Dimensioni del testo

Carattere

Tema

Evidenzia versetti con note

Stai leggendo

CEI1974

CEI 1974

Capitoli
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

1 Maccabei

Gli eroi del libro, i Maccabei, sono i membri di una famiglia che guidò l’insurrezione giudaica contro la persecuzione religiosa del re di Siria Antioco IV Epifane e dei suoi successori. Il racconto giunge fino alla fondazione della dinastia ebraica degli Asmonei, discendenti dei Maccabei, su un arco di tempo che va dal 175 al 134 a.C. Il primo libro a differenza delle analoghe serie di altri libri storici dell’Antico Testamento (Sam, Re, Cr), è un’opera completamente autonoma nei confronti del secondo. La crisi descritta dal libro vedeva di fronte la protervia della potenza pagana, con la quale era connivente la classe dirigente giudaica, e la eroica fede dell’autentico popolo di Dio, fedele alla legge di Mosè. E’ notevole il fatto che in quest’epoca la fede ebraica acquista una più chiara visione della dottrina della immortalità. Il racconto, rigorosamente storico, ha, come gli altri libri storici dell’Antico Testamento,, un fine religioso, nonostante l’assenza del nome di Dio, dovuta forse a scrupolo religioso (cfr. introd. a Ester). Il libro fu scritto in ebraico, ma ci è pervenuto soltanto nell’antica versione greca; l’autore, che conosce bene i libri sacri antichi, era contemporaneo degli avvenimenti e riporta anche, alla lettera, documenti d’archivio. Il libro fu pubblicato tra il 135 e io 63 a.C., forse verso il 130.