Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI1974

CEI 1974

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7

Michea

Originario della Giudea, il profeta visse e predicò nella seconda metà del sec. VIII a.C. ed è prciò contemporaneo del grande Isaia, con il quale ha in comune alcuni temi profetici e un testo perfino (4, 1-5). Della efficacia della sua predicazione è testimone Geremia (26, 18-19). Nelle sue grandi linee, il libro alterna le minacce (cc. 1-3; 6, 1; 7, 7) a promesse (cc. 4-5; 7, 8-20), rivolte soprattutto al regno di Giuda, ma senza perder di vista quello d’Israele. Come Amos, egli è indignato per il disfacimento morale e le ingiustizie sociali commesse dal popolo di Dio e annunzia il terribile “giorno” del giudizio divino; come Osea ha accenti di tenerezza per gli umili e gli sbandati. L’annunzio della nascita del Re Messia a Betlemme manteneva viva la memoria di questo profeta ai tempi dell’evangelo (Mt 2, 6; Gv 7, 22).