Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI2008

CEI 2008

Salmi

SALMO 114 (113A)(114,1-114,1 )LE MERAVIGLIE DELL’ESODO DALL’EGITTO(114,1-114,1 )
114 Quando Israele uscì dall'Egitto,
la casa di Giacobbe da un popolo barbaro,

114,1 Evocazione dell’esodo dall’Egitto, che abbraccia poesia e preghiera, fede e storia, lode e canto. A Dio che stende la mano per liberare il suo popolo dalla schiavitù egiziana, risponde con prontezza tutto il creato, alleandosi con lui in questa prodigiosa opera.
2 Giuda divenne il suo santuario,
Israele il suo dominio.

114,2
3 Il mare vide e si ritrasse,
il Giordano si volse indietro,

114,3
4 le montagne saltellarono come arieti,
le colline come agnelli di un gregge.

114,4
5 Che hai tu, mare, per fuggire,
e tu, Giordano, per volgerti indietro?

114,5
6 Perché voi, montagne, saltellate come arieti
e voi, colline, come agnelli di un gregge?

114,6
7 Trema, o terra, davanti al Signore,
davanti al Dio di Giacobbe,

114,7
8 che muta la rupe in un lago,
la roccia in sorgenti d'acqua.



114,8

Note nel testo

114,1Evocazione dell’esodo dall’Egitto, che abbraccia poesia e preghiera, fede e storia, lode e canto. A Dio che stende la mano per liberare il suo popolo dalla schiavitù egiziana, risponde con prontezza tutto il creato, alleandosi con lui in questa prodigiosa opera.