Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI2008

CEI 2008

Ezechiele

15 Mi fu rivolta questa parola del Signore:

15,1-8 Parabola della vite
15,1-8 Israele viene presentato spesso, nella Bibbia, come una vigna (Sal 80,9-17; Is 5,1-7). Ezechiele usa questa immagine in senso negativo, per descrivere la sorte del popolo. Un pensiero simile si legge in Gv 15,4-6.
2 "Figlio dell'uomo,
che pregi ha il legno della vite
di fronte a tutti gli altri legni della foresta?
15,2
3 Si adopera forse quel legno per farne un oggetto?
Si può forse ricavarne un piolo per attaccarvi qualcosa?
15,3
4 Ecco, lo si getta nel fuoco a bruciare,
il fuoco ne divora i due capi
e anche il centro è bruciacchiato.
Potrà essere utile per farne un oggetto?
15,4
5 Anche quand'era intatto,
non serviva a niente:
ora, dopo che il fuoco l'ha divorato,
l'ha bruciato,
si potrà forse ricavarne qualcosa?
15,5
6 Perciò così dice il Signore Dio:
Come io metto nel fuoco a bruciare il legno della vite
al posto del legno della foresta,
così io tratterò gli abitanti di Gerusalemme.
15,6
7 Mi volterò contro di loro.
Da un fuoco sono scampati,
ma un fuoco li divorerà!
Allora saprete che io sono il Signore,
quando mi volterò contro di loro
15,7
8 e renderò il paese deserto,
poiché sono stati infedeli".
Oracolo del Signore Dio.


15,8

Note nel testo

15,1-8Parabola della vite
15,1-8 Israele viene presentato spesso, nella Bibbia, come una vigna (Sal 80,9-17; Is 5,1-7). Ezechiele usa questa immagine in senso negativo, per descrivere la sorte del popolo. Un pensiero simile si legge in Gv 15,4-6.