Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI1974

CEI 1974

Capitoli
1
2
3
4
5

1 Tessalonicesi

5 1 Riguardo poi ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva;
infatti voi ben sapete che come un ladro di notte, così verrà il giorno del Signore.
5,2 Il giorno del Signore è quello della sua venuta gloriosa alla fine dei tempi.
E quando si dirà: "Pace e sicurezza", allora d`improvviso li colpirà la rovina, come le doglie una donna incinta; e nessuno scamperà.
5,3 Cfr. Mt 24,8.
4 Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno possa sorprendervi come un ladro:
voi tutti infatti siete figli della luce e figli del giorno; noi non siamo della notte, né delle tenebre.
5,5 Cfr. Rm 13,12. cfr. Ef 5,8-9.
6 Non dormiamo dunque come gli altri, ma restiamo svegli e siamo sobri.
7 Quelli che dormono, infatti, dormono di notte; e quelli che si ubriacano, sono ubriachi di notte.
Noi invece, che siamo del giorno, dobbiamo essere sobrii, rivestiti con la corazza della fede e della carità e avendo come elmo la speranza della salvezza.
5,8 Cfr. Is 59,17. cfr. Ef 6,14-17.
9 Poiché Dio non ci ha destinati alla sua collera ma all`acquisto della salvezza per mezzo del Signor nostro Gesù Cristo,
10 il quale è morto per noi, perché, sia che vegliamo sia che dormiamo, viviamo insieme con lui.
11 Perciò confortatevi a vicenda edificandovi gli uni gli altri, come già fate.
Ultime raccomandazioni
12 Vi preghiamo poi, fratelli, di avere riguardo per quelli che faticano tra di voi, che vi sono preposti nel Signore e vi ammoniscono;
13 trattateli con molto rispetto e carità, a motivo del loro lavoro. Vivete in pace tra voi.
14 Vi esortiamo, fratelli: correggete gli indisciplinati, confortate i pusillanimi, sostenete i deboli, siate pazienti con tutti.
15 Guardatevi dal rendere male per male ad alcuno; ma cercate sempre il bene tra voi e con tutti.
16 State sempre lieti,
17 pregate incessantemente,
18 in ogni cosa rendete grazie; questa è infatti la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi.
Non spegnete lo Spirito,
5,19-21 Il cristiano deve stimare i doni dello Spirito Santo.
20 non disprezzate le profezie;
21 esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono.
22 Astenetevi da ogni specie di male.
Voti e saluti
Il Dio della pace vi santifichi fino alla perfezione, e tutto quello che è vostro, spirito, anima e corpo, si conservi per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo.
5,23 Spirito, anima e corpo: è l’intero essere cristiano; lo spirito è quello che si apre all’influsso della grazia o è il principio della vita divina nel cristiano: cfr. Rm 5,5.
24 Colui che vi chiama è fedele e farà tutto questo!
25 Fratelli, pregate anche per noi.
Salutate tutti i fratelli con il bacio santo.
5,26 E’ il bacio fraterno nelle assemblee liturgiche: cfr 1Cor 16,20. cfr. Rm 16,16. cfr 1Pt 5,14.
27 Vi scongiuro, per il Signore, che si legga questa lettera a tutti i fratelli.
28 La grazia del Signore nostro Gesù Cristo sia con voi.

Note nel testo

5,2Il giorno del Signore è quello della sua venuta gloriosa alla fine dei tempi.
5,3Cfr. Mt 24,8.
5,5Cfr. Rm 13,12. cfr. Ef 5,8-9.
5,8Cfr. Is 59,17. cfr. Ef 6,14-17.
5,19-21Il cristiano deve stimare i doni dello Spirito Santo.
5,23Spirito, anima e corpo: è l’intero essere cristiano; lo spirito è quello che si apre all’influsso della grazia o è il principio della vita divina nel cristiano: cfr. Rm 5,5.
5,26E’ il bacio fraterno nelle assemblee liturgiche: cfr 1Cor 16,20. cfr. Rm 16,16. cfr 1Pt 5,14.