponde con prontezza tutto il creato, alleandosi con lui in questa prodigiosa opera.